HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Doppio confronto Napoli-Juventus: come finirà?
  La Juve vincerà entrambe le gare
  Il Napoli avrà la meglio in entrambe le sfide
  La Juve mantiene il vantaggio in A ma perde in Coppa
  Il Napoli recupera in A ma esce in Tim Cup

TMW Mob
Editoriale

Milan fermati, non c'è peggior cieco di chi non vuol vedere... Juve stanca, due vitamine in arrivo...

Nato a Magenta il 28/4/1974, giornalista professionista dal 2001. Vanta collaborazioni con diverse testate web e cartacee, oltre ad esperienze da telecronista. Opinionista Campionato dei Campioni. Direttore del mensile cartaceo CALCIO2000
11.03.2015 00.00 di Fabrizio Ponciroli   articolo letto 30935 volte
© foto di Federico De Luca

Marzo, finalmente… Che sia il mese giusto per portarsi via sto micidiale mix di influenze, gastroenteriti e persistente tosse…Marzo, nell'universo calcistico, è, storicamente, il mese decisivo, quello in cui si capisce se la stagione terminerà in trionfo o bisognerà leccarsi le ferite a lungo. Partiamo da chi, in passato, ha trascorso diversi mesi marzolini a pregustare ostriche e champagne: il Milan. C'era una volta, e non è l'incipit di una favola visto che capitava di sovente, una squadra che spazzava via qualsiasi avversario. Bene, il lupo cattivo se l'è divorata. Quel Milan, bello e vincente, non c'è più e, signori, non per colpa di Inzaghi. Tutti a puntare il dito su Pippo. Che sia in stato confusionale è evidente ma, amici, conoscenti e nuovi lettori, sfido chiunque a restare concentrato e fiducioso quando, un giorno sì e l'altro anche, il tuo nome è ai vertici del malessere rossonero. Inzaghi è diventato una sorta di Capitano Achab. Solitario e a bordo di una nave fantasma (il suo Milan), il buon Capitano Inzaghi è alla disperata caccia di Moby Dick (il bel gioco unito ai risultati). Beh, se non sapete come finisce il romanzo, vi informo che il nostro Capitano Achab non fa una fine gloriosa… Signori, la verità è una e soltanto una: questo Milan è stato costruito su fondamenta dalla consistenza delle sabbie mobili e con nuovi innesti dalla personalità controversa. Una sola ricetta: emulare il Manchester United. Salutare chi non è più funzionale al bene futuro del Milan (tantissimi, probabilmente più di mezza rosa) e ricominciare da zero, con giovani (non comprati ma della Primavera rossonera) e qualche campione (sperando che arrivino i soldi cinesi) dai quali i giovinastri del Diavolo possano imparare a crescere. Ma quale settimo posto? Basta agonia, meglio gettare a mare l'ancora, fermarsi e ricostruire da zero. Un vecchio proverbio recita: "Non c'è peggior cieco di chi non vuol vedere" e, a Casa Milan, sono in tanti che guardano ovunque, tranne che nella giusta direzione. E l'allenatore? Importante ma prima serve una squadra nuova, giovane, con il marchio Milan sul petto. Giovani, inesperti ma del proprio vivaio. Poi, due campioni, con i soldi cinesi, si trovano, quello non sarà un problema… Non si vincerà subito ma, come insegnano i Red Devils, alla lunga qualcosa di porta a casa. L'era dei parametri zero è finita. Passiamo al capitolo Juve. E' in corsa su tre fronti (di fatto lo Scudetto, scaramanzie a parte, è quasi completamente bianconero) ma, onestamente, non è la Juve di qualche tempo fa. Allegri sta gestendo il momento di fatica (psicologica e fisica) da maestro ma è evidente che ci sia stanchezza nel gruppo. La difesa concede troppo, il centrocampo è meno aggressivo, l'attacco va a momenti. Che fare? Tranquilli, la soluzione c'è. Sono due vitamine preziose che, nell'allungo finale, potrebbe risultare decisive: Pepe e Barzagli. Il primo è rimasto, mentalmente, alla Juve di Conte. Ha una voglia di giocare impressionante (dopo essere stato due anni a guardare gli altri divertirsi e vincere), giocherebbe anche bendato. Poi c'è Barzagli… Beh, se torna solo la metà di quello che era prima dell'infortunio, saremmo ancora davanti ad uno dei migliori difensori in circolazione. Insomma, forze fresche per combattere la fatica… Chiudo con una preghiera: basta mettere microfoni davanti alla bocca di Manenti. Non se ne può più di aria fritta e favole da mestierante. Aspettiamo e basta. Marzo, ve l'ho detto, è il mese delle verità… Qualcuno gioirà, altri piangeranno…

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Editoriale
Icardi giura amore eterno ed ecco la squadra per vincere. Il Milan scommette sul suo futuro, la Roma guarda in giro per le panchine, la Juve e gli attaccanti…  30.03 - Icardi lancia il messaggio d’amore all’Inter. Il problema del rinnovo di contratto di quest’estate sembra lontano anni luce, ora è nerazzurro a vita. E c’è da credergli, perché l’ha detto a tutto il mondo, senza filtri, rispondendo alle domande dei suoi tifosi. Vuole rimanere all’Inter,...
Telegram

EditorialeDI: Fabrizio Ponciroli

Ferragosto con la Serie A? Favorevole... Milan, ansia da closing! Conte-Neymar, la verità! Totti, ci siamo? 29.03 - Settimana all’insegna delle polemiche… Tutti a lamentarsi, tutti a discutere, tutti a parlare (spesso inutilmente). Perché? Forse la pausa per la Nazionale o, forse, non possiamo proprio farne a meno delle polemiche… Non ne parlo, come al solito mi interessa soffermarmi su altro....

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Juve: polemiche a raffica, un arrivo e un solo vero pericolo. Milan: la svolta, le ultime sul closing e i segreti di Mr Li. Inter: si sogna un colpo da sceicchi (ma occhio alle bufale)! Napoli sospeso tra Sarri e Higuain 28.03 - In quel tempo c'era la pausa per la Nazionale. E la pausa per la Nazionale portava polemiche sterili e invenzioni di mercato. E tu chiamavi i direttori sportivi e chiedevi "si parla molto di mercato, dimmi tutto!". E loro: "C'è la pausa per la nazionale, siamo in vacanza, vatti a...

EditorialeDI: Michele Criscitiello

Le infiltrazioni mafiose nel calcio e i falsi moralisti. Milan, dopo la colletta il problema sarà di Mirabelli. Verona, comunque andrà sarà un fallimento! Foggia, da De Zerbi a Stroppa il vero vincitore è Di Bari 27.03 - Quando c'è la Nazionale bisogna cercare altre notizie, altrimenti televisioni e giornali chiudono. Si punta sul mercato o su questioni extra. Hanno aiutato, in questa fase, il closing del Milan e le indagini della Procura Federale sulle intercettazioni della Juventus. Se a fare i...

EditorialeDI: Marco Conterio

Il closing del Milan: la figura di Yonghong Li e tutti gli scenari futuri del club. Valzer delle panchine: tanto ruota attorno a Spalletti. Tutti i colpi delle grandi da Bernardeschi a Manolas fino a Kessie 26.03 - Forse, ci siamo. Il Milan sta per diventare del misterioso Yonghong Li in... Prestito con obbligo di riscatto. Già. Perché i soldi per il closing arriverebbero al broker cinese dagli Stati Uniti, dal fondo Elliott, che finanzierebbe così la chiusura del passaggio del club. Li è rimasto...

EditorialeDI: Mauro Suma

Montella: Maiorino sa tutto. I 720 milioni di Sino, i 270 di Suning. Inter e Milan: Napoli e Roma col fiato corto. Balo e Darmian novità di mercato 25.03 - "Vediamo". In Casa Milan da diversi mesi a questa parte non è una espressione come le altre. Non è un intercalare o un modo per prendere tempo. E' una vera e propria parola d'ordine, un approccio costante nel tempo, l'unico modo per attendere una soluzione definitiva alla cessione...

EditorialeDI: Enzo Bucchioni

Juve-'Ndrangheta, siamo alla follia. Le colpe di Agnelli. Allegri vuole Di María. Inter, lasciate in pace Pioli. Napoli, tieni Insigne non Mertens 24.03 - LL’ultimo scandalo del calcio italiano ha dei contorni inquietanti. Parlo, naturalmente, della vicenda Juventus-‘Ndrangheta e di tutto quello che sta scatenando. Qui non si tratta di essere juventini o antijuventini, credo che il discorso che sto per fare attenga alla civiltà più...

EditorialeDI: Luca Marchetti

Caparre cene e allenatori, in Primavera si fa il mercato e si guarda al futuro 23.03 - Sono principalmente due le notizie che hanno movimentato la settimana della pausa di campionato e sono destinate entrambe ad avere strascichi durante tutta la settimana. A Milano la questione closing non si è ancora chiusa: né in un verso né nell'altro. I famosi 100 milioni che doveva...

EditorialeDI: Fabrizio Ponciroli

Luis Enrique, non solo Roma... Milan-Donnarumma, è rimasta solo la fede! Napoli, Mertens va premiato oppure... 22.03 - Ogni volta che si manifesta la primavera mi sento meglio… Le giornate diventano più luminose, la natura rinasce, tutto siamo più felici o, almeno, così pare… Tuttavia, ancora una volta, a primavera c’è solo una rondine che tiene alto il buon nome dell’Italia pallonara in Europa. C’è...

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Un'idea "folle" per la Juve e una cosa da chiarire su Agnelli. I soldi del Milan ci sono: ecco chi li ha davvero (da lì nascono i problemi). Il fastidio dietro la "non sconfitta" dell'Inter. E sul pranzo indigesto di Sarri... 21.03 - Questa volta non me la prendo con la “pausa per la Nazionale”. Non ci penso neanche. Al limite con il campionato. Quello delle ultime che perdono sempre, delle prime che vincono sempre, di quelle in mezzo che vincono se giocano con le ultime, perdono se giocano con le prime e pareggiano...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.