HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
-10 alla fine del mercato: da chi aspettarsi il grande colpo?
  Atalanta
  Bologna
  Cagliari
  Chievo Verona
  Crotone
  Empoli
  Fiorentina
  Genoa
  Inter
  Juventus
  Lazio
  Milan
  Napoli
  Palermo
  Pescara
  Roma
  Sampdoria
  Sassuolo
  Torino
  Udinese

TMW Mob
Colpi d'Ala

Cuore, gambe e atteggiamento: così Conte ha rivoltato ogni pronostico. La Germania ci teme, senza De Rossi serve ulteriore carica

Nato a Roma, ha vestito le maglie di Parma, Fiorentina, Lecce, Perugia, Reggiana, Roma e Nazionale italiana. Ha vinto una Coppa Italia con la Roma e una Coppa delle Coppe, una Coppa UEFA, una Supercoppa UEFA e una Coppa Italia, tutte col Parma.
30.06.2016 16.17 di Alberto Di Chiara   articolo letto 15501 volte

Ormai in Italia e non solo direi, la "Contite" ha contagiato tutti. È proprio vero che il calcio cambia in maniera repentina il giudizio o l'opinione su chiunque. C'è da dire che Conte sta operando un capolavoro. Già avevo espresso la mia opinione in tempi non sospetti sul mezzo miracolo nel far qualificare gli azzurri addirittura in anticipo sulla tabella di marcia, visto il deserto di giocatori italiani nel quale aveva dovuto operare le sue scelte. È chiaro che ha dovuto fare di necessità virtù. In mancanza di veri leader o fuoriclasse dalla cintola in su ha optato nel dare al blocco difensivo la leadership della squadra. Spetta spesso a Bonucci, il più tecnico del terzetto difensivo, impostare il gioco con verticalizzazioni ficcanti per le incursioni dei laterali interni Giaccherini e Parolo. Grande gruppo, coeso e portato al sacrificio, il tutto accompagnato da una preparazione atletica formidabile.

L'Italia di Conte è comunque una squadra che non può permettersi di calare il ritmo di gioco, la concentrazione e l'atteggiamento deve essere sempre al massimo, perché se si va un po' sotto l'asticella diventiamo vulnerabili. Siamo una squadra che se sta al massimo può giocarsela con tutte le grandi, ma se abbassa lo stato di attenzione che Conte è riuscito a trasmettergli fino ad ora, può perdere contro tutti, anche contro le piccole, anche se ormai squadre minori non esistono più direi. Il livello tecnico del calcio a livello mondiale si è equilibrato, in basso, non c'è che dire. Quindi squadre ben preparate fisicamente, ben organizzate e motivate al punto giusto e trascinate dall'entusiasmo possono approfittare di questo vuoto tecnico per raggiungere obiettivi fino a qualche anno fa, impensabili. Vedi l'Islanda.

Ora ci tocca forse la compagine più quadrata e concreta dell'intera competizione, l'avversaria storica. La Germania composta da elementi di esperienza e di ottima tecnica: ci temono, non c'è dubbio. Ma sono consapevoli della loro forza. Noi dobbiamo renderli insicuri e ripetere prestazioni convincenti come con il Belgio e la Spagna. Certo la mancanza ulteriore di giocatori di esperienza e forza come De Rossi e Candreva è un problema, ma Conte saprà motivare l'eventuale sostituto, pare Sturaro, nella giusta maniera. Insomma se sogna l'Islanda, è giusto che sogniamo anche noi, sulle ali del l'entusiasmo si possono raggiungere obiettivi importanti. Forza Italia.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Colpi d'Ala
Altre notizie
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
24 gennaio 1954, la tv italiana trasmette la prima partita di calcio Il 24 gennaio 1954 a San Siro l'Italia batte in l'Egitto per 5-1 in un incontro di qualificazione ai Mondiali che si sarebbero disputati...
TMW RADIO - I Collovoti: "Chiesa da 8. Bene i giovanissimi di Gasp" Top Federico Chiesa: seconda vittoria consecutiva per questa Fiorentina, che lancia definitivamente questo giovane...
TMW RADIO - Dini: "Clausola rescissoria non prevista nel nostro ordinamento" La clausola rescissoria “In Italia non esiste, è un istituto che non è disciplinato, la si chiama impropriamente rescissoria,...
La Fiorentina fa tornare la Juve tra i comuni mortali nella serata di Antognoni. Giancarlo a Firenze come Maradona a Napoli Non è stata, non è e non sarà mai una partita come tutte le altre. Per Firenze, non c'è niente da fare, la partita contro la Juventus...
NESTI Channel (carlonesti.it) - Che dire deļla Juve formato "carica dei 101"? Con il sacrificio di tutti (Mandzukic esemplare), sarà replicabile In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente alla...
L'altra metà di ...Mariano Izco Emanuela Zappalà, compagna del centrocampista argentino del Chievo Mariano Izco, è stata ospite della trasmissione di...
FANTACALCIO, DEULOFEU AL MILAN: cosa cambia fantacalcisticamente Nome: Gerard Deulofeu Ruolo: Attaccante Presenze stagione 2016/17: 11 Gol stagione 2016/17: 0 Assist stagione 2016/17:...
Mondiale a quarantotto squadre, bravo Infantino. Chi gà i schei gà vinto, il denaro muove il mondo La decisione del Presidente Infantino, condivisa dalla Fifa, di portare il Mondiale di Calcio da trentadue a quarantotto squadre a...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 24 gennaio 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi martedì 24 gennaio 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.