HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Juventus-Barcellona ai quarti: passare è possibile?
  Sì, la Juventus è cresciuta rispetto al 2015
  No, il Barcellona resta più forte dei bianconeri

TMW Mob
È il giorno di

E' il giorno di... Felipe Melo

Juventus attiva anche sul fronte cessioni
02.08.2012 08.30 di Raimondo De Magistris  Twitter:    articolo letto 15581 volte
© foto di Daniele Andronico

Ore calde per l'addio di Felipe Melo alla Juventus. Il calciatore brasiliano ha messo la parola fine alla sua avventura in Italia già da un anno dopo un biennio in bianconero decisamente negativo che ha fatto dimenticare quanto di buono fatto con la maglia della Fiorentina. Per questo motivo la scorsa estate ha deciso di passare al Galatasaray, di trasferirsi in Turchia alla ricerca di una nuova avventura e nuovi stimoli che gli permettessero di tornare al top e, magari, rientrare nel giro di una nazionale persa nel 2010 dopo un Mondiale disastroso.

L'operazione è riuscita. Al Galatasaray Felipe Melo ha trovato terreno fertile per le sue giocate e con 36 presenze totali s'è rivelato un punto fermo della squadra di Terim. Presenze, ma non solo: all'attivo nella sua stagione ci sono anche 12 gol che hanno permesso al club di Istanbul di vincere la 18esima Süper Lig della sua storia. Per questo motivo la trattativa per il riscatto del calciatore da parte del Galatasaray non s'è mai arenata, nonostante dalla Turchia avevano subito chiarito che non erano disposti a pagare gli 11.5 milioni di euro fissati 12 mesi prima per il riscatto.

Una trattativa lunga che ha messo addirittura a rischio il ritorno alla corte di Terim di Felipe Melo, anche a causa di diversi club europei che in queste settimane hanno chiesto il calciatore: Corinthians, Bayern Monaco e, soprattutto, Spartak Mosca. Il Galatasaray, però, non ha mai mollato la presa e nelle prossime ore dovrebbe chiudere la trattativa. Il calciatore è atteso in Turchia per la firma di un contratto lungo ma a cifre più basse rispetto a quelle guadagnate finora.

L'Italia saluta definitivamente Felipe Melo, la Juventus continua nella costruzione del suo tesoretto per poi dare l'assalto al top player.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie È il giorno di
Altre notizie
Telegram
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
25 marzo 1992, l'ultima partita della Jugoslavia. Addio al "Brasile d'Europa" La chiamavano "Brasile d'Europa" per l'immenso tasso tecnico a disposizione: è la Jugoslavia, selezione calcistica di un Paese già...
TMW RADIO - Collovoti: "Atalanta trascinata da Gomez, Pjaca non incide" Il campione del mondo dell'82 Fulvio Collovati, è intervenuto su TMW Radio per dare i suoi personalissimi "Collovoti"...
La corsa alla costruzione di nuovi stadi di proprietà. Il peso del botteghino nella colonna dei ricavi delle squadre proprietarie dello stadio Nel corso di Scanner di ieri si è parlato del tema degli stadi di proprietà, un argomento particolarmente attuale. "E' in effetti interessante...
NESTI-PENSIERO – Da 20 anni, Juve trattata non come società, ma come “cavia” In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente alla...
L'altra metà di ... Cristiano Lombardi Carlotta, compagna dell'attaccante della Lazio Cristiano Lombardi è inervenuta ai microfoni di TMWRadio nella rubrica...
FANTACALCIO, Infortunati e squalificati 30^ giornata Aggiornato 24/03/17 h 21:45 ATALANTA in recupero: in dubbio: Berisha, Dramè, Caldara, Conti out: squalificati: diffidati: Gomez, Freuler, Conti,......
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 25 marzo 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi sabato 25 marzo 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.