HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Gagliardini-Inter, è il nome giusto per completare la squadra di Pioli?
  Sì, al centrocampo nerazzurro servono qualità come le sue
  No, non è ha il physique du role per giocare all'Inter
  Sì, pescare tra i migliori giovani italiani è la via giusta
  No, il prezzo chiesto dall'Atalanta è assolutamente fuori mercato
  La Juve alla fine avrà la meglio

TMW Mob
Editoriale

Milan, ecco il post Ibra. Inter, caccia ai centrocampisti. Roma, incontri a Milano. Le prime mosse del Napoli. Tevez addio, pronto Mandzukic. Ma non solo...

Nato a Terni il 6 maggio 1976, lavora a Sky come vice caporedattore e si occupa del coordinamento del telegiornale. Tra i volti più conosciuti del calciomercato per l'emittente di Rupert Murdoch.
18.06.2015 07.21 di Luca Marchetti   articolo letto 110787 volte
© foto di Federico De Luca

Riuscire a riassumere tutta questa giornata di mercato non è semplice. Perché si stanno muovendo tutti: con grande decisione e senza esclusione di colpi. Cerchiamo di andare con ordine, anche sparso ma cercando di concentrare tutto in (poche?) righe.

Partiamo dal Milan. Lo stop alla trattativa Ibra non ferma Galliani sul mercato. Arriverà comunque un altro attaccante da affiancare a Jackson Martinez. E sarà una seconda punta. Le prime idee in casa rossonera seguono due direttrici diverse. Una è quella del giovane interessante, potenzialmente campione, da poter crescere e far maturare con una ragionevole consapevolezza che accresca il tasso tecnico della squadra. Il profilo giusto potrebbe essere quello di Marco Pjaca, 19 anni, trequartista, gioca nella Dinamo Zagabria e già era stato seguito da alcune squadre italiane come la Juventus e il Bologna nei mesi scorsi. L'altro profilo è di un giocatore già pronto, sempre con le stesse caratteristiche ma che magari conosca già il campionato italiano. E qui l'idea più intrigante è quella di Salah che non è detto rimanga alla Fiorentina (lui deve decidere se prolungare o meno la sua avventura in viola) e che si sta guardando intorno.

Intanto la pista Boateng continua ad essere valutata ma senza troppa convinzione. A centrocampo il grande obiettivo è Kondogbia. Galliani sarà a Montecarlo a parlare con il giocatore e con il Monaco. Che valuta il giocatore non meno di 30 milioni di euro, prendere o lasciare. Ne sa qualcosa l'Inter che proprio in queste ore ha parlato con i monegaschi e che ha trovato davanti una società molto decisa e ferma. Senza contare che poi il ragazzo chiede uno stipendio da top. Per questo Ausilio ha anche incontrato il Marsiglia nel suo blitz francese. Per parlare di Imbula. Qui la trattativa (seppur difficile) è meno onerosa. Imbula vale almeno 10 milioni in meno e guadagna anche meno. Le valutazioni (anche in casa nerazzurra) verranno fatte proprio in queste ore, ma non si esclude nulla. E mentre Thohir aspetta Miranda da un giorno all'altro, Berlusconi riabbraccia De Jong (che rinnova) e saluta Rami (richiesto da Siviglia e Lione)

Capitolo Roma. Che in questi giorni significa capitolo Nainngolan. Altro incontro con il Cagliari che per la metà in suo possesso parte da 20 milioni e non vuole giocatori in cambio. La Roma, dopo aver proposto qualche giovane di bellissime speranze, ha offerto in mattinata 14 milioni più uno di bonus. Passi in avanti, ma ancora non quello decisivo. Ma le due parti sono contente di come sta procedendo la trattativa. E parlano anche di M'Poku (che piace anche al Bologna). Intanto c'è da risolvere anche il discorso Bertolacci con il Genoa. E si comincia a parlare concretamente anche dell'attaccante. Ormai due volte Ivan Cordoba è andato a parlare con Sabatini a Milano. Lui gestisce Bacca (in Italia) e con lui Sabatini si deve mettere d'accordo per chiudere l'operazione. Il Siviglia non si muove dai 25 milioni, ma una volta trovato l'accordo con il giocatore magari si trova anche il modo di ammorbidire gli spagnoli.

La Juve saluta Tevez, che torna a casa, in Argentina al Boca. Il sostituto più concreto è Mandzukic: pronti 15 milioni di euro per l'Atletico e 3 e mezzo all'anno per lui. Ma lasciamo aperta una porticina per Cavani. Certo: ci sarebbe bisogno di più soldi per chiudere l'operazione ma la vicenda Ibra potrebbe pesare sull'umore dell'uruguayano.

Il nuovo Napoli voleva ripartire da Valdifiori. Ma avrebbe voluto fare di più: prendere 3 giocatori dall'Empoli. Non solo il centrocampista ma anche Saponara e Hysaj. Per un totale di 20 milioni di euro. La trattativa però così è complicatissima e Valdifiori ha anche il Torino addosso. Più semplice, per il momento, puntare solo sul regista. Ma è evidente che il tormentone non è finito. Poi il Napoli penserà anche ai portieri: piace molto Sportiello. Potrebbe profilarsi una trattativa con l'Atalanta inserendo Sepe.

La Samp punta in alto con Fernando. L'accordo è quasi a un passo. Lo Shakthar aveva chiesto inizialmente 11 per scendere a 8 ma da pagare in unica soluzione. La Samp vorrebbe un pagamento triennale. Si dovrà trovare un accordo, ma siamo praticamente ai dettagli visto che il giocatore ha già detto ok. La Samp potrebbe prendere anche Sabelli, dal Bari. Il Bologna invece cerca un grande attaccante. Sogna Pazzini, tratta Destro e oggi ha parlato anche con Borini che prima però vuole aspettare per vedere quante altre pretendenti ha. Se dovesse accettare Bologna potrebbe essere più facile per Corvino prendere Destro, visto che i due sono molto amici. E viceversa. A centrocampo tentativo per Cofie.

Il Verona terrà ancora in rosa Jankovic (vicinissimo il rinnovo del contratto), il Palermo incontrerà Viviani in queste ore per convincerlo del progetto (ma attenzione all'Empoli che lo ha scelto come successore di Valdifiori), al Chievo piace Maiello del Crotone, il Carpi continua a lavorare su Brignoli e in queste ore deve decidere chi sarà il suo direttore sportivo (Sogliano, Romairone, Marchetti i tre arrivati in "finale") e a proposito di dirigenti Angelozzi vicinissimo a firmare per il Sassuolo (dopo aver salutato lo Spezia).

Poi la serie B. A Vicenza per la panchina telefonate (in questi giorni) a Guidolin (che ha detto no, grazie) e Zeman, fino a poche ore dalla sua firma (con giallo) a Lugano. A Livorno arriverà in attacco uno fra Petagna e Comi dal Milan. Il Cagliari vuole mettere sotto contratto Migliaccio dell'Atalanta, in attacco ha puntato Avenatti e Melchiorri, in difesa l'obiettivo è Krajnc. Il Bari ha messo sotto contratto Contini e Rinaudo e prossimamente toccherà ad Almici. Che fatica (anche per voi arrivare quaggiù). E spero di essermi ricordato tutto. Il mercato è nel vivo. Tenetevi forte!

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Editoriale
Verratti alla Juve, la chiave è Orsolini. Tolisso, dieci giorni per il colpo. Idea Rakitic. Inter, Moratti prende le quote di Thohir? Kalinic bloccato: la Viola non trova il sostituto 20.01 - Inutile girarci attorno: i problemi della Juve nascono tutti dal centrocampo. Le colpe e i ritardi di Allegri ci sono (ne parlerò dopo), ma non si possono non chiamare in causa anche Marotta e Paratici che in due mercati estivi non sono stati in grado di comprare un centrocampista...
App Store Play Store Windows Phone Store
 

EditorialeDI: Luca Marchetti

Milan, Deulofeu si avvicina. Kalinic si allontana. Defrel-Roma tutta in salita. Cassano ora che fa? E i grandi colpi in B... 19.01 - Partiamo dall'ultima notizia arrivata in serata. L'Everton ha dato segnali di apertura per il prestito di Deulofeu con diritto di riscatto al Milan. È evidente che questo tipo di apertura ha suscitato un moderato ottimismo fra i dirigenti rossoneri, anche se ora bisognerà discutere...

EditorialeDI: Fabrizio Ponciroli

La Cina si dà una regolata! Coppa d'Africa, effetto Billiat... Aiutiamo Drogba! E il mercato? 18.01 - Fa freddo, fa freddissimo a Milano… Note climatiche a parte, tanto di cui disquisire. Partiamo dalla Cina. Finalmente anche il governo cinese ha capito che qualcosa non torna. Le spese folli dei club cinesi stanno “inquinando” il prodotto calcio. Esborsi assurdi, inverosimili, fuori...

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Juve: fuori dal campo sta succedendo qualcosa di grosso (e i cinesi trattano con  un attaccante!). Inter: i segreti di Nanchino e le prossime mosse di Ausilio. Milan: la decisione su Deulofeu. Napoli: e se Maradona... 17.01 - Ci tocca partire con una cosa seria. Molto seria. Pure troppo. La potenza di Tuttomercatoweb ha generato il “dramma dei pizzoccheri” che vi vado brevemente a raccontare. (Ricordatevi che è tutto molto serio. Serissimo). Settimana scorsa ho iniziato l’editoriale con la consueta...

EditorialeDI: Michele Criscitiello

Da Orsolini a Gabbiadini, quando gli agenti sbagliano parole e strategie. Dalla Juve all'Inter: le cifre che "drogano" il mercato. Ombre e luci su un gennaio atipico. Palermo verso la B e Lo Faso fa la Primavera... 16.01 - Sapere che è, quasi, tutto finito a metà gennaio, sinceramente, ci porta un pò di tristezza. Poi capiamo le mosse di mercato dei dirigenti italiani e ce ne facciamo una ragione. Non a caso questo è il primo mercato di gennaio di programmazione e non distruzione. Crotone, Pescara e...

EditorialeDI: Andrea Losapio

Alla fine tutti si scansano con la Juventus, Napoli e Roma un po' meno. Tornerà la grande Milano, almeno la parte cinese delle due. Mercato a costo zero, tranne per i cinesi: Zidane costa 285 milioni, Buffon 110 e Veron 120 15.01 - Abbiamo negli occhi ancora la - ennesima - bella prestazione dell'Atalanta contro la Juventus, con i nerazzurri capaci, negli ultimi dieci minuti, di mettere in seria difficoltà i bianconeri. Bravo Gasperini, bravo Latte Lath, se non ci fosse la Juve un dieci euro sullo Scudetto nerazzurro...

EditorialeDI: Mauro Suma

Gagliardini-Caldara, una simpatica zuffa a suon di milioni. Le spallucce di Montella, le spallucce del Milan. La Champions della Juve passa da Dybala 14.01 - Una volta si cantava vengo anch'io no tu no. Oggi si canticchia all'avversario l'hai pagato di più tu, no invece tu. Non sappiamo chi si contenterà, ma certamente chi gode è l'Atalanta. Visto che il motivo del contendere è chi ha speso di più fra Inter e Juventus, fra Gagliardini...

EditorialeDI: Enzo Bucchioni

Juve-Inter: scontro totale sul mercato. Verratti conteso a colpi di milioni. Chi ha buttato i soldi per Gagliardini e Caldara? Zaza al Valencia. Pioli vuole Vrsaljko 13.01 - Una buona strategia di marketing l’avrebbe suggerito, andare addosso ai più forti, a chi comanda il mercato o la situazione, funziona sempre. L’aggressione. E’ quello che, milione più milione meno, sta facendo l’Inter, tornata a braccare la Juventus molto da vicino. Il caso Gagliardini...

EditorialeDI: Luca Marchetti

Inter: Gagliardini e le uscite. Deulofeu passi in avanti. Colpo Genoa e Fiorentina. Tutte le punte della B 12.01 - Finalmente Gagliardini è ufficialmente un giocatore dell’Inter. Colpo dei nerazzurri anche perché (praticamente a sorpresa) il giocatore arriva in prestito sì, ma biennale. Vale a dire che i 20 milioni di euro fissati per il riscatto andranno pagati nel 2018, consentendo così all’Inter...

EditorialeDI: Fabrizio Ponciroli

CR7, un anno da 102 milioni! Milan, trovato il secondo... Brava Inter! Dybala, per ora solo Juve 11.01 - Il mondo dei tifosi pallonari si divide in due grandi masse. C’è il popolo dei fedelissimi di Cristiano Ronaldo e quello che vive per Messi. Il portoghese e l’argentino, da anni, sono il gotha del calcio mondiale. Bene, i due stanno vivendo momenti diametralmente opposti. CR7 ha vissuto...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.