HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Doppio confronto Napoli-Juventus: come finirà?
  La Juve vincerà entrambe le gare
  Il Napoli avrà la meglio in entrambe le sfide
  La Juve mantiene il vantaggio in A ma perde in Coppa
  Il Napoli recupera in A ma esce in Tim Cup

TMW Mob
Editoriale

La settimana più scandalosa del calcio italiano, degli ultimi 20 anni. Benvenuti nella giungla: ecco i personaggi!

Nato ad Avellino il 30-09-1983 vive e lavora a Milano dal 2005. Direttore di Sportitalia. Direttore di Tuttomercatoweb. Organizzatore e conduttore del Gran Galà del Calcio Aic 2011 e 2012. Twitter: MCriscitiello
25.08.2014 00.00 di Michele Criscitiello  Twitter:    articolo letto 77730 volte
© foto di Federico De Luca

Ci son due coccodrilli ed un orangotango, due piccoli serpenti, un'aquila reale, il gatto, il topo, l'elefante... Non manca più nessuno: solo non si vedono i due liocorni. Bene, non leggetela, cantatela. Se avete dei figli o siete stati recentemente in un villaggio non potete non conoscerla. Benvenuti nella giungla, in questo trailer calcistico di reale non c'è nulla, neanche l'aquila. Allora i personaggi, "gli animali", li cambiamo e vi raccontiamo come funziona nella giungla. Vi presentiamo i personaggi della nostra storia virtuale: ecco a voi Ta...rzan, l'amico e compagno di avventure di Cheeta (leggasi Cita), gli piacciono le banane e non ama le altre razze. Può entrare anche il Leone, di tutta la storia dovrebbe essere il più aggressivo, quello che fa più' paura perché nella giungla c'è da quasi 70 anni ma in questa storia è, forse, il più onesto. Conosci la sua forza e quando ruggisce scappi, se gli stai vicino può mangiarti e non si fa fregare da niente e nessuno. Ha, da poco, 60 leoncini che lo proteggono e ha ottenuto un posto di forza, al fianco di Ta...rzan. Fermi tutti!!! Sta entrando la volpe. Attenzione: se decide una cosa la volpe la ottiene. La giungla la comanda lui. Divide la sua giungla in tre categorie e mette le zampe in tutte e tre, anche se i visitatori non la amano e la vorrebbero far scomparire. La volpe le pensa tutte. rinuncia al posto vicino a Ta...rzan, guarda e studia. Vorrebbe intrufolarsi ovunque e nonostante non sia l'animale più aggressivo li tiene tutti in pugno. Vorrebbe allontanarsi dal Leone, perché in quel caso si farebbe almeno male. Fa, disfa, mangia su più' tavoli e comanda Ta...rzan come fosse un cagnolino. Ha un buon rapporto con gli animali marini e vorrebbe farli entrare subito nella giungla ma, qualcuno, gli sta spiegando che un animale marino morirebbe a stare in mezzo alla sterpaglia, senza acqua. Allora cosa fa la volpe, cerca di portare dalla sua parte anche animaletti più' insignificanti perché nella giungla hai bisogno di tutti. Entra in gioco l'uccellino blu. Cinguetta, di giorno e di notte, becca a destra e sinistra; si crede furbo ma non ha capito che la volpe lo manovra come vuole, il tempo di un battito di ali, fa finta di stare in ottimi rapporti con il leone, anche quando l'uccellino blu, poche settimane fa, ha provato a fregare il leone. Adesso, ditemi voi, se un uccellino blu può mangiarsi un leone di vecchia data. L'uccellino cambia idea tre volte al giorno, come i pasti, cerca un ruolo più importante nella giungla e gli hanno affidato quello di controllore degli alberi e delle piante. Lui è contento, perché dove c'è un briciolo di potere si eccita, attenzione, però perché quando hai ruolo di custode degli alberi si avvicinano tutti come i cani. E un cane, vicino ad un albero, cosa fa per la maggior parte delle volte? Una giungla senza controllo. Ognuno fa i propri comodi. La volpe non dorme più pur di fregare il resto della compagnia e, nel frattempo, promette all'uccellino che un giorno diventerà aquila reale e a Ta...rzan che la banana di Cheeta non gli finirà di traverso. Tutti gli animali hanno, però, sottovalutato un problema: che lo zoo, senza spettatori è destinato a chiudere e che anche le volpi del passato, finite sotto mira del cacciatore, hanno fatto una brutta fine. Figuriamoci se il cacciatore mira l'uccellino blu a distanza limitata... Cinguetta e chiede un megafono ai 21/22 amici uccellini. Quando uno di questi invitò l'uccellino capo sugli alberi di Sorrento ci andò con grande piacere, anche perchè battere le ali costò zero. Sorpresa: hanno deciso, una settimana fa, che per entrare nella giungla non occorre più una fideiussione ma un semplice assegno circolare. Hanno cambiato le regole! Clamoroso, quelle che interessano a Ta...rzan e alla volpe. Nel frattempo cosa succede? Arriva il capo della giungla che non è nè Tarzan nè la volpe, a proposito qualcuno spieghi alla volpe che tutta la foresta non è di sua proprietà. Se il capo del giochino decide di far valere le sue ragioni, più che un cacciatore ci vorrebbe la forestale. Adesso va bene tutto, nella Repubblica delle banane, anche la giungla cerca una via di uscita ma attenzione che non arrivi la Procura della Repubblica, al posto delle banane.
*Ogni riferimento a persone e cose è puramente casuale. Se gli animali si riconoscono in questo racconto, probabilmente dovranno chiedersi il perché.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Editoriale
Ferragosto con la Serie A? Favorevole... Milan, ansia da closing! Conte-Neymar, la verità! Totti, ci siamo? 29.03 - Settimana all’insegna delle polemiche… Tutti a lamentarsi, tutti a discutere, tutti a parlare (spesso inutilmente). Perché? Forse la pausa per la Nazionale o, forse, non possiamo proprio farne a meno delle polemiche… Non ne parlo, come al solito mi interessa soffermarmi su altro....
Telegram

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Juve: polemiche a raffica, un arrivo e un solo vero pericolo. Milan: la svolta, le ultime sul closing e i segreti di Mr Li. Inter: si sogna un colpo da sceicchi (ma occhio alle bufale)! Napoli sospeso tra Sarri e Higuain 28.03 - In quel tempo c'era la pausa per la Nazionale. E la pausa per la Nazionale portava polemiche sterili e invenzioni di mercato. E tu chiamavi i direttori sportivi e chiedevi "si parla molto di mercato, dimmi tutto!". E loro: "C'è la pausa per la nazionale, siamo in vacanza, vatti a...

EditorialeDI: Michele Criscitiello

Le infiltrazioni mafiose nel calcio e i falsi moralisti. Milan, dopo la colletta il problema sarà di Mirabelli. Verona, comunque andrà sarà un fallimento! Foggia, da De Zerbi a Stroppa il vero vincitore è Di Bari 27.03 - Quando c'è la Nazionale bisogna cercare altre notizie, altrimenti televisioni e giornali chiudono. Si punta sul mercato o su questioni extra. Hanno aiutato, in questa fase, il closing del Milan e le indagini della Procura Federale sulle intercettazioni della Juventus. Se a fare i...

EditorialeDI: Marco Conterio

Il closing del Milan: la figura di Yonghong Li e tutti gli scenari futuri del club. Valzer delle panchine: tanto ruota attorno a Spalletti. Tutti i colpi delle grandi da Bernardeschi a Manolas fino a Kessie 26.03 - Forse, ci siamo. Il Milan sta per diventare del misterioso Yonghong Li in... Prestito con obbligo di riscatto. Già. Perché i soldi per il closing arriverebbero al broker cinese dagli Stati Uniti, dal fondo Elliott, che finanzierebbe così la chiusura del passaggio del club. Li è rimasto...

EditorialeDI: Mauro Suma

Montella: Maiorino sa tutto. I 720 milioni di Sino, i 270 di Suning. Inter e Milan: Napoli e Roma col fiato corto. Balo e Darmian novità di mercato 25.03 - "Vediamo". In Casa Milan da diversi mesi a questa parte non è una espressione come le altre. Non è un intercalare o un modo per prendere tempo. E' una vera e propria parola d'ordine, un approccio costante nel tempo, l'unico modo per attendere una soluzione definitiva alla cessione...

EditorialeDI: Enzo Bucchioni

Juve-'Ndrangheta, siamo alla follia. Le colpe di Agnelli. Allegri vuole Di María. Inter, lasciate in pace Pioli. Napoli, tieni Insigne non Mertens 24.03 - LL’ultimo scandalo del calcio italiano ha dei contorni inquietanti. Parlo, naturalmente, della vicenda Juventus-‘Ndrangheta e di tutto quello che sta scatenando. Qui non si tratta di essere juventini o antijuventini, credo che il discorso che sto per fare attenga alla civiltà più...

EditorialeDI: Luca Marchetti

Caparre cene e allenatori, in Primavera si fa il mercato e si guarda al futuro 23.03 - Sono principalmente due le notizie che hanno movimentato la settimana della pausa di campionato e sono destinate entrambe ad avere strascichi durante tutta la settimana. A Milano la questione closing non si è ancora chiusa: né in un verso né nell'altro. I famosi 100 milioni che doveva...

EditorialeDI: Fabrizio Ponciroli

Luis Enrique, non solo Roma... Milan-Donnarumma, è rimasta solo la fede! Napoli, Mertens va premiato oppure... 22.03 - Ogni volta che si manifesta la primavera mi sento meglio… Le giornate diventano più luminose, la natura rinasce, tutto siamo più felici o, almeno, così pare… Tuttavia, ancora una volta, a primavera c’è solo una rondine che tiene alto il buon nome dell’Italia pallonara in Europa. C’è...

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Un'idea "folle" per la Juve e una cosa da chiarire su Agnelli. I soldi del Milan ci sono: ecco chi li ha davvero (da lì nascono i problemi). Il fastidio dietro la "non sconfitta" dell'Inter. E sul pranzo indigesto di Sarri... 21.03 - Questa volta non me la prendo con la “pausa per la Nazionale”. Non ci penso neanche. Al limite con il campionato. Quello delle ultime che perdono sempre, delle prime che vincono sempre, di quelle in mezzo che vincono se giocano con le ultime, perdono se giocano con le prime e pareggiano...

EditorialeDI: Michele Criscitiello

Pallotta, chiedi il conto a Spalletti. Giro di panchine: Bucchi e Semplici le new entry. Il Torino dalla “Padelli alla brace”. Lotito in B? Ecco perché conviene più alla B che alla A… 20.03 - Nel week end dell’addio dei sogni di gloria dell’Inter, si passa al sabato dove il Milan conferma di essere da Europa di serie B. Milano oggi è da Europa di serie B e la classifica confermerà che le due squadre di Milano ancora non sono pronte a rientrare dalla porta principale. Il...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.