HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Juventus-Barcellona ai quarti: passare è possibile?
  Sì, la Juventus è cresciuta rispetto al 2015
  No, il Barcellona resta più forte dei bianconeri

TMW Mob
Editoriale

I 10 parametri zero più interessanti della prossima estate (sempre che non rinnovino prima!)

19.11.2015 08.42 di Luca Marchetti   articolo letto 80791 volte
© foto di Federico De Luca

Qualcuno già è in trattativa, qualcuno sta pensando al rinnovo. Qualcuno pensa solo a giocare perché non ha pensieri, ma c'è qualcuno che ci sta pensando per lui. I parametri zero fanno sempre gol: ma attenzione. Quali sono i migliori? Noi ne abbiamo tirati fuori 10. I più interessanti.
Partiamo dalla porta: Handanovic ha fatto ormai capire che rinnoverà con l'Inter. Sta parlando di rinnovo anche Federico Marchetti con la Lazio ma ancora la chiusura è lontana. Ecco perché potrebbe essere un affare per chiunque abbia bisogno di un portire di esperienza e qualità. Se con la Nazionale non ha trovato spazio è solo "colpa" di Buffon. Continuiamo il nostro viaggio a "parameto zero" con la difesa.
Branislav Ivanovic, 31 anni, terzino destro del Chelsea. Se vi serve un difensore destro di grande esperienza e di grandissima qualità avete fatto bingo. Dovete provare a convincerlo però. La sua carriera parla da solo, di rumors su di lui non ce ne sono. Ma se davvero decidesse di cambiare aria troverebbe la fila alla porta di casa.
A proposito di terzini a Parigi gioca (anche la prossima stagione?) Gregory van der Wiel. Ha 27 anni e da sempre è stato accostato alle italiane, anche prima che andasse al Psg, quando si pensava sarebbe diventato un crack, nel suo ruolo. Ora a Parigi non sta certo vivendo il periodo migliore della sua carriera, qualche polemica in estate (a fine mercato) su punizioni per mancati allenamenti. Ma allora era infortunato, ora no. La concorrenza potrebbe essere forte, fortissima su un giocatore del genere. Per cui si parla di interessamenti anche dalla premier.
Altro giocatore da tenere sotto osservazione è Caner Erkin, 27 anni, terzino sinistro del Fenerbahce. L'Inter lo aveva trattato lo scorso agosto, prima poi di prendere il pacchetto Melo-Telles dal Galatasaray. Lui al momento ha deciso di non rinnovare il contratto e anche per gennaio può essere un'ottima opzione.
Se invece la necessità è un difensore centrale allora ecco Joel Matip, 24 anni dello Schalke04. Sui tedeschi però bisogna fare un discorso diverso: a loro che un giocatore vada a scadenza di contratto non importa molto. Spesso arrivano anche fino all'ultimo per poi presentare il rinnovo come cosa fatta. Le info che arrivano sono che il ragazzo è pronto a firmare, ma le logiche del calciomercato sono molto tortuose. Altro difensore allora da tenere in considerazione è Nicholas N'Kolou, 25enne del Marsiglia. I tifosi del Napoli lo conoscono bene perché si è parlato di lui a Napoli per tantissimo tempo ma non si era mai trovato l'accordo. Ora eventualmente sarà più facile: basta fare l'offerta giusta al giocatore. Difficile che però approdi al Napoli a gennaio: visto che gli schemi di Sarri sono duri da digerire e che ci vuole tempo. Più facile in estate...
Merce pregiata di questi tempi perr le squadre italiane è l'attaccante esterno. Ce ne sono almeno tre che possono (anzi in realtà già stuzzicano) interessare le big. Il primo naturalmente è Ezequiel Lavezzi. Il Pocho già ha parlato quest'estate con le italiane (soprattutto Inter e Milan) ma finito il mercato chi si è interessato di più a lui è la Juventus, e non soltanto a parametro zero. Potrebbe esserre una valdissima spalla a Cuadrado in un ipotetico 4-3-3: esperienza e classe anche per lui. L'altro nome caldo, su cui sta lavorando però l'Inter è Sofiane Feghouli, 25enne esterno del Valencia. Anche qui potrebbe essere un'operazione istantanea, magari ingolositi dalla classifica i nerazzurri potrebbero cambiare ancora un po' la loro faccia. Il problema non sarebbe il passaporto (è anche francese) ma la concorrenza: ultima isciritta (almeno così dicono in Inghilterra) lo United. Sempre in quella zona di campo c'è André Carillo dello Sporting Lisbona. Che non rinnovi sembra sconfato (visto che finora ha rifiutato qualsiasi approccio anche a fronte delle mancate convocazioni con il club). Per lui però bisogna aspettare (quasi per tutte le big italiane) il prossimo anno visto che non ha passaporto comunitario ma solo quello peruviano.
Altro nome decisamente interessante (ma anche lui con il problema passaporto) è Gaston Ramirez, del Southampton. Può giocare anche estenro, ma il suo habitat è la trequarti. In Italia ha letteralmente incantato con il Bologna, ma in Inghilterra non è riuscito minimamente a ripetersi. Qualcuno (Bologna in testa) ha provato a riportarlo in Italia, la scorsa estate. Senza esito. Ora sarà più semplice, molto più semplice. Considerato che è anche molto giovane, ancora : 25 anni fra poco. Somo 10 e avremmo finito. Ma non potevamo fare a meno di lui. Il re dei parametri zero. Perciò dalla nostra lista, levate pure quello che volete di fronte a Zlatan Ibrahimovic.
Che l'abbia corteggiato il Milan lo sanno anche i sassi. Che lui voglia tornare in Italia perché è innamorato del nostro paese anche. Che il Milan abbia fatto (quasi) di tutto per rimettergli addosso la maglia rossonera anche. Uno più uno fa sempre due?

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Editoriale
Le infiltrazioni mafiose nel calcio e i falsi moralisti. Milan, dopo la colletta il problema sarà di Mirabelli. Verona, comunque andrà sarà un fallimento! Foggia, da De Zerbi a Stroppa il vero vincitore è Di Bari 27.03 - Quando c'è la Nazionale bisogna cercare altre notizie, altrimenti televisioni e giornali chiudono. Si punta sul mercato o su questioni extra. Hanno aiutato, in questa fase, il closing del Milan e le indagini della Procura Federale sulle intercettazioni della Juventus. Se a fare i...
Telegram

EditorialeDI: Marco Conterio

Il closing del Milan: la figura di Yonghong Li e tutti gli scenari futuri del club. Valzer delle panchine: tanto ruota attorno a Spalletti. Tutti i colpi delle grandi da Bernardeschi a Manolas fino a Kessie 26.03 - Forse, ci siamo. Il Milan sta per diventare del misterioso Yonghong Li in... Prestito con obbligo di riscatto. Già. Perché i soldi per il closing arriverebbero al broker cinese dagli Stati Uniti, dal fondo Elliott, che finanzierebbe così la chiusura del passaggio del club. Li è rimasto...

EditorialeDI: Mauro Suma

Montella: Maiorino sa tutto. I 720 milioni di Sino, i 270 di Suning. Inter e Milan: Napoli e Roma col fiato corto. Balo e Darmian novità di mercato 25.03 - "Vediamo". In Casa Milan da diversi mesi a questa parte non è una espressione come le altre. Non è un intercalare o un modo per prendere tempo. E' una vera e propria parola d'ordine, un approccio costante nel tempo, l'unico modo per attendere una soluzione definitiva alla cessione...

EditorialeDI: Enzo Bucchioni

Juve-'Ndrangheta, siamo alla follia. Le colpe di Agnelli. Allegri vuole Di María. Inter, lasciate in pace Pioli. Napoli, tieni Insigne non Mertens 24.03 - LL’ultimo scandalo del calcio italiano ha dei contorni inquietanti. Parlo, naturalmente, della vicenda Juventus-‘Ndrangheta e di tutto quello che sta scatenando. Qui non si tratta di essere juventini o antijuventini, credo che il discorso che sto per fare attenga alla civiltà più...

EditorialeDI: Luca Marchetti

Caparre cene e allenatori, in Primavera si fa il mercato e si guarda al futuro 23.03 - Sono principalmente due le notizie che hanno movimentato la settimana della pausa di campionato e sono destinate entrambe ad avere strascichi durante tutta la settimana. A Milano la questione closing non si è ancora chiusa: né in un verso né nell'altro. I famosi 100 milioni che doveva...

EditorialeDI: Fabrizio Ponciroli

Luis Enrique, non solo Roma... Milan-Donnarumma, è rimasta solo la fede! Napoli, Mertens va premiato oppure... 22.03 - Ogni volta che si manifesta la primavera mi sento meglio… Le giornate diventano più luminose, la natura rinasce, tutto siamo più felici o, almeno, così pare… Tuttavia, ancora una volta, a primavera c’è solo una rondine che tiene alto il buon nome dell’Italia pallonara in Europa. C’è...

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Un'idea "folle" per la Juve e una cosa da chiarire su Agnelli. I soldi del Milan ci sono: ecco chi li ha davvero (da lì nascono i problemi). Il fastidio dietro la "non sconfitta" dell'Inter. E sul pranzo indigesto di Sarri... 21.03 - Questa volta non me la prendo con la “pausa per la Nazionale”. Non ci penso neanche. Al limite con il campionato. Quello delle ultime che perdono sempre, delle prime che vincono sempre, di quelle in mezzo che vincono se giocano con le ultime, perdono se giocano con le prime e pareggiano...

EditorialeDI: Michele Criscitiello

Pallotta, chiedi il conto a Spalletti. Giro di panchine: Bucchi e Semplici le new entry. Il Torino dalla “Padelli alla brace”. Lotito in B? Ecco perché conviene più alla B che alla A… 20.03 - Nel week end dell’addio dei sogni di gloria dell’Inter, si passa al sabato dove il Milan conferma di essere da Europa di serie B. Milano oggi è da Europa di serie B e la classifica confermerà che le due squadre di Milano ancora non sono pronte a rientrare dalla porta principale. Il...

EditorialeDI: Raimondo De Magistris

Il monopolio della Juve fa male al calcio italiano: o tornano le milanesi (dei giorni migliori...) o la Serie A in Europa perderà posizioni. E tanti saluti al regalo dell'UEFA 19.03 - Ci risiamo. Superati gli ottavi di finale ecco riaffiorare i soliti problemi e sempre gli stessi limiti. C'è la Juventus, che si avvia indisturbata a conquistare il sesto Scudetto consecutivo (record assoluto). Poi c'è il vuoto, in Serie A e nelle competizioni europee. La Roma in...

EditorialeDI: Mauro Suma

Sacchi-Dybala: juventini distratti. Bacca: nessuna grazia ricevuta. 200 milioni Closing e 200 milioni Guardiola. I derby estremi di Roma e Genova 18.03 - Era appena finita Juventus-Porto e dopo partite del genere, dove tutto va per filo e per segno, le tv devono cercare di ravvivare e movimentare. E' accaduto anche su Premium, dove Arrigo Sacchi ha stimolato Dybala: "Sei un modello per i giovani, sei un grandissimo giocatore, perchè...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.