HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da Tuttomercatoweb.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
TMW Mob
Editoriale

Inter, via Icardi solo se... Juve, Mandzukic-Zaza: uno è di troppo! Milan, ancora low cost! Bravo DeLa, Balo apriti alla Cina

03.08.2016 00.00 di Fabrizio Ponciroli  Twitter:   articolo letto 66834 volte
© foto di Federico De Luca

Oggi mi è stata rivolta una domanda secca: "Ponciroli, ma come si fa a spendere tutti questi soldi per gente come Lukaku (70 milioni sul piatto) e Icardi (60 l'ultima offerta partenopea)? Non stiamo parlando di Van Basten e Ronaldo...". In effetti, le cifre che circolano, in questa pazza estate calcistica, soprattutto legate agli attaccanti, sono francamente assordanti... Basti pensare ai 94 milioni di euro per Higuain. Bravissimo, fortissimo, meraviglioso ma parliamo pur sempre di 94 milioni di euro!!! Ecco, se poi ci focalizziamo su Lukaku, pensare che possa essere pagato 70 milioni, fa una certa impressione. Icardi? Il Napoli ha incassato tanto cash (tra l'altro, per una questione di reazione a catena, sono in ballo sempre i soldi che lo United che verserà alla Juve per Pogba, usati per avere Higuain e ora in gioco per Maurito) e può permettersi di mettere sul piatto forse più del dovuto per qualunque attaccante, Icardi compreso. In tutto questo mi chiedo: ma, senza la clausola rescissoria, uno con i piedi di Pjanic, quanto sarebbe stato pagato dalla Juventus? Altro quesito: Dybala, pagato circa 40 milioni di euro solo 12 mesi fa (e tutti a dire che erano troppi), oggi a quanto sarebbe venduto? Difficile rispondere. Il calcio è ormai esagerazione, inutile farsi domande... In fin dei conti, in NBA o NFL, i giocatori guadagnano cifre monster... Il calcio (almeno per pochi eletti) si sta adeguando, in fretta anche... Forse per questo andrebbero "finanziati" maggiormente i settori giovanili. Farsi in casa un grande attaccante potrebbe garantire, in futuro, vagonate di milioni di euro...
Entriamo nel vivo delle questioni più calde. Partiamo da Icardi. Bravo a non proferire parole (ci pensa già Wanda). L'Inter non lo cederà, a meno di avere già la certezza di poter contare su un sostituto di pari valore. Cavani è stato contattato (il PSG non ci sente), Gabbiadini non convince a pieno, Gabigol non può essere la risposta e allora? Attenzione a Mandzukic!!! Alla Juve, complice l'arrivo del Pipita, potrebbe sentirsi una riserva di lusso e il croato è uno che vuole essere protagonista. Adora le grandi sfide, potrebbe anche diventare appetibile per i nerazzurri... E, uno come lui, farebbe reparto da solo!!! Mandzukic interessa anche a tanti club stranieri ancora a caccia del bomber (attenzione all'Arsenal). Allegri, tuttavia, è convinto di poterlo trattenere, facendogli capire che, alla Juventus, tutti partono allo stesso livello, anche se hanno nomi altisonanti come quelli di Higuain e Dybala. Vedremo. Dovesse restare Mandzukic, possibile che sia Zaza a fare le valigie. Il Milan, magari in prestito, lo prenderebbe subito, peccato che, in casa rossonera, siano altre le priorità (e poi la Vecchia Signora non lo darà mai in prestito secco). C'è un caos societario totale, difficile programmare qualcosa di sensato a livello di mercato. In tanti accusano Galliani. E' considerato l'artefice della debacle rossonera. Onestamente, negli ultimi anni, non ha brillato. Dal ritorno fallimentare di Balotelli ai troppi "parametro zero", fino all'addio frettoloso a Pirlo. Ma non va dimenticato anche quello che di buono ha fatto in tanti anni di militanza rossonera (vero, con tanti soldi in tasca, è più semplice). L'impressione è che sarà il suo ultimo agosto da uomo mercato del Milan. Che farà? Qualche low cost in dirittura d'arrivo. Nelle ultime ore di mercato, fare qualche colpo a pochi euro è più probabile. Il Diavolo non può permettersi altro... Almeno questo Diavolo senza linfa cinese...
Chiudo con due "cavalli di battaglia". Uno risponde al nome di De Laurentiis. Ragazzi, a me il presidente del Napoli mi è piaciuto enormemente nella gestione del "caso Higuain". L'addio del Pipita poteva azzerare la passione di un'intera città. Da abile stratega e comunicatore quale è, il buon DeLa ha compattato l'intero popolo azzurro al grido "Dimostriamo a Gonzalo che siamo più forti senza di lui". Oculato sul mercato (senza farsi prendere dalla frenesia) e chirurgico nelle dichiarazioni. Un grande presidente. Potrà non piacere ma resta un grande presidente. Passiamo a Balotelli. Anche adesso, che è costretto a giocare con le baby riserve del Liverpool, i media inglesi non lo lasciano in pace. Il Daily Star l'ha massacrato nuovamente. Foto con Super Mario intento a fumarsi una sigaretta. "Non stupirti se poi la tua carriera va in fumo", il commento sarcastico (e cattivo) del media inglese. Un ulteriore segnale che la carriera di Balotelli, in Europa, è al capolinea. Lo considerano tutti più scarso di quanto sia. Gli rinfacciano i soldi che prende (90 mila sterline a settimana), lo accusano di colpe che forse neppure ha (almeno in toto). Che fare? Pellé, in terra cinese, ha trovato l'oro. Forse è venuto il momento di fare uno squillo a Graziano e vedere se c'è posto anche per Mario nel dorato harem Made in china... Lì potrà fumarsi una sigaretta in santa pace e nessuno gli rinfaccerà i soldi che guadagnerà (visto che prendono tutti stipendi da nababbi)...

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Editoriale
04.12 - Sono allo Juventus Stadium per la gara fra padroni di casa e Atalanta. E vedo la squadra di Allegri che gioca come non fa mai nemmeno in Europa, figuriamoci in Italia. Forse è demerito nerazzurro ma la disfatta con il Genoa forse ha fatto suonare un campanello di allarme, come...
App Store Play Store Windows Phone Store
 

Editoriale DI: Mauro Suma

Milan, il 13 Dicembre resta il giorno. Roma, Napoli, Lazio, Milan non distraetevi. Berardi rimpiazza Gabigol all'Inter. Dani Alves torna a Gennaio, no emergenza Juve 03.12 - Poveri tifosi del Milan. E' come se li vedessimo. E per certi versi li vediamo. Costretti a compulsare siti, tv e social a tutte le ore del giorno e della notte per soppesare ogni sfumatura del particolare che arriva dal tal profilo twitter che fino ad oggi ha detto certe cose...

Editoriale DI: Enzo Bucchioni

Il futuro di Allegri legato alla Champions. Piace Paulo Sousa. Marotta ha deciso: due centrocampisti a gennaio. Anche Berlusconi e le sue vedove si arrendono. Napoli, dubbi su Pavoletti 02.12 - Della serie anche i ricchi piangono, mi risulta che i dirigenti della Juventus, Agnelli in testa, non siano poi così contenti di questa squadra nonostante il primo posto in campionato e la qualificazione anticipata in Champions. L'assenza di gioco non è più motivo di simpatici...

Editoriale DI: Luca Marchetti

Le panchine cambiano tutte insieme, gli scricchiolii delle big strizzano l'occhio al mercato. Gennaio si avvicina... 01.12 - Saltata un'altra panchina in A. De Zerbi non è più l'allenatore del Palermo dopo una sconfitta in coppa Italia ai rigori contro lo Spezia a pochi giorni dalla conferma (a sorpresa) del suo presidente Zamparini. Al suo posto arriva Corini, grande ex, che avrà il compito di...

Editoriale DI: Fabrizio Ponciroli

30.11 - Campionato riaperto, infermeria, quella bianconera, presa d'assalto. Allegri, di colpo, si è ritrovato a fare la conta dei pochi presenti. Ogni partita, qualche tassello della corazzata bianconera va in pezzi. In particolare, problemi evidenti a livello difensivo. Da qui la...

Editoriale DI: Fabrizio Biasin

Milan e la telefonata "cinese" di chi crede ancora al closing: ecco cosa succede! Juve e Allegri: la "follia" dopo il ko di Genova. Inter: ecco il diktat sul mercato firmato Zhang. Roma: autodenuncia su Dzeko 29.11 - "Ciao, mi chiamo Maurizio, ho 75 anni e non esonero da 6 mesi". "Fate un bell'applauso a Maurizio". E giù applausi. Ci piace iniziare così, con un pensiero all' "esoneratore anonimo" Maurizio Zamparini, in crisi d'astinenza e comunque capace di tenere duro col buon De...

Editoriale DI: Michele Criscitiello

28.11 - Sarà che settimana prossima c'è il referendum, sarà che per 8 mesi è rimasto in silenzio per problemi ben più gravi del calcio, sarà che in Italia tutto è consentito, sta di fatto che sono 10 giorni che Silvio Berlusconi,...

Editoriale DI: Andrea Losapio

27.11 - Abbiamo negli occhi la clamorosa sconfitta che l'Inter ha patito con il Hapoel Beer Sheva. I suoi giocatori hanno tenuto fede al nome della squadra e hanno ubriacato gli avversari in un secondo tempo davvero vergognoso da parte degli uomini di Pioli. Tanto bene nella prima...

Editoriale DI: Mauro Suma

Il 14 Dicembre del Milan. La confusione del Sassuolo. Pioli, il terzo scomodo. E' bruttissimo il calcio fra Biella e la Questura di Como 26.11 - All'esterno del Milan l'attesa spasmodica è per il 13 Dicembre. All'interno del Milan la curiosità e la suspence sono tutte per il 14 Dicembre. Chi entrerà a Casa Milan quel giorno? Le chiavi saranno sempre nelle stesse mani o saranno consegnate ai nuovi proprietari?...

Editoriale DI: Enzo Bucchioni

25.11 - L'ennesimo tentativo di agitare le acque attorno alla cessione del Milan è andato a vuoto. Questa volta è sceso in campo direttamente Silvio Berlusconi, spalleggiato dai soliti noti nel mondo della comunicazione, per cercare di depistare, spargere dubbi, insinuare situazioni...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.