HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da Tuttomercatoweb.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
TMW Mob
Editoriale

Juve: no di Falcao, ora tratta Hernandez e Guarin dopo il ko di Pirlo. Vidal fuori dal mercato. Cerci tra Atletico e Arsenal. Inter, tutto su Lavezzi...

29.08.2014 00.00 di Enzo Bucchioni  articolo letto 59317 volte
© foto di Federico De Luca

E' durata poche ore l'illusione o il sogno (come dice Marotta) della Juventus di prendere in prestito dal Monaco l'attaccante

colombiano Falcao. Guadagna troppo (12 milioni), pretende troppo e su di lui c'è il Real Madrid: impresa impossibile per la Signora che in questo momento vive di idee dell'ultimo minuto.

E' tornato alla ribalta il Chicharito Hernandez che nel Manchester è sempre meno al centro del progetto.

In questo caso il giocatore sarebbe anche disposto ad accettare l'offerta della Juventus, ma gli inglesi si sono irrigiditi dopo il pressing della Signora su Vidal per mettere i bastoni tra le ruote a un eventuale trasferimento al Manchester gradito al centrocampista.

Insomma, voi non ci date Vidal e noi non vi diamo il Chicharito pur con le dovute proporzione. Gli inglesi nel passato avevano messo l'attaccante sempre come contropartita (l'ultima offerta 60 milioni più Hernandez), ma la Juve ha resistito.

Che fare allora? Un altro obiettivo è Shaqiri del Bayern, ma il giocatore ha offerte anche dalla Spagna e sta riflettendo. Comunque la Juve in attacco qualcosa vuole ancora fare e allora è possibile che alla fine il Manchester per lasciare partire Hernandez chieda una opzione su Vidal per l'anno prossimo.

Intanto anche il centrocampista cileno si è messo l'animo in pace e ieri sera ha finalmente detto di dover restare alla Juve. La speranza è che resti motivato perché la Juventus ha bisogno di attaccanti, ma anche di centrocampisti.

L'infortunio di Pirlo preoccupa e non poco. Un mese di stop è una previsione minima, il guaio muscolare è importante e comunque il centrocampista non è più giovanissimo come sappiamo. Trentacinque anni sono trentacinque. Che fare?

In giro un altro Pirlo si chiama Verratti, ma sta per andare al Real dopo che Alonso è andato al Bayern. Al Psg dovrebbe andare Benzema con Falcao al Real e Cavani forse al Chelsea che ha perso Costa o all-Arsenal che ha perso Giroud per qualche mese.

Allora la Juve sta ripensando a un giocatore che aveva gia' preso nello scorso gennaio dallInter scambiandolo con Vucinic e stiamo parlando di Guarin. Il ruolo è diverso, ma spostando Vidal o Marchisio davanti alla difesa, Guarin potrebbe essere l'interno ideale.

Tra l'altro l'Inter ha bisogno di liquidità per cercare di chiudere l'idea Lavezzi che andrebbe a completare un mercato senza grandissimi acuti, ma che ha trasformato la squadra nerazzurra che adesso ha una solidit' e una fisionomia molto più vicina alle idee tattiche dell"allenatore. L'argentino tornerebbe volentieri a lavorare con l'allenatore che l'ha lanciato a Napoli, ma lo scoglio è l'ingaggio. Oggi Thohir deciderà se aprire i cordoni della borsa dopo il lavoro fatto da Fassone e Ausilio sul Psg.

Restando a Milano, l'infortunio di Diego Costa rischia di far saltare anche i piani del Milan che era riuscito a convincere Torres a vestire la maglia rossonera di Balotelli.

Il Chelsea nelle ultime ore ha chiesto una pausa di riflessione, vuol capire anche con Mourinho e con i medici se puo; fare a meno di Torres oppure se l-infortunio di Costa consiglia di tenere lo spagnolo. La decisione verrà presa oggi con il Milan che teme di rimanere a piedi dopo una trattativa condotta benissimo da Galliani.

Tra l'altro proprio il Milan dovrà fare a meno anche di Cerci che era un grande sogno e una trattativa avviata da tempo da Galliani. Certe cifre sopra i quindici milioni (ma anche meno) non sono alla portata dei rossoneri che devono accontentarsi di prestiti o di giocatori a fine corsa come Torres.

Cairo ha congelato per due mesi Cerci proprio per aspettare il suo amico Galliani, ma adesso la trattativa con l'Arsenal ha ripreso quota e quella con l'Atletico Madrid si è riaccesa, tra oggi e domani sapremo dove giocherà l'esterno granata.

Un altro giocatore importante destinato a lasciare il nostro campionato sempre più povero e privo di giocatori di primissima grandezza.

A questo proposito c-[e da tenere d-occhio la situazione Higuain che dopo l-eliminazione dalla Champions a Napoli sta con il grugno. Difficile chiudere una operazione come questa in cinque giorni, ma se l-argentino potesse cambierebbe aria volentieri. Un problema in pi per Benitez alle prese con un mercato minore e scelte sbagliate.

L'unico talento destinato a restare in Italia e[ Cuadrado. Ha vinto Andrea Della Valle che chiedendo 40 milioni senza contropartite tecniche, ha di fatto scoraggiato tutti i possibili acquirenti. Con Cuadrado che resta, e Fernando, Stambouli e Diakite(in arrivo) di fatto pronta a diventare la rivelazione del campionato. Sicuramente ha fatto un mercato importante nonostante l'infortunio di Rossi.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Editoriale
Milan, il 13 Dicembre resta il giorno. Roma, Napoli, Lazio, Milan non distraetevi. Berardi rimpiazza Gabigol all'Inter. Dani Alves torna a Gennaio, no emergenza Juve 03.12 - Poveri tifosi del Milan. E' come se li vedessimo. E per certi versi li vediamo. Costretti a compulsare siti, tv e social a tutte le ore del giorno e della notte per soppesare ogni sfumatura del particolare che arriva dal tal profilo twitter che fino ad oggi ha detto certe cose...
App Store Play Store Windows Phone Store
 

Editoriale DI: Enzo Bucchioni

Il futuro di Allegri legato alla Champions. Piace Paulo Sousa. Marotta ha deciso: due centrocampisti a gennaio. Anche Berlusconi e le sue vedove si arrendono. Napoli, dubbi su Pavoletti 02.12 - Della serie anche i ricchi piangono, mi risulta che i dirigenti della Juventus, Agnelli in testa, non siano poi così contenti di questa squadra nonostante il primo posto in campionato e la qualificazione anticipata in Champions. L'assenza di gioco non è più motivo di simpatici...

Editoriale DI: Luca Marchetti

Le panchine cambiano tutte insieme, gli scricchiolii delle big strizzano l'occhio al mercato. Gennaio si avvicina... 01.12 - Saltata un'altra panchina in A. De Zerbi non è più l'allenatore del Palermo dopo una sconfitta in coppa Italia ai rigori contro lo Spezia a pochi giorni dalla conferma (a sorpresa) del suo presidente Zamparini. Al suo posto arriva Corini, grande ex, che avrà il compito di...

Editoriale DI: Fabrizio Ponciroli

30.11 - Campionato riaperto, infermeria, quella bianconera, presa d'assalto. Allegri, di colpo, si è ritrovato a fare la conta dei pochi presenti. Ogni partita, qualche tassello della corazzata bianconera va in pezzi. In particolare, problemi evidenti a livello difensivo. Da qui la...

Editoriale DI: Fabrizio Biasin

Milan e la telefonata "cinese" di chi crede ancora al closing: ecco cosa succede! Juve e Allegri: la "follia" dopo il ko di Genova. Inter: ecco il diktat sul mercato firmato Zhang. Roma: autodenuncia su Dzeko 29.11 - "Ciao, mi chiamo Maurizio, ho 75 anni e non esonero da 6 mesi". "Fate un bell'applauso a Maurizio". E giù applausi. Ci piace iniziare così, con un pensiero all' "esoneratore anonimo" Maurizio Zamparini, in crisi d'astinenza e comunque capace di tenere duro col buon De...

Editoriale DI: Michele Criscitiello

28.11 - Sarà che settimana prossima c'è il referendum, sarà che per 8 mesi è rimasto in silenzio per problemi ben più gravi del calcio, sarà che in Italia tutto è consentito, sta di fatto che sono 10 giorni che Silvio Berlusconi,...

Editoriale DI: Andrea Losapio

27.11 - Abbiamo negli occhi la clamorosa sconfitta che l'Inter ha patito con il Hapoel Beer Sheva. I suoi giocatori hanno tenuto fede al nome della squadra e hanno ubriacato gli avversari in un secondo tempo davvero vergognoso da parte degli uomini di Pioli. Tanto bene nella prima...

Editoriale DI: Mauro Suma

Il 14 Dicembre del Milan. La confusione del Sassuolo. Pioli, il terzo scomodo. E' bruttissimo il calcio fra Biella e la Questura di Como 26.11 - All'esterno del Milan l'attesa spasmodica è per il 13 Dicembre. All'interno del Milan la curiosità e la suspence sono tutte per il 14 Dicembre. Chi entrerà a Casa Milan quel giorno? Le chiavi saranno sempre nelle stesse mani o saranno consegnate ai nuovi proprietari?...

Editoriale DI: Enzo Bucchioni

25.11 - L'ennesimo tentativo di agitare le acque attorno alla cessione del Milan è andato a vuoto. Questa volta è sceso in campo direttamente Silvio Berlusconi, spalleggiato dai soliti noti nel mondo della comunicazione, per cercare di depistare, spargere dubbi, insinuare situazioni...

Editoriale DI: Luca Marchetti

Berlusconi insiste: si chiude, ma altrimenti... il Napoli stoppato in Champions, prenota una stellina brasiliana. E i giovani... 24.11 - La notte dopo il derby Berlusconi aveva dato certezze: il closing ci sarà, ma se così non dovesse essere sarei pronto a rimanere e vincere con un Milan giovane e italiano. Sembrava più una sorta di rassicurazione ai tanti tifosi del Milan contenti per come stavano andando le...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.