HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Gagliardini-Inter, è il nome giusto per completare la squadra di Pioli?
  Sì, al centrocampo nerazzurro servono qualità come le sue
  No, non è ha il physique du role per giocare all'Inter
  Sì, pescare tra i migliori giovani italiani è la via giusta
  No, il prezzo chiesto dall'Atalanta è assolutamente fuori mercato
  La Juve alla fine avrà la meglio

TMW Mob
Editoriale

Bacca, me lo tengo! Romagnoli: bonus e malus. Dybala, piccole dosi. Juve, tutto su Draxler. Sabatini, da Iturbe a Salah-Dzeko

Nato a Milano il 10 Maggio 1965; Giornalista Professionista dal 1994. Dopo le esperienze professionali di carta stampata (La Notte e Il Giorno) e televisive (Telelombardia, Telenova, Eurosport), dirige Milan Channel dal 16 Dicembre 1999.
15.08.2015 09.52 di Mauro Suma   articolo letto 120312 volte
© foto di Studio Buzzi

È dalla serata tv in cui Fabio Ravezzani pronosticava, in base a fonti legittime, che il mercato del Milan sarebbe stato solo Bacca - Baselli e qualche rinnovo contrattuale (da qui la reazione "tienitelo" riferita all'idea in generale più che a Bacca in particolare ), che pensiamo di poter essere perseguitati per tutta la stagione: altro che Bacca tienitelo. Sembra scritto. È presto per tirare le somme ma "ce lo teniamo", le premesse sembrano esserci tutte. Solo due brevi annotazioni. Con 75 milioni a Giugno il Milan avrebbe preso "solo" Jackson Martinez e Kondogbia. Tra Luglio e Agosto, invece, con gli stessi 75 milioni ne sono arrivati tre per tre reparti: Bacca, Romagnoli e Bertolacci. Infine, a oggi, perché il mercato del Milan fino all'inizio dell'ultima settimana di Agosto è chiuso (sintonia Società-Tifosi sul centrocampista) sono arrivati sei giocatori: Ely, Romagnoli, Jose Mauri, Bertolacci, Luiz Adriano e Bacca. Tutti al di sotto dei 29 anni, età media 23,3 anni. Infine: entro lunedì Verdi ufficiale all'Eibar in Spagna e Milan ancora al lavoro per Agazzi e Zaccardo.
Il comunicato ufficiale della Roma è a prova di compagni di merende: 25 milioni punto. Non, spiacenti, 25 milioni più bonus. Come per Saponara fra Milan ed Empoli, è prevista una percentuale a favore della Roma in caso di vendita prossima ventura del ragazzo. Molto se verrà venduto a 50 milioni, nulla se Romagnoli resterà sempre nel Milan. Era gia andata male con il piano B, ma quale piano B se vuoi Romagnoli e sei sicuro di prenderlo prima o poi lungo il mercato, ed è andata peggio con i bonus. Malino, male, malus. Ma dagli ambienti ispirati dalle solite anime dannate, rancorose e senza pace reduci dai sepolcri di Calciopoli, non c'è da attendersi molto altro.
Allegri con Dybala vuole andarci piano. Farlo crescere passo passo e con cura, come già fatto con Morata. Quindi responsabilità crescenti ma non immediate. Al tecnico della Juventus serve dannatamente un trequartista, Draxler arriverà, piace molto Mandzukic e spiace molto per Khedira che è ritenuto il giocatore - chiave per il centrocampo bianconero. Fino a che non rientrerà il tedesco, l'assetto dell'undici campione d'Italia non sarà stabile.
Walter Sabatini è persona che ascolteremmo per ore parlare di calcio, stando a sentire in rigoroso silenzio. Uomo capace, serio e professionale. Una di quelle persone che sanno delineare e immaginare in anticipo quello che ancora non c'è, quello che succederà. Il problema quindi non è certo Sabatini ma l'uso mediatico che viene fatto di Sabatini. Visto Sabatini? Lui si che è bravo, l'altro invece...È un pò accaduto, e tutt'altro che a proposito, in occasione della teoria apparecchiata pet i soliti noti e i soliti usi in base alla quale il Milan avrebbe finanziato il mercato dei giallorossi perché grazie ai proventi rossoneri, la Roma ha potuto acquistare Dzeko e Salah. Ma i conti non tornano. Per Romagnoli i rossoneri hanno speso 25 milioni senza bonus e non i 30 sbandierati senza criterio. Il Milan pagherà tale cifra nell'arco di 5 anni, sborsando per quest'anno solo 5 milioni. Per Bertolacci sono stati spesi 20 milioni ma anche qui: la Roma ha sborsato 8,5 milioni per riscattare la seconda metà del cartellino del giocatore dal Genoa, per cui il guadagno "netto" romanista è di 11,5, che, con Romagnoli, diventano 16,5. Considerando che la Roma ha speso 20 milioni per Dzeko, con un quadriennale da 4.5 milioni annui, e ne spenderà tra un anno altri 23 per Salah, iniettare il concetto del Milan che ha finanziato l'intero mercato della Roma è fumus allo stato puro. Mentre i 30 milioni pagati per Iturbe restano in panchina senza fantomatici finanziamenti rossoneri.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Editoriale
Juve: fuori dal campo sta succedendo qualcosa di grosso (e i cinesi trattano con  un attaccante!). Inter: i segreti di Nanchino e le prossime mosse di Ausilio. Milan: la decisione su Deulofeu. Napoli: e se Maradona... 17.01 - Ci tocca partire con una cosa seria. Molto seria. Pure troppo. La potenza di Tuttomercatoweb ha generato il “dramma dei pizzoccheri” che vi vado brevemente a raccontare. (Ricordatevi che è tutto molto serio. Serissimo). Settimana scorsa ho iniziato l’editoriale con la consueta...
App Store Play Store Windows Phone Store
 

EditorialeDI: Michele Criscitiello

Da Orsolini a Gabbiadini, quando gli agenti sbagliano parole e strategie. Dalla Juve all'Inter: le cifre che "drogano" il mercato. Ombre e luci su un gennaio atipico. Palermo verso la B e Lo Faso fa la Primavera... 16.01 - Sapere che è, quasi, tutto finito a metà gennaio, sinceramente, ci porta un pò di tristezza. Poi capiamo le mosse di mercato dei dirigenti italiani e ce ne facciamo una ragione. Non a caso questo è il primo mercato di gennaio di programmazione e non distruzione. Crotone, Pescara e...

EditorialeDI: Andrea Losapio

Alla fine tutti si scansano con la Juventus, Napoli e Roma un po' meno. Tornerà la grande Milano, almeno la parte cinese delle due. Mercato a costo zero, tranne per i cinesi: Zidane costa 285 milioni, Buffon 110 e Veron 120 15.01 - Abbiamo negli occhi ancora la - ennesima - bella prestazione dell'Atalanta contro la Juventus, con i nerazzurri capaci, negli ultimi dieci minuti, di mettere in seria difficoltà i bianconeri. Bravo Gasperini, bravo Latte Lath, se non ci fosse la Juve un dieci euro sullo Scudetto nerazzurro...

EditorialeDI: Mauro Suma

Gagliardini-Caldara, una simpatica zuffa a suon di milioni. Le spallucce di Montella, le spallucce del Milan. La Champions della Juve passa da Dybala 14.01 - Una volta si cantava vengo anch'io no tu no. Oggi si canticchia all'avversario l'hai pagato di più tu, no invece tu. Non sappiamo chi si contenterà, ma certamente chi gode è l'Atalanta. Visto che il motivo del contendere è chi ha speso di più fra Inter e Juventus, fra Gagliardini...

EditorialeDI: Enzo Bucchioni

Juve-Inter: scontro totale sul mercato. Verratti conteso a colpi di milioni. Chi ha buttato i soldi per Gagliardini e Caldara? Zaza al Valencia. Pioli vuole Vrsaljko 13.01 - Una buona strategia di marketing l’avrebbe suggerito, andare addosso ai più forti, a chi comanda il mercato o la situazione, funziona sempre. L’aggressione. E’ quello che, milione più milione meno, sta facendo l’Inter, tornata a braccare la Juventus molto da vicino. Il caso Gagliardini...

EditorialeDI: Luca Marchetti

Inter: Gagliardini e le uscite. Deulofeu passi in avanti. Colpo Genoa e Fiorentina. Tutte le punte della B 12.01 - Finalmente Gagliardini è ufficialmente un giocatore dell’Inter. Colpo dei nerazzurri anche perché (praticamente a sorpresa) il giocatore arriva in prestito sì, ma biennale. Vale a dire che i 20 milioni di euro fissati per il riscatto andranno pagati nel 2018, consentendo così all’Inter...

EditorialeDI: Fabrizio Ponciroli

CR7, un anno da 102 milioni! Milan, trovato il secondo... Brava Inter! Dybala, per ora solo Juve 11.01 - Il mondo dei tifosi pallonari si divide in due grandi masse. C’è il popolo dei fedelissimi di Cristiano Ronaldo e quello che vive per Messi. Il portoghese e l’argentino, da anni, sono il gotha del calcio mondiale. Bene, i due stanno vivendo momenti diametralmente opposti. CR7 ha vissuto...

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Juve: il no per Tolisso, nasconde qualcosa di grosso (ma occhio ad Agnelli...). Milan: i fissati sulla questione cinese e un futuro grandi-nomi. Inter: occhio, arriva la "scelta di Pioli". Napoli: la "bellezza" della sofferenza 10.01 - Eccoci qua. Sono stato quattro giorni in ferie. In Valtellina. A mangiare pizzoccheri. La caratteristica dei pizzoccheri è che il primo giorno sono buonissimi, il secondo ti fanno venire l’acetone, il terzo cementano e al quarto non ci arrivi. Nel senso che muori. Siccome il 6 gennaio...

EditorialeDI: Michele Criscitiello

Inter-Gagliardini: avere i soldi non significa buttarli. Juve, batti un colpo da Juve. Ferrero, posa i fazzoletti. Basta con le mogli-addette stampa! 09.01 - Gasperini dovrebbe spiegare meglio il significato della frase: "Gagliardini non convocato per rispetto dell'Inter". E il rispetto per i tifosi dell'Atalanta dov'è? La verità è che il Mister ha sbagliato la risposta e avrebbe fatto più bella figura a dire la verità. Le parole che non...

EditorialeDI: Marco Conterio

Ferrero, Sarri & co: ora basta! Una decisione arbitrale sbagliata non può portare ancora a simili reazioni. Juventus, perdere Witsel non è un peccato. Roma, Feghouli bel colpo. Caso Kalinic: cifre folli, immobilismo viola e la reazione di Sousa 08.01 - Renzo Ulivieri, presidente dell'Assoallenatori, disse chiaramente che i tecnici arebbero dovuto evitare di parlare di decisioni arbitrali. E siccome nell'universo calcio, nel posto gara, i microfoni sono accesi anche per i presidenti, sarebbe stata cosa buona e giusta se quelle parole...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.