HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da Tuttomercatoweb.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
TMW Mob
Editoriale

Inchiesta: mercato in crisi e senza soldi. Dopo due mesi di mercato solo 44 titolari "nuovi". Benitez aspetta rinforzi. Inzaghi deve fare piazza pulita e Allegri ha solo da perdere. Sassuolo, tutto bello ma Bonato è da C!

Nato ad Avellino il 30-09-1983 vive e lavora a Milano dal 2005. Direttore di Sportitalia. Direttore di Tuttomercatoweb. Organizzatore e conduttore del Gran Galà del Calcio Aic 2011 e 2012. Twitter: MCriscitiello
04.08.2014 00.00 di Michele Criscitiello  Twitter:   articolo letto 50308 volte
© foto di Federico De Luca

E' estate e non ce ne siamo ancora accorti. Sta finendo il mercato e ancora non se ne sono accorti. Per vedere le previsioni, scarichi la app del Meteo e ti aggiorna. Ogni tanto spara qualche fesseria ma, almeno, ti dà un metro per poter immaginare. Manca una app per le previsioni di calciomercato. Quella di Tuttomercatoweb è la più scaricata perchè è la più completa. I Direttori e i procuratori la utilizzano come la Bibbia ma stiamo provvedendo a creare la sezione "veggenti". Non sappiamo quando si sveglieranno i nostri Presidenti. Zamparini è tornato in A e ha chiuso i rubinetti, De Laurentiis viene contestato perchè non investe nonostante sia ad un passo dal vertice, il Milan cerca nuovi conti in banca e la Fiorentina per fare mercato aspetta che qualche folle si presenti con 40 milioni di euro per Cuadrado. E se si presenta al 20 agosto? Abbiamo fatto una piccola inchiesta che vi riportiamo: sono solo 44 i calciatori acquistati che, ad oggi, sarebbero schierati titolari dai rispettivi allenatori. La squadra che ha cambiato di più nel potenziale 11 iniziale è il Chievo Verona: Bardi, Gamberini, Biraghi, Izco, Birsa e Meggiorini. Sartori ha lasciato Verona, ci ha fatto credere (ma nessuno ci ha mai creduto) che sarebbe andato un anno al mare e invece si è piazzato subito a Bergamo. In bocca al lupo a Sartori, unico segreto del miracolo Chievo e dirigente capace nel suo modo di fare mercato e spogliatoio, in attesa che Percassi spieghi cosa vorrà fare con tutti questi operatori di mercato. Il dato sconcertante è che al 4 agosto il Napoli giocherebbe come lo scorso anno, senza mezzo rinforzo; con Rafael in porta, Behrami venduto a soli 5 milioni di euro e neanche un innesto in difesa di qualità. Il Milan ripartirebbe da Abbiati. Su Sportitalia stiamo trasmettendo le grandi sfide del terzo millennio, le partite storiche dove il Milan regnava. In quel Milan era presente Abbiati, oggi è ancora lì. Riscattato Rami, in difesa è arrivato Alex. Menez comporrebbe il tridente offensivo con Balotelli e El Shaarawy (se sta bene). Un pò poco per una squadra che ha bisogno di un profondo rinnovamento. I rossoneri così non possono ricominciare, altrimenti il rischio è quello di essere punto e accapo, già a novembre. Inter- Lascia ben sperare il lavoro di Auslio e Mazzarri, può sopperire alla mancanza di liquidità economica. Vidic è il parametro zero che vale la pena non definire zero, la Roma ha speso tanto e farà bene ma dovrà dimostrare di poter reggere il doppio impegno tra campionato e Champions League. Cole basso a sinistra e Iturbe alto a destra i rinforzi principali per Garcia. Il Parma è lo stesso dello scorso anno, la Sampdoria nella formazione ipotetica iniziale ha un attacco più competitivo con Eder, Bergessio e Gabbiadini mentre si sta rinnovando la Lazio con Pioli che ha a disposizione in più, rispetto alla Lazio di Petkovic e Reja, gente come De Vrij, Basta, Parolo e Djorjevic. Consiglio: Basta terzino non servirà a molto, meglio alto a destra di centrocampo ma giocando con il 4-3-3 rischia di essere sacrificato. Zamparini deve capire che il Palermo ha bisogno di investimenti. Feddal e Rigoni non bastano. Iachini oggi giocherebbe con gran parte della squadra che ha stracciato la serie B. Una riflessione sulla nuova Juventus: serve un difensore centrale, è arrivato Evra a sinistra e Romulo a destra (non può essere considerato più di una buona alternativa) e va rivisto il reparto avanzato. Se Allegri conferma che vuole giocare con il trequartista, Pereyra da solo non basta. Sta nascendo il nuovo Sassuolo. Soldi, tanti, idee poche. Squinzi vuole costruire un ciclo, ha i mezzi ma gli mancano due fattori fondamentali per il gioco calcio. Lo stadio e il Direttore Sportivo. Con un DS capace, Squinzi avrebbe anticipato il suo progetto almeno di 3 anni. Adesso la categoria è assolutamente fuori portata di Bonato, Direttore di basso profilo e non adeguato ad un compito così impegnativo. E pensare che in giro ci sono Corvino, Lo Monaco, Perinetti e tanti altri.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Editoriale
06.12 - Ciao. Volevo commentare insieme a voi gli esiti del referendum, ma mentre ci pensavo mi si è materializzata in testa l'immagine di Brunetta che esulta e se la tira come se avesse qualche merito. Mi sono spaventato. Sono cose più grosse di me: i referendum, non Brunetta. Per...
App Store Play Store Windows Phone Store
 

Editoriale DI: Michele Criscitiello

05.12 - Mi e vi devo fare una promessa: in questo mio spazio del lunedì non parlerò più del closing Milan fino alla firma del contratto, alla stipula davanti al notaio, ai comunicati ufficiali e alle foto di rito. Anche se dovessero arrivare altri 100 milioni di euro dalle banche...

Editoriale DI: Andrea Losapio

04.12 - Sono allo Juventus Stadium per la gara fra padroni di casa e Atalanta. E vedo la squadra di Allegri che gioca come non fa mai nemmeno in Europa, figuriamoci in Italia. Forse è demerito nerazzurro ma la disfatta con il Genoa forse ha fatto suonare un campanello di allarme, come...

Editoriale DI: Mauro Suma

Milan, il 13 Dicembre resta il giorno. Roma, Napoli, Lazio, Milan non distraetevi. Berardi rimpiazza Gabigol all'Inter. Dani Alves torna a Gennaio, no emergenza Juve 03.12 - Poveri tifosi del Milan. E' come se li vedessimo. E per certi versi li vediamo. Costretti a compulsare siti, tv e social a tutte le ore del giorno e della notte per soppesare ogni sfumatura del particolare che arriva dal tal profilo twitter che fino ad oggi ha detto certe cose...

Editoriale DI: Enzo Bucchioni

Il futuro di Allegri legato alla Champions. Piace Paulo Sousa. Marotta ha deciso: due centrocampisti a gennaio. Anche Berlusconi e le sue vedove si arrendono. Napoli, dubbi su Pavoletti 02.12 - Della serie anche i ricchi piangono, mi risulta che i dirigenti della Juventus, Agnelli in testa, non siano poi così contenti di questa squadra nonostante il primo posto in campionato e la qualificazione anticipata in Champions. L'assenza di gioco non è più motivo di simpatici...

Editoriale DI: Luca Marchetti

Le panchine cambiano tutte insieme, gli scricchiolii delle big strizzano l'occhio al mercato. Gennaio si avvicina... 01.12 - Saltata un'altra panchina in A. De Zerbi non è più l'allenatore del Palermo dopo una sconfitta in coppa Italia ai rigori contro lo Spezia a pochi giorni dalla conferma (a sorpresa) del suo presidente Zamparini. Al suo posto arriva Corini, grande ex, che avrà il compito di...

Editoriale DI: Fabrizio Ponciroli

30.11 - Campionato riaperto, infermeria, quella bianconera, presa d'assalto. Allegri, di colpo, si è ritrovato a fare la conta dei pochi presenti. Ogni partita, qualche tassello della corazzata bianconera va in pezzi. In particolare, problemi evidenti a livello difensivo. Da qui la...

Editoriale DI: Fabrizio Biasin

Milan e la telefonata "cinese" di chi crede ancora al closing: ecco cosa succede! Juve e Allegri: la "follia" dopo il ko di Genova. Inter: ecco il diktat sul mercato firmato Zhang. Roma: autodenuncia su Dzeko 29.11 - "Ciao, mi chiamo Maurizio, ho 75 anni e non esonero da 6 mesi". "Fate un bell'applauso a Maurizio". E giù applausi. Ci piace iniziare così, con un pensiero all' "esoneratore anonimo" Maurizio Zamparini, in crisi d'astinenza e comunque capace di tenere duro col buon De...

Editoriale DI: Michele Criscitiello

28.11 - Sarà che settimana prossima c'è il referendum, sarà che per 8 mesi è rimasto in silenzio per problemi ben più gravi del calcio, sarà che in Italia tutto è consentito, sta di fatto che sono 10 giorni che Silvio Berlusconi,...

Editoriale DI: Andrea Losapio

27.11 - Abbiamo negli occhi la clamorosa sconfitta che l'Inter ha patito con il Hapoel Beer Sheva. I suoi giocatori hanno tenuto fede al nome della squadra e hanno ubriacato gli avversari in un secondo tempo davvero vergognoso da parte degli uomini di Pioli. Tanto bene nella prima...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.