HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Juventus-Barcellona ai quarti: passare è possibile?
  Sì, la Juventus è cresciuta rispetto al 2015
  No, il Barcellona resta più forte dei bianconeri

TMW Mob
Colpi d'Ala

Tra mercato ed Europeo, la Juve ha già iniziato a muoversi. A Firenze è tornato Superman Corvino: gli serviranno il mantello e tutte le sue abilità

Nato a Roma, ha vestito le maglie di Parma, Fiorentina, Lecce, Perugia, Reggiana, Roma e Nazionale italiana. Ha vinto una Coppa Italia con la Roma e una Coppa delle Coppe, una Coppa UEFA, una Supercoppa UEFA e una Coppa Italia, tutte col Parma.
09.06.2016 00.00 di Alberto Di Chiara   articolo letto 24873 volte

Parlare in questo periodo di calcio in attesa di tutto, degli Europei, del calciomercato, anche se le grandi società già si sono mosse con largo anticipo, non è facile. Insomma in attesa di tutto ciò, non si possono che fare previsioni o buttare li supposizioni più o meno pessimistiche o ottimistiche sul futuro di questa o quella squadra. La Juve come al solito è quella che sembra avere le idee più chiare. La Milano cinese potrà contare su entrate di denaro fresco, da appurare ancora come verrà utilizzato, Napoli e Roma sono in pieno "lavori in corso" per fronteggiare al meglio la stagione che verrà. Intanto Totti ha firmato, almeno questa è cosa fatta. A Firenze si ritorna al passato per migliorare il presente e il futuro. Questa è l'intenzione.

Ed ecco a voi il ritorno di Corvino. A memoria, a suo tempo, nei sette anni che il direttore sportivo pugliese aveva vissuto a Firenze, con tante cose buone ed alcune meno, fece bene in particolare nei primi cinque, con un budget notevole in quel caso, salvo poi mollare un po' negli ultimi due anche in parte a causa di alcuni problemi familiari che lo hanno condizionato. Insomma un ritorno tutto da decifrare, visto che a Bologna non è che abbia fatto faville. Ora verrà affiancato sul mercato da Carlos Manuel Freitas, sconosciuto ai più, ma conosciuto, oltre che dallo stesso Corvino, soprattutto in Portogallo per essere stato dirigente in vari ruoli dello Sporting di Lisbona. Dipinto come colui che ha venduto al Manchester Cristiano Ronaldo. Cosa non difficilissima da fare peraltro. Forse Ronaldo sarebbe riuscito a venderlo anche mia madre, che di calcio mastica poco. Ma aldilà delle battute, speriamo che la società viola abbia intrapreso la strada giusta, visto che sta cercando, almeno così pare, quel famoso elemento rappresentativo, con una personalità ed una credibilità spiccata e che abbia dei trascorsi positivi con la storia più o meno recente della Fiorentina, insomma quel personaggio in grado di fare da raccordo con i tifosi e che possa essere ascoltato anche dallo spogliatoio.

Si era parlato molto di Rui Costa, ma da quello che ho sentito dire da Corvino, pare che non si siano neanche parlati per telefono. Jorgensen è l'altro nome che è stato fatto ma sembra essere più una sorta di ambasciatore all'estero che un uomo di società e spogliatoio. Quindi sulla carta ci sarebbe ancora un posto vagante, anche se sembra l'ora giusta per pensare alla costruzione di una squadra all'altezza. Servirebbero due difensori tanto per iniziare. Staremo a vedere. Riassumendo in pratica la lunghissima conferenza di Pantaleo Corvino: l'obiettivo è ridurre il monte ingaggi, far quadrare il bilancio nel rispetto del Fair Play Finanziario, vendere un paio di pezzi pregiati, puntare su Bernardeschi, far arrivare giovani interessanti, competere nel contempo con le grandi, far tornare la passione a Firenze, tutto questo con un budget "virtuoso" ma non quantificabile. Insomma per fare tutto ciò a Corvino oltre le sue capacità servirà anche il mantello e i poteri di Superman. In ogni caso in bocca al lupo.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Colpi d'Ala
Altre notizie
Telegram
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
24 marzo 2016, muore Johann Cruijff. L'uomo che cambiò il calcio Il 24 marzo 2016 si spegna a 68 anni, dopo una lunga malattia, Johann Cruijff. Si avvicinò al calcio grazie alla madre che lavorava...
TMW RADIO - Collovoti: "Atalanta trascinata da Gomez, Pjaca non incide" Il campione del mondo dell'82 Fulvio Collovati, è intervenuto su TMW Radio per dare i suoi personalissimi "Collovoti"...
La corsa alla costruzione di nuovi stadi di proprietà. Il peso del botteghino nella colonna dei ricavi delle squadre proprietarie dello stadio Nel corso di Scanner di ieri si è parlato del tema degli stadi di proprietà, un argomento particolarmente attuale. "E' in effetti interessante...
NESTI-PENSIERO – Da 20 anni, Juve trattata non come società, ma come “cavia” In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente alla...
L'altra metà di ... Cristiano Lombardi Carlotta, compagna dell'attaccante della Lazio Cristiano Lombardi è inervenuta ai microfoni di TMWRadio nella rubrica...
Fantacalcio, 11 GIOCATORI PER LE ULTIME 9 GIORNATE Proiettiamoci nel prossimo futuro, quali saranno i giocatori che avranno un buon rendimento di qui alla fine del campionato? 3-4-3 Berisha Toloi – De...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 24 March 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi Friday 24 March 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.