HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da Tuttomercatoweb.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
TMW Mob
Editoriale

C'è solo Franco Baresi. Il closing di Donnarumma a Febbraio. Buffon, tempesta in un bicchier d'acqua. Icardi ha coperto De Boer

22.10.2016 00.00 di Mauro Suma  articolo letto 15822 volte

A Verona, contro il Chievo, la Curva Sud del Milan ha risfoderato un coro storico del repertorio: "C'è solo Franco Baresi, Franco Baresiii....". E' lo schieramento di sempre della Curva che ha sempre sventolato una sola bandiera gigante al centro del proprio settore, quella con la maglia numero 6; è probabile che qualcuno ci legga un rigurgito di quel vecchio episodio fra gli Ultras rossoneri e Paolo Maldini, ma questo non è affar nostro. E' corretto invece stabilire e ribadire l'evidenza. E cioè, inserire Franco Baresi nel dibattito che c'è stato e che magari in futuro tornerà sulle bandiere all'interno del Milan ha un senso preciso: ricordare l'esistenza di Franco Baresi. Il che non significa, Santo Cielo, farlo a detrimento di Paolo Maldini o per mancare di rispetto a Paolo Maldini. Significa ricordare la presenza nel Milan e la fame di calcio del Rossonero del Secolo. Ripetiamo, il Rossonero del Secolo, eletto direttamente dai tifosi rossoneri nel Dicembre 1999.

Arriva Milan-Juventus e tra un complimento e l'altro da parte bianconera, era partita la sottile, anche abbastanza abituale, opera di destabilizzazione sul fianco del Milan. La Juve su Donnarumma, Raiola e la Juve quindi Donnarumma, Buffon e il suo erede nella Juve. Tutto noto, tutto previsto. Ma alla vigilia della sfida parla Adriano Galliani che preannuncia il prolungamento di Gigio al compimento della maggiore età. Ma Donnarumma è nato a Febbraio. E Febbraio è dopo il closing. Ciascuno interpreti le date come meglio crede, ma ricordiamo, oggi che la vicenda è molto calda, che il buon rapporto fra Adriano Galliani e Mino Raiola, come abbiamo già ricordato qui, ha sventato in tempi non sospetti, lontano dalla luce dei riflettori, l'inserimento del Bayern Monaco sul diamante fra i pali di Castellammare di Stabia. Si tratta di rifare l'operazione. E se il caso non c'è, non c'è...

Non sappiamo con chi ce l'avesse Gigi Buffon dopo Lione-Juventus. Forse con un grande giornalista, dal quale non si aspettava attacchi di un certo tipo visti i trascorsi e visti i precedenti. Non lo sappiamo e non possiamo strologare random. I nervi scoperti della vicenda, gli errori itineranti sono però due. Il fronte juventino, ben popolato dai tifosi e rappresentato come atteggiamento da Marotta, sbagliano a reagire alla cronaca come se far notare che contro Spagna, Macedona e Udinese il gigante bianconero ha commesso degli errori fosse delitto di lesa maestà. Il fronte critico e il fronte non juventino, ben distinti fra loro, sbagliano invece a voler schizofrenicamente anticipare a tutti i costi in un caso la fine della carriera di Buffon e dall'altro invece a mettere sul conto di Gigi qualche divergenza di opinione sulle sue frasi e su alcuni atteggiamenti che hanno scandito qua e là la sua carriera.

La vicenda di Mauro Icardi è così evidente che è stata raccontata tutta ed è stata spolpata tutta. Il suo effetto collaterale è adi aver coperto le ricadute di Frank De Boer. Era partito male contro Chievo e Palermo, aveva sbandato contro l'Hapoel ma si era rialzato, il tecnico olandese nel trittico Pescara-Juventus-Empoli. Un solo punto nelle due partite pre-sosta ma anche le due gare convincenti nella fase offensiva alla Zeman contro Bologna e Roma hanno indotto la proprietà nerazzurra a non fare, durante la sosta di Ottobre, quello che dopo Inter-Palermo era stato ventilato. E cioè avvicendare De Boer. Cosa che non accadrà nemmeno dopo un passo falso a Bergamo. Il prossimo appuntamento fra la valutazione Suning sull'allenatore è lo stesso De Boer è rinviata alla prossima sosta di Novembre.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Editoriale
06.12 - Ciao. Volevo commentare insieme a voi gli esiti del referendum, ma mentre ci pensavo mi si è materializzata in testa l'immagine di Brunetta che esulta e se la tira come se avesse qualche merito. Mi sono spaventato. Sono cose più grosse di me: i referendum, non Brunetta. Per...
App Store Play Store Windows Phone Store
 

Editoriale DI: Michele Criscitiello

05.12 - Mi e vi devo fare una promessa: in questo mio spazio del lunedì non parlerò più del closing Milan fino alla firma del contratto, alla stipula davanti al notaio, ai comunicati ufficiali e alle foto di rito. Anche se dovessero arrivare altri 100 milioni di euro dalle banche...

Editoriale DI: Andrea Losapio

04.12 - Sono allo Juventus Stadium per la gara fra padroni di casa e Atalanta. E vedo la squadra di Allegri che gioca come non fa mai nemmeno in Europa, figuriamoci in Italia. Forse è demerito nerazzurro ma la disfatta con il Genoa forse ha fatto suonare un campanello di allarme, come...

Editoriale DI: Mauro Suma

Milan, il 13 Dicembre resta il giorno. Roma, Napoli, Lazio, Milan non distraetevi. Berardi rimpiazza Gabigol all'Inter. Dani Alves torna a Gennaio, no emergenza Juve 03.12 - Poveri tifosi del Milan. E' come se li vedessimo. E per certi versi li vediamo. Costretti a compulsare siti, tv e social a tutte le ore del giorno e della notte per soppesare ogni sfumatura del particolare che arriva dal tal profilo twitter che fino ad oggi ha detto certe cose...

Editoriale DI: Enzo Bucchioni

Il futuro di Allegri legato alla Champions. Piace Paulo Sousa. Marotta ha deciso: due centrocampisti a gennaio. Anche Berlusconi e le sue vedove si arrendono. Napoli, dubbi su Pavoletti 02.12 - Della serie anche i ricchi piangono, mi risulta che i dirigenti della Juventus, Agnelli in testa, non siano poi così contenti di questa squadra nonostante il primo posto in campionato e la qualificazione anticipata in Champions. L'assenza di gioco non è più motivo di simpatici...

Editoriale DI: Luca Marchetti

Le panchine cambiano tutte insieme, gli scricchiolii delle big strizzano l'occhio al mercato. Gennaio si avvicina... 01.12 - Saltata un'altra panchina in A. De Zerbi non è più l'allenatore del Palermo dopo una sconfitta in coppa Italia ai rigori contro lo Spezia a pochi giorni dalla conferma (a sorpresa) del suo presidente Zamparini. Al suo posto arriva Corini, grande ex, che avrà il compito di...

Editoriale DI: Fabrizio Ponciroli

30.11 - Campionato riaperto, infermeria, quella bianconera, presa d'assalto. Allegri, di colpo, si è ritrovato a fare la conta dei pochi presenti. Ogni partita, qualche tassello della corazzata bianconera va in pezzi. In particolare, problemi evidenti a livello difensivo. Da qui la...

Editoriale DI: Fabrizio Biasin

Milan e la telefonata "cinese" di chi crede ancora al closing: ecco cosa succede! Juve e Allegri: la "follia" dopo il ko di Genova. Inter: ecco il diktat sul mercato firmato Zhang. Roma: autodenuncia su Dzeko 29.11 - "Ciao, mi chiamo Maurizio, ho 75 anni e non esonero da 6 mesi". "Fate un bell'applauso a Maurizio". E giù applausi. Ci piace iniziare così, con un pensiero all' "esoneratore anonimo" Maurizio Zamparini, in crisi d'astinenza e comunque capace di tenere duro col buon De...

Editoriale DI: Michele Criscitiello

28.11 - Sarà che settimana prossima c'è il referendum, sarà che per 8 mesi è rimasto in silenzio per problemi ben più gravi del calcio, sarà che in Italia tutto è consentito, sta di fatto che sono 10 giorni che Silvio Berlusconi,...

Editoriale DI: Andrea Losapio

27.11 - Abbiamo negli occhi la clamorosa sconfitta che l'Inter ha patito con il Hapoel Beer Sheva. I suoi giocatori hanno tenuto fede al nome della squadra e hanno ubriacato gli avversari in un secondo tempo davvero vergognoso da parte degli uomini di Pioli. Tanto bene nella prima...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.