HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Gagliardini-Inter, è il nome giusto per completare la squadra di Pioli?
  Sì, al centrocampo nerazzurro servono qualità come le sue
  No, non è ha il physique du role per giocare all'Inter
  Sì, pescare tra i migliori giovani italiani è la via giusta
  No, il prezzo chiesto dall'Atalanta è assolutamente fuori mercato
  La Juve alla fine avrà la meglio

TMW Mob
È il giorno di

E' il giorno di... Gabbiadini

Una pesante eredità a Bologna passando per Torino
30.07.2012 07.00 di Raimondo De Magistris  Twitter:    articolo letto 16549 volte
© foto di Federico De Luca

Uno dei migliori giovani del panorama nazionale, capace con la maglia dell'Under21 negli ultimi mesi di imporsi come protagonista assoluto con dieci reti in 14 presenze. Fisico, testa e fiuto del gol. A Manolo Gabbiadini - centravanti classe '91 - non manca proprio nulla per imporsi nel calcio che conta. Cresciuto nelle giovanili dell'Atalanta, il calciatore nell'ultima stagione non è riuscito a mettersi in luce - così come fatto con gli azzurrini - anche con la sua squadra di club. Colpa - o per meglio dire merito - di un German Denis che a suon di gol ha trascinato l'Atalanta fuori dalle sabbie mobili di una penalizzazione che aveva pesantemente compromesso la stagione della Dea già prima dell'inizio. L'attaccante argentino è risultato calciatore fondamentale per mister Colantuono che mai ha messo in discussione il suo ruolo, con buona pace di Gabbadini che ha visto la panchina molto più del campo. 

Poche gare con l'Atalanta non hanno sminuito la considerazione dei grandi club nei confronti di Gabbiadini. A interessarsi al calciatore un po' tutte le società italiane più importanti, in primis Napoli e Juventus che per mesi hanno trattato l'acquisto del calciatore. A spuntarla alla fine saranno i bianconeri che proprio quest'oggi chiuderanno l'accordo. Il calciatore passa ai bianconeri in comproprietà con l'inserimento nell'affare di James Troisi, centrocampista australiano che nelle ultime tre stagioni ha giocato in Turchia con la casacca del Kayserispor. Decisiva per trovare l'intesa la volontà dell'attaccante che nell'ultima stagione ha accettato senza polemiche la panchina, ma che aveva già chiarito di volere più spazio da titolare con l'inizio del campionato 2012/13. La Juventus gli darà questa possibilità. Subito dopo la chiusura della trattativa con l'Atalanta, il calciatore verrà girato in prestito al Bologna.

A lui il compito di caricarsi l'intero reparto avanzato sulle spalle e raccogliere la pesante eredità lasciata da Marco Di Vaio. Operazione perfetta del club emiliano che nel giro di poche settimane ha chiuso il terzo affare con la Juventus: prima Taider e Motta, ora Manolo Gabbiadini, una delle speranze più importanti del calcio italiano. Anche per il centravanti di Calcinate le offerte dall'estero non sono di certo mancate, soprattutto da Bundesliga e Premier League, campionati da sempre attenti ai nostri migliori giovani. Questa volta però - in controtendenza con quanto accaduto per Verratti e Borini - il calciatore ha deciso di restare in Italia. Una notizia da non sottovalutare, decisamente positiva in un'estate in cui l'Italia in sede di mercato non recita di certo la parte del leone.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie È il giorno di
Altre notizie
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
TMW RADIO - I Collovoti: "Niang indisponente, Banega non ha convinto" Fulvio Collovati, campione del Mondo dell'82 ai microfoni di TMW Radio ha dato i suoi voti all'ultima giornata di campionato. Top Szczęsny...
TMW RADIO - Dini: "Fatturato portoghese e tedesco i più cresciuti negli ultimi 10 anni" L'avvocato Giulio Dini, che cura gli interessi tra le tante cose dell'allenatore della Roma, Luciano Spalletti,agente di calciatori...
La Fiorentina fa tornare la Juve tra i comuni mortali nella serata di Antognoni. Giancarlo a Firenze come Maradona a Napoli Non è stata, non è e non sarà mai una partita come tutte le altre. Per Firenze, non c'è niente da fare, la partita contro la Juventus...
NESTI Channel (carlonesti.it) - Portare a 48 squadre i Mondiali, in un calcio già sovradimensionato, è come riempire un obeso di cioccolato per guarirlo In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente alla...
L'altra metà di ...Emanuele Giaccherini Per la rubrica L'altra metà di... in onda su TMW Radio, Barbara Carere ha intervistato, Dania Gazzani, moglie...
Fantacalcio, Indisponibili dopo la 20^ giornata...IN AGGIORNAMENTO Torniamo con la nostra Rubrica per far chiarezza sugli Infortuni avvenuti durante l'ultima giornata di campionato e chiarire anche i tempi di recupero,...
Mondiale a quarantotto squadre, bravo Infantino. Chi gà i schei gà vinto, il denaro muove il mondo La decisione del Presidente Infantino, condivisa dalla Fifa, di portare il Mondiale di Calcio da trentadue a quarantotto squadre a...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 17 gennaio 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi martedì 17 gennaio 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.