HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Juventus-Barcellona ai quarti: passare è possibile?
  Sì, la Juventus è cresciuta rispetto al 2015
  No, il Barcellona resta più forte dei bianconeri

TMW Mob
Colpi d'Ala

Si torna a parlare di calcio dopo l'unione degli inni. Fiorentina, servono un paio di blitz sul mercato. Thohir pronto ad accontentare Mancini all'infinito

Nato a Roma, ha vestito le maglie di Parma, Fiorentina, Lecce, Perugia, Reggiana, Roma e Nazionale italiana. Ha vinto una Coppa Italia con la Roma e una Coppa delle Coppe, una Coppa UEFA, una Supercoppa UEFA e una Coppa Italia, tutte col Parma.
21.11.2015 08.05 di Alberto Di Chiara   articolo letto 34917 volte

Si ritorna a parlare di calcio dopo una pausa caratterizzata dai giorni di terrore e di sangue che hanno invaso prepotentemente le nostre vite con immagini raccapriccianti e fatti che mai vorremmo rivedere. Indirettamente, anche in questi giorni il calcio è stato protagonista nella drammaticità delle "bombe umane" allo Stade de France prima di Francia-Germania e nelle emozionanti immagini di Wembley, dove la partecipazione, la complicità, lo spirito di fratellanza e l'empatia sono stati gli assoluti protagonisti. Wembley prima canta "God save the Queen" per poi esplodere all'unisono con la Marsigliese. Di seguito tutti i giocatori mischiati si riuniscono a centrocampo per il minuto di silenzio. Emozione allo stato puro. Il calcio è anche questo, un veicolo continuo di emozioni.

Nonostante le sue storture che spesso lo caratterizzano in negativo per quanto riguarda la sua gestione, il calcio, è sempre lo spettacolo più bello del mondo, capace di aggregare ed emozionare anche nei momenti più difficili. Parliamo però anche di Serie A: riparte il campionato dopo la sosta, dove la nazionale di Conte ritorna a casa con più ombre che luci... soprattutto in difesa. Il campionato riparte invece come lo avevamo lasciato, con Fiorentina ed Inter in testa alla classifica. Vediamo a chi ha giovato la sosta. I viola affrontano domenica l'Empoli, ed è inutile sottolineare che sulla carta si presenta l'opportunità di mantenere il primato. Ma è anche inutile dire che non ci si può rilassare con nessuno, tanto meno contro una compagine come quella empolese, che sta dimostrando, se lasciata giocare, di essere pericolosissima. Ma Sousa queste cose le sa. Ha saputo fino ad ora gestire al meglio una rosa di giocatori abbastanza risicata, soprattutto nel reparto difensivo, ha saputo dare mentalità e continuità di rendimento a giocatori non stratosferici. A gennaio ci si aspetta da parte della società, vista anche la situazione di classifica, un paio di blitz di mercato, per consolidare tutto il castello fin qui eretto dalla squadra.

L'Inter di Mancini, come la Fiorentina di Sousa, ha sulla carta contro il Frosinone un turno alla portata. Potremo fare il copia incolla di quello già detto per i Viola. La differenza sta solo nelle strategie di mercato. I nerazzurri devono smaltire una rosa enorme di giocatori voluti da Roberto Mancini e poi non considerati più utili alla causa: Ranocchia, Vidic, Juan Jesus, giusto per citarne alcuni. Sul taccuino il mister nerazzurro ha comunque un altro elenco per il patron Thohir... che senza lasciarselo dire due volte precisa che accontenterà Mancini rafforzando ulteriormente la squadra. Tutto questo lascia supporre che l'indonesiano abbia dei fondi illimitati, vista la già sostanziosa campagna acquisti fin qui operata dal presidente nerazzurro. E la selva oscura finanziaria, l'asse Hong Kong-Cayman? Speriamo che siano tutte chiacchiere e che i conti non vengano poi fatti tornare con delle fantomatiche plusvalenze come a Parma. Anche le dirette concorrenti hanno turni sulla carta accessibii. La Roma a Bologna ed il Napoli a Verona. Sia quel che sia, si torna a parlare solo di calcio, meglio così. Ma inevitabilmente, dai giocatori sul campo, ai tifosi sulle tribune, un pensiero andrà a tutte quelle giovani vittime innocenti uccise dalla follia umana.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Colpi d'Ala
Altre notizie
Telegram
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
24 marzo 2016, muore Johann Cruijff. L'uomo che cambiò il calcio Il 24 marzo 2016 si spegna a 68 anni, dopo una lunga malattia, Johann Cruijff. Si avvicinò al calcio grazie alla madre che lavorava...
TMW RADIO - Collovoti: "Atalanta trascinata da Gomez, Pjaca non incide" Il campione del mondo dell'82 Fulvio Collovati, è intervenuto su TMW Radio per dare i suoi personalissimi "Collovoti"...
La corsa alla costruzione di nuovi stadi di proprietà. Il peso del botteghino nella colonna dei ricavi delle squadre proprietarie dello stadio Nel corso di Scanner di ieri si è parlato del tema degli stadi di proprietà, un argomento particolarmente attuale. "E' in effetti interessante...
NESTI-PENSIERO – Da 20 anni, Juve trattata non come società, ma come “cavia” In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente alla...
L'altra metà di ... Cristiano Lombardi Carlotta, compagna dell'attaccante della Lazio Cristiano Lombardi è inervenuta ai microfoni di TMWRadio nella rubrica...
FANTACALCIO, Infortunati e squalificati 30^ giornata Aggiornato 24/03/17 h 18:30 ATALANTA in recupero: in dubbio: Berisha, Dramè, Caldara, Conti out: squalificati: diffidati: Gomez, Freuler, Conti,......
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 24 marzo 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi venerdì 24 marzo 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.