HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Doppio confronto Napoli-Juventus: come finirà?
  La Juve vincerà entrambe le gare
  Il Napoli avrà la meglio in entrambe le sfide
  La Juve mantiene il vantaggio in A ma perde in Coppa
  Il Napoli recupera in A ma esce in Tim Cup

TMW Mob
Editoriale

Il mercato non regala sorprese: confermate le previsioni. La bagarre è solo in mezzo

25.09.2014 00.00 di Luca Marchetti   articolo letto 26882 volte
© foto di Federico De Luca

Che il campionato abbia i suoi padroni pare piuttosto evidente. Lo era già dall'estate, con il mercato. La Roma aveva allargato la sua rosa per essere competitiva sui due fronti. La Juventus aveva puntellato (senza vendere, fondamentale) un gruppo che vinceva da tre anni.
Eccole lì, ancora insieme, appaiate. Hanno preso un punto di vantaggio per ogni giornata giocata. Non potrà continuare così per sempre, ma hanno già dato dimostrazione di superiorità, anche nei primi impegni di un certo livello.
Ci sono due squadre che stanno tradendo le aspettative. Una è il Milan, l'altra è il Napoli. Ma mentre per i rossoneri le difficoltà erano preventivate e fanno parte di un processo di crescita che Inzaghi per primo conosce (e comunque ci sono stati anche dei momenti esaltanti), il grande rammarico è proprio per i napoletani. Speravano di viverla lassù questa stagione: invece è iniziata male e sta continuando ancora peggio. In casa in campionato ha raccolto solo un punto con Chievo e Napoli. Ha vinto una sola partita al 95' grazie alla zampata di uno dei giocatori arrivati durante questa estate che hanno fatto storcere il naso ai tifosi. Alle volte sembra quasi che Benitez faccia un turnover spinto anche per far capire che questa è la squadra che ha a disposizione: fra la frustrazione e la provocazione. Ma questo però non giustifica il pareggio di ieri sera, per esempio. Dove il Napoli non è riuscito a portare a casa una partita che aveva letteralmente in mano.
Merito di un Palermo che non si è arreso mai. Anche a Palermo hanno criticato la campagna acquisti. Anche a Palermo i giocatori che sono arrivati non hanno soddisfatto in pieno il progetto tecnico. Ma l'atteggiamento che dà Iachini è proprio il suo marchio di fabbrica. E' stato bello scoprire Belotti in serie A, come è stato bello vedere che alcune intuizioni di mercato funzionano eccome: prendete Ionita. Un moldavo in serie A era rarissimo. Non aveva mai segnato nessuno venuto da laggiù: ora in due giornate due gol. Per un ragazzo scoperto in Svizzera e che parla sei lingue. Ecco questi sono i colpi intelligenti, quelli che fanno crescere la qualità media del nostro campionato. Quelli che non sono stati presi tanto per prenderli.
Nei prossimi giorni parleremo dell'incidenza degli stranieri in Italia e dell'utilizzo dei giovani, dati alla mano. Per dare e lanciare anche un segnale. Non è vero che tutti gli stranieri sono scarsi e che i giovani invece sono tutti forti, anzi. Ma non è vero neanche il contrario.
In ultima analisi: si risolleva l'Inter. Tre attaccanti da poter ruotare (o far giocare insieme) che fanno la differenza. Ecco la forza della squadra di Mazzarri. Che ha scoperto Kovacic, ha ritrovato Guarin e da ieri sera si coccola anche Hernanes. Si candida per un posto al sole, l'ultimo. I primi due sono prenotati, da tempo...

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Editoriale
Icardi giura amore eterno ed ecco la squadra per vincere. Il Milan scommette sul suo futuro, la Roma guarda in giro per le panchine, la Juve e gli attaccanti…  30.03 - Icardi lancia il messaggio d’amore all’Inter. Il problema del rinnovo di contratto di quest’estate sembra lontano anni luce, ora è nerazzurro a vita. E c’è da credergli, perché l’ha detto a tutto il mondo, senza filtri, rispondendo alle domande dei suoi tifosi. Vuole rimanere all’Inter,...
Telegram

EditorialeDI: Fabrizio Ponciroli

Ferragosto con la Serie A? Favorevole... Milan, ansia da closing! Conte-Neymar, la verità! Totti, ci siamo? 29.03 - Settimana all’insegna delle polemiche… Tutti a lamentarsi, tutti a discutere, tutti a parlare (spesso inutilmente). Perché? Forse la pausa per la Nazionale o, forse, non possiamo proprio farne a meno delle polemiche… Non ne parlo, come al solito mi interessa soffermarmi su altro....

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Juve: polemiche a raffica, un arrivo e un solo vero pericolo. Milan: la svolta, le ultime sul closing e i segreti di Mr Li. Inter: si sogna un colpo da sceicchi (ma occhio alle bufale)! Napoli sospeso tra Sarri e Higuain 28.03 - In quel tempo c'era la pausa per la Nazionale. E la pausa per la Nazionale portava polemiche sterili e invenzioni di mercato. E tu chiamavi i direttori sportivi e chiedevi "si parla molto di mercato, dimmi tutto!". E loro: "C'è la pausa per la nazionale, siamo in vacanza, vatti a...

EditorialeDI: Michele Criscitiello

Le infiltrazioni mafiose nel calcio e i falsi moralisti. Milan, dopo la colletta il problema sarà di Mirabelli. Verona, comunque andrà sarà un fallimento! Foggia, da De Zerbi a Stroppa il vero vincitore è Di Bari 27.03 - Quando c'è la Nazionale bisogna cercare altre notizie, altrimenti televisioni e giornali chiudono. Si punta sul mercato o su questioni extra. Hanno aiutato, in questa fase, il closing del Milan e le indagini della Procura Federale sulle intercettazioni della Juventus. Se a fare i...

EditorialeDI: Marco Conterio

Il closing del Milan: la figura di Yonghong Li e tutti gli scenari futuri del club. Valzer delle panchine: tanto ruota attorno a Spalletti. Tutti i colpi delle grandi da Bernardeschi a Manolas fino a Kessie 26.03 - Forse, ci siamo. Il Milan sta per diventare del misterioso Yonghong Li in... Prestito con obbligo di riscatto. Già. Perché i soldi per il closing arriverebbero al broker cinese dagli Stati Uniti, dal fondo Elliott, che finanzierebbe così la chiusura del passaggio del club. Li è rimasto...

EditorialeDI: Mauro Suma

Montella: Maiorino sa tutto. I 720 milioni di Sino, i 270 di Suning. Inter e Milan: Napoli e Roma col fiato corto. Balo e Darmian novità di mercato 25.03 - "Vediamo". In Casa Milan da diversi mesi a questa parte non è una espressione come le altre. Non è un intercalare o un modo per prendere tempo. E' una vera e propria parola d'ordine, un approccio costante nel tempo, l'unico modo per attendere una soluzione definitiva alla cessione...

EditorialeDI: Enzo Bucchioni

Juve-'Ndrangheta, siamo alla follia. Le colpe di Agnelli. Allegri vuole Di María. Inter, lasciate in pace Pioli. Napoli, tieni Insigne non Mertens 24.03 - LL’ultimo scandalo del calcio italiano ha dei contorni inquietanti. Parlo, naturalmente, della vicenda Juventus-‘Ndrangheta e di tutto quello che sta scatenando. Qui non si tratta di essere juventini o antijuventini, credo che il discorso che sto per fare attenga alla civiltà più...

EditorialeDI: Luca Marchetti

Caparre cene e allenatori, in Primavera si fa il mercato e si guarda al futuro 23.03 - Sono principalmente due le notizie che hanno movimentato la settimana della pausa di campionato e sono destinate entrambe ad avere strascichi durante tutta la settimana. A Milano la questione closing non si è ancora chiusa: né in un verso né nell'altro. I famosi 100 milioni che doveva...

EditorialeDI: Fabrizio Ponciroli

Luis Enrique, non solo Roma... Milan-Donnarumma, è rimasta solo la fede! Napoli, Mertens va premiato oppure... 22.03 - Ogni volta che si manifesta la primavera mi sento meglio… Le giornate diventano più luminose, la natura rinasce, tutto siamo più felici o, almeno, così pare… Tuttavia, ancora una volta, a primavera c’è solo una rondine che tiene alto il buon nome dell’Italia pallonara in Europa. C’è...

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Un'idea "folle" per la Juve e una cosa da chiarire su Agnelli. I soldi del Milan ci sono: ecco chi li ha davvero (da lì nascono i problemi). Il fastidio dietro la "non sconfitta" dell'Inter. E sul pranzo indigesto di Sarri... 21.03 - Questa volta non me la prendo con la “pausa per la Nazionale”. Non ci penso neanche. Al limite con il campionato. Quello delle ultime che perdono sempre, delle prime che vincono sempre, di quelle in mezzo che vincono se giocano con le ultime, perdono se giocano con le prime e pareggiano...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.