HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da Tuttomercatoweb.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
TMW Mob
Editoriale

Lettera aperta al Presidente della Juve, Andrea Agnelli

Nato ad Avellino il 30-09-1983, lavora a Milano presso la redazione di Sportitalia. Giornalista e conduttore televisivo. Direttore di TuttoMercatoWeb ed editorialista per "Libero". Collabora con "Radio Rai". Scrivi a "direttore@tuttomercatoweb.com"
07.03.2011 00.00 di Michele Criscitiello  articolo letto 26844 volte
© foto di Micri Comunication

Caro Presidente,
dopo esserci rivolti al suo pariruolo napoletano Aurelio De Laurentiis lo scorso 21 Febbraio, lo stesso facciamo oggi con lei per cercare di capire, da queste colonne, quale strada dovrà seguire questa Juventus.
A De Laurentiis consigliammo di aprire gli occhi, perché al Palazzo il Napoli non piaceva, oggi a lei vorremmo porre delle domande, vorremmo aggiungere delle considerazioni e, insieme al suo contributo, vorremmo far capire ai tifosi juventini che futuro avrà questa squadra.
Innanzitutto ci teniamo a sottolineare che le scriviamo con un briciolo di affetto, dopo aver osannato il suo arrivo sulla poltrona più importante ed aver spinto la Presidenza nuovamente verso un Agnelli.
Il bilancio, dopo quasi un anno di lavoro, è estremamente negativo ma quel che non è ancora chiaro è quanto incida la sua volontà all'interno della società. Speriamo di sbagliarci, ma dall'esterno la chiave di lettura è soprattutto una. I vari Blanc, Elkann e Grande Stevens hanno preferito restare dietro le quinte per mandare in scena l'attore più acclamato dalla folla, che non può, però, personalizzare il proprio ruolo, dovendosi accontentare di recitare la parte. Lo scrittore è sempre lo stesso, l'Avvocato Grande Stevens, il quale ha consegnato all'Avvocato Briamonte le chiavi della società, relegando Jean-Claude Blanc ad un ruolo secondario, in attesa dell'addio previsto per la primavera. Vorremmo sapere da lei, Presidente, se davvero si fida di suo cugino John e se realmente sono tutti afflitti da questi risultati catastrofici della Juventus di Agnelli. Ma il punto è proprio questo: non è la Juve di Agnelli. Marotta non lo ha voluto lei, Delneri sapeva da tempo che avrebbe traghettato per una sola stagione la Juventus. Se deve sbagliare, lo faccia con la sua testa. Se non può prendere delle decisioni "da Agnelli" molli tutto e prenda le distanze da un progetto inesistente che spingerà sempre più in basso la Vecchia Signora. Provo a fare le carte al prossimo mercato bianconero: via Delneri, confermato Marotta che a sua volta riscatterà quasi tutti i flop di questa stagione. Investirà altri 70 milioni di euro per ingaggiare 5-6 calciatori mediocri che non cambieranno questa Juve ma cambieranno le tasche di molti procuratori. Vuole il risultato? Tra un anno sarà ancora punto e accapo, con un Direttore da esonerare, un nuovo allenatore da ripudiare ed una Champions lontana dalle vostre mire. Cosa farà Agnelli? Sarà costretto, dopo due anni di fallimenti, ad abbandonare perché i tifosi, a quel punto, ce l'avranno anche con lei, che si ritroverebbe col grande rimpianto di aver fallito senza aver mai potuto decidere come e cosa fare per il bene della sua squadra del cuore.
Suo padre e suo zio le avrebbero dato, volentieri, consigli migliori e non avrebbero consentito una gestione societaria come quella attuale. Prenda decisioni forti ed importanti ma faccia qualcosa da Agnelli, perché con il suo cognome, in Italia, può tornare a fare la "lotta" sul campo alle milanesi. Diffidi del Direttore Marotta, il quale sposta oggi le attenzioni su Delneri per non pagare sulla propria pelle gli errori commessi. Se il progetto fallisce saltano geometra ed architetto, l'importante è che il "Capo cantiere" decida anche gli operai sui quali puntare, altrimenti il palazzo che aveva sognato resterà per sempre un disegno di carta.

Con la stima di sempre.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Editoriale
30.08 - Se al liceo andavo dalla professoressa di latino e le dicevo "prof, posso uscire?", lei mi rispondeva: "E dove cazzo devi andare che son passati dieci minuti?". E io: "Al bagno, mi scappa". E lei: "Fatti tuoi, dovevi farla prima. Prima della seconda ora non se ne parla". E io:...
App Store Play Store Windows Phone Store
 

Editoriale DI: Fabrizio Ponciroli

Juve al Cuadrado...Inter nelle mani dei nuovi ma Icardi non sente!  Balotelli-Cassano i nuovi Righeira 29.08 - Poche ore e il lungo ed estenuante mercato estivo 2016 chiuderà i battenti. L'adrenalina sale, i battiti cardiaci pure, tante, tantissime le società che sperano, in questi ultimi attimi di affannose trattative e sogni improbabili, di mettere a segno il colpo dell'anno. Tutti...

Editoriale DI: Raimondo De Magistris

28.08 - Su e giù tra gli alberghi della Stazione Centrale e quelli di piazza della Repubblica. Una sfilata che va avanti fino a tarda notte (sempre e rigorosamente in taxi) in quella via Pisani che non è poi troppo lontana da dove Milano ogni anno conferma di essere la Capitale...

Editoriale DI: Mauro Suma

Milan, Romagnoli: lo "scarto" della Roma. Spalletti, 4 difensori bruciati e una Champions sfumata. Inter, due grandi botti ma solo in attacco. Amatrice: complimenti ai tifosi 27.08 - Sul Milan? Ma sul Milan non c'è più nulla da dire. Hanno già detto tutto. Il mantra lo conosciamo, da un anno: "Estate 2015, gli 80 milioni sono stati spesi male. Male". Un anno dopo in una sola settimana rifiuti 70 milioni, 40 per Romagnoli e 30 per Bacca: offerte per i...

Editoriale DI: Enzo Bucchioni

Juve, ultima idea James Rodriguez invece di Cuadrado. Ma Matuidi ci vuole subito. Inter, serve un difensore. Joao Mario bloccato dall'Uefa. Milan, ma i cinesi si fanno del male? Napoli, Kalinic costa troppo. Jovetic a Firenze: oggi la decisione 26.08 - I tifosi della Juventus sono terrorizzati dai corsi e ricorsi storici. Un anno fa la caccia centrocampista finì con la beffa Hernanes, i timori che la storia possa ripetersi sono tanti, ma (appunto) questa sembra un'altra storia. La Juventus sa benissimo che dopo aver speso...

Editoriale DI: Luca Marchetti

Jovetic un ritorno? Triangolo Zaza, Gabbiadini, Kalinic. Milan ecco il centrocampista. Il Napoli ancora su Maksimovic (ma non solo) e le tre piste della Juve... 25.08 - Gli ultimi giorni portano anche le idee più ardite. O forse le più romantiche. Ed ecco che allora la Fiorentina lavora - eccome - al ritorno di Jojo in viola. L'operazione è ben impostata. Tanto che, se non dovessero sorgere ostacoli al momento non previsti, si potrebbe...

Editoriale DI: Fabrizio Ponciroli

Inter, da pazza a confusa... che regalo dall'Uefa, che fastidio chi punta i piedi 24.08 - Vacanze terminate... Mi ero ripromesso di non parlare di calcio al mare. Di rilassarmi e godermi la family... Diciamo che l'obiettivo è stato raggiunto ma con qualche eccezione. Mi sono ritrovato a confrontarmi con un ultras della Nocerina, a discutere di mercato con un super...

Editoriale DI: Fabrizio Biasin

23.08 - Ben ritrovati. Lo so, è iniziato il campionato ma io vorrei parlarvi dei signori che vendono il cocco in spiaggia perché se non lo faccio il 23 d'agosto non lo faccio più. I coccari fanno una fatica bestia. Se fossero andati a Rio almeno un bronzo nei 3000 siepi o nella 50 km...

Editoriale DI: Michele Criscitiello

Sipario sul campionato: la griglia di partenza! Solita pole, coda lunga e sorpresa per la fine del mercato 22.08 - La prima giornata è andata ma conta poco. Restano gli ultimi nove giorni di mercato che, come sempre, saranno i più intensi e, di conseguenza, interessanti. Restano, però, le mille ombre tra poche luci. Questa sarà ricordata come l'estate della "minaccia". Come vivere in un...

Editoriale DI: Marco Conterio

Roma-Udinese e l'ennesima vergogna all'italiana. Serve una presa di posizione dalle istituzioni del calcio. Il coraggio del Milan e la strategia vincente della Juventus. Nel 2017 un appuntamento da non fallire 21.08 - Ci sono istanti che più d'ogni altri segnano la tua vita. Orme, impronte. Una delle frasi che è andata più in profondità nella mia, è stata quella di un astronauta. "Quando sei lassù, capisci che i confini non esistono. Che il mondo, è uno solo". E da quel giorno mi è sempre...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.