HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
TMW Magazine
SONDAGGIO
Grandi bomber in Italia: chi la spunterà come capocannoniere?
  Vincerà Dzeko, è il centravanti più in forma della Serie A
  La spunterà ancora Higuain, è il goleador della squadra più forte
  Il trono tornerà ad un italiano, la rivelazione Belotti
  La sorpresa sarà totale: vincerà il falso nove Mertens
  Il titolo tornerà ad Icardi, già re dei bomber nel 2015

TMW Mob
Editoriale

C'è un doppio mercato del Napoli, se Benitez prolungherà l'accordo o se dovesse arrivare un altro allenatore: ecco i due elenchi di rinforzi preparati dal ds Bigon

Laurea in Giurisprudenza, scrittore, giornalista professionista, radiocronista dal 1985 e telecronista Mediaset Premium per le partite del Napoli. Corrispondente di Tuttosport, coordinatore per Piùenne, produce e conduce "Si gonfia la rete"
29.03.2015 00.00 di Raffaele Auriemma   articolo letto 25224 volte
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

Mancano 18 giorni al compleanno di Rafa Benitez: gli faremo gli auguri per un prospero futuro ancora con il Napoli o gli inoltreremo il nostro "buona fortuna" per il resto della sua carriera da allenatore? Siate pazienti, fra poco sapremo tutto, per la felicità di De Laurentiis con il braccio ormai paralizzato stringendo nella mano quel contratto biennale proposto a più riprese a don Rafè. Dal 16 aprile in poi, ognuno sarà libero di scegliere la propria strada, e Riccardo Bigon potrà mettere fine al doppio mercato che lo ha costretto ad un superlavoro, senza avere ancora la possibilità di chiudere alcuna operazione. Aspettando che venga sciolta la riserva (da Benitez o da De Laurentiis) sul futuro in panchina, vi sveliamo come si sta organizzando il Napoli, quali sono i nomi in agenda nei due elenchi di gradimento, con o senza Benitez.

QUESTI GLI ACQUISTI SE RESTA BENITEZ - La lista è bella ricca, composta da nomi celebrati, come al solito tanti spagnoli, oppure gli rinforzi illustri per puntare l'anno prossimo allo scudetto. A cominciare dal portiere, perchè Rafael ed Andujar non avranno altre chance in maglia azzurra. Adrian, 28enne spagnolo del West Ham United, oppure Samir Handanovic 30enne sloveno dell'Inter, sono i due rinforzi chiesti da Rafa Benitez per risolvere il problema più importante emerso quest'anno. Da migliorare anche il pacchetto arretrato, con tre spagnoli indicati da Benitez: Alvaro Dominguez del B. Monchengladbach (25 anni), Alvaro Arbeloa del Real Madrid (32 anni) e Nacho, sempre dal Real Madrid (24 anni). Ma a don Rafè piacciono pure Mateo Musacchio del Villarreal (24 anni, argentino con passaporto italiano) e Frank Tabanou del Saint'Etienne (25 anni, francese). Ricco il menù iberico anche per il centrocampo: Ignacio Camacho del Malaga (24 anni), Javi Martinez del Bayern Monaco (26 anni), Oriol Romeu del Chelsea ma in prestito allo Stoccarda (24 anni) e Mario Suarez dell'Atletico Madrid (28 anni). Inevitabile l'inserimento del "solito" Lucas Leiva (Liverpool, 28 anni), brasiliano con passaporto italiano). Per l'attacco Benitez punterà alla permanenza di Higuain ed accetterà la cessione di Callejon se verrà potenziato l'attuale organico con Perisic del Wolfsburg (26 anni, croato) Ayew dell'OM (25 anni, ghanese con passaporto francese) o Vitolo del Siviglia (25 anni, spagnolo).

QUESTI I RINFORZI SE VA VIA BENITEZ - Ma Bigon ed il suo scouting (Micheli, Mantovani e Zunino) hanno allestito anche un elenco alternativo, fatto di calciatori che potrebbero fare al caso di qualsiasi altro allenatore dovesse sostituire Benitez. A cominciare dai due portieri sui quali si potrebbe puntare, oltre al prodotto nostrano Luigi Sepe: Neto della Fiorentina (25 anni, brasiliano) e Loris Karius del Mainz (21 anni, tedesco). Nutrito l'elenco dei difensori "papabili" per la prossima stagione: Matteo Darmian del Torino (25 anni, italiano), Thomas Meunier del Bruges (23 anni, belga), Andreas Beck dell'Hoffenheim (28 anni, tedesco), Mario Rui dell'Empoli (23 anni, portoghese), Giulio Donati del Bayer Leverkusen (24 anni, Italiano), Toby Alderweireld del Southampton (26 anni, belga) e Gregory Van Der Wiel del Psg (27 anni, olandese). Per il centrocampo sembra ormai prossimo alla firma Mirko Valdifiori dell'Empoli (28 anni, italiano), mentre vengono seguiti con attenzione Allan dell'Udinese (24 anni, brasiliano con passaporto portoghese), Stephane Mbia del Siviglia (28 anni, camerunense con passaporto francese), e Sandro del Tottenham, ma attualmente in prestito al Qpr (26 anni, brasiliano con passaporto portoghese). Per l'attacco i preferiti di De Laurentiis sono tre: Ciro Immobile del Borussia Dortmund (25 anni, italiano), Jackson Martinez del Porto (29 anni, colombiano) e Stefan Jovetic del Manchester City (25 anni, montenegrino). Godono di credito anche Luciano Vietto del Villarreal (21 anni, argentino con passaporto Italiano) ed Eduardo Salvio del Benfica (24 anni, argentino).
Su quale delle due liste comincerà a lavorare il ds Bigon? Ancora due settimane e poi verranno apert le danze.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Editoriale
Il futuro di Allegri, Sousa, Spalletti, Sarri e la carta Ranieri: novità e previsioni su uno dei più grandi domini degli allenatori del calcio italiano 26.02 - Mentre il Napoli ha ufficialmente detto addio ai sogni Scudetto, la Juventus vola spedita verso l'ennesimo titolo. Sì, dietro c'è la Roma, arrembante, vigorosa, ma la sensazione è che per l'ennesima volta la proprietà americana resterà a bocca asciutta mentre a festeggiare sarà Massimiliano...
Telegram

EditorialeDI: Mauro Suma

Allegri-Bonucci: tutta una finta! Il 3 Marzo del Milan, il 24 Febbraio della Roma. Arbitri: Carnevali come Donadoni. 25.02 - Ci avevano convinto. Erano stati proprio bravi. In diretta, il primo commento di pelle alle "parole grosse" fra Allegri e Bonucci, era stato "non è per forza un male". Ma l'approfondimento, forse solo una battuta..., era stato ancora meglio: "Hanno fatto finta di litigare, visto che...

EditorialeDI: Enzo Bucchioni

Sousa verso l'esonero, disastro Fiorentina. E adesso Kalinic può andare in Cina. Ranieri finito il fattore C. Allegri, ecco perché andrà via. Dybala firma fino al 2021 24.02 - Succede l’incredibile a Firenze. La Fiorentina in vantaggio per 2-0 dopo l’1-0 dell’andata, si fa battere 4-2. Un crollo verticale di una squadra che chiude la stagione qui, a febbraio: fuori da tutto. E adesso? Dopo la contestazione a caldo, allo stadio, nella notte c’è stato un...

EditorialeDI: Luca Marchetti

La Juve d'Europa non si ferma neanche sul mercato, Bacca ancora Cina, l'Inter guarda alla Roma e al futuro 23.02 - Promossa. A pieni voti. La Juventus versione Europa viaggia, come in campionato. Uno 0-2 pesante sul campo sempre delicato del Porto, il modulo offensivo confermato da Allegri senza timori e la tensione con Bonucci già alle spalle: la Juve risponde con una vittoria importante, fondamentale,...

EditorialeDI: Fabrizio Ponciroli

Milan, un ex Juve per l'attacco... Inter-Berardi, passi avanti! Roma, troppe parole sullo stadio. Napoli, Sarri deve restare 22.02 - Forse neppure Beautiful, mitica soap opera statunitense (in onda dal 1987…), è durata di più. Il tanto agognato closing pare alle porte. Finalmente il Milan scoprirà i suoi nuovi capi e, altrettanto finalmente, ci comincerà a pensare, in grande, per il mercato. Saranno due i primi,...

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Juve, Allegri e gli sfoghi: ecco cosa c'è dietro la multa a Bonucci. Milan: 2 cose sui cinesi (ma occhio al "boicottaggio"). Inter: decisioni prese e da prendere a prescindere dalla Champions (e Pioli...). Napoli: c'è il "patto"  21.02 - Ciao. Vogliamo stupire De Laurentiis. Lui e quelli che non credono in noi. Noi abbiamo la "cazzimma" e lo dimostreremo compilando il primo editoriale "a caso" della storia. Partiamo dalle cose importanti: le marchette. Questa settimana ne abbiamo raccolte cinque. (Le marchette...

EditorialeDI: Michele Criscitiello

Svolta Milan: Fassone e Mirabelli, ecco cosa c'è in agenda. De Laurentiis, squadra e mister in pubblico vanno sempre difesi. Figc, Tavecchio 60%-Abodi 40%. E quell'assalto a Renzo... 20.02 - Il calcio è strano e per questo ci piace così tanto. Zeman torna a Pescara e in un colpo solo consente di festeggiare il primo successo sul campo agli abruzzesi e fa più gol lui in 90 minuti che Oddo in un girone e mezzo. Il Torino è durato 3 mesi poi Sinisa si è squagliato come già...

EditorialeDI: Raimondo De Magistris

De Laurentiis, lo sai che hai affrontato Modric e CR7 al Bernabeu? Marotta, Verratti come Higuain: si migliora solo con un'altra 'follia'. Rodriguez, trattativa alla Perisic: dettagli e retroscena di una lunga maratona 19.02 - Ma cosa si aspettava De Laurentiis? Mercoledì sera, in attesa dell'arrivo di Sarri nella sala stampa, ammetto di essere rimasto spiazzato dalle dichiarazioni del presidente del Napoli. Stupito. E mi sono presto accorto che non ero l'unico. Venivamo da giorni in cui il numero...

EditorialeDI: Mauro Suma

Simeone-Juve e Conte-Inter, le ultime dal fronte. De Laurentiis non protegge il Napoli di Madrid. Milan, il lavoro di Montella. C'è Valeri, ma il Milan deve stare calmo 18.02 - Sognare e ipotizzare non cosa nulla. E soprattutto può essere utile ad uscire, finalmente, non se ne può più, dall'ultimo Juventus-Inter. Nella speranza che non ci siano più dettagli e pagliuzze da esaminare per intere trasmissioni di quella partita, i tifosi bianconeri e nerazzurri...

EditorialeDI: Enzo Bucchioni

Sarri prigioniero del Napoli, divorzio impossibile. Chelsea accelera per Bernardeschi, ieri mezza Europa a seguire l'asso viola. Milan, pronti cento milioni per il mercato. Spalletti prima scelta per la Juve 17.02 - Le accuse a Sarri, inaspettate e immotivate, del presidente De Laurentiis (con due i, mi raccomando) hanno fatto saltare in aria lo spogliatoio del Bernabeu e trasformato una onesta sconfitta in un’altra drammatica puntata della serie "I due nemici". E adesso cosa succederà? Ho...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.