HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Juventus-Barcellona ai quarti: passare è possibile?
  Sì, la Juventus è cresciuta rispetto al 2015
  No, il Barcellona resta più forte dei bianconeri

TMW Mob
Editoriale

Milan, Mr. Bee pensa sempre ai tifosi. Juve: se parte Morata, arriva Higuain. Samp, Ferrero in mezzo al guado. Bologna-Parma: la differenza è Saputo. Roma, Ancelotti? No, Montella

Nato a Milano il 10 Maggio 1965; Giornalista Professionista dal 1994. Dopo le esperienze professionali di carta stampata (La Notte e Il Giorno) e televisive (Telelombardia, Telenova, Eurosport), dirige Milan Channel dal 16 Dicembre 1999.
03.10.2015 09.00 di Mauro Suma   articolo letto 80924 volte

Silvio Berlusconi ha valorizzato la forma e il rapporto personale, con le sue dichiarazioni romane al termine della lunga giornata di Mr. Bee Taechaubol a Villa San Martino. Classica "sfacchinata" quella del magnate thailandese: volo su Milano, primo intervento con 2 ore filate di parole costellate da fogli, impegni e documenti, nuovo volo da Milano. Ma attenzione: non solo la forma. C'è la sostanza. Credeteci: Pasquale Cannatelli, Alessandro Franzosi e Danilo Pellegrino, i manager Fininvest che tirano le fila della trattativa, sono di valore multiplo. Non li porti via con qualche enunciazione di principio. Li tieni al tavolo della trattativa solo ed esclusivamente con documenti e impegni veri, verificati, confermati, schedulati. E' per questo che è tutto vero e tutto trasparente. C'è qualcuno che la chiama farsa? Pazienza, Fininvest e Mr. Bee sanno che è solo il lavoro quello che paga. Non le parole di un inutile fuoco di sbarramento, non le eventuali parole di reazione polemica. Ma c'è soprattutto un fatto che riguarda da vicino i tifosi rossoneri. Se il rapporto fra Silvio Berlusconi e Mr. Bee è forte, è dovuto al fatto che 9 pensieri su 10 dell'operatore economico thailandese sono dedicati ai tifosi del Milan. I nostri tifosi devono sapere, i nostri tifosi pensano, i nostri tifosi sperano. Avanti.

Il diritto di recompra, questo spauracchio. Ora che Morata si è confermato splendido cavallo di categoria in Champions League, di più rispetto al Campionato, lo spettro chiamato recompra torna a profilarsi all'orizzonte. Sarebbero 32 in questo caso i milioni di euro che da Madrid prenderebbero la direzione di Torino. E a questo punto, aggiungendo gli introiti Champions stagionali, la Juventus non potrà che dirottare su Napoli. Non per tirare le fila del discorso Hamsik, ma per regalare ai propri tifosi il Pipita Higuain. L'uono giusto per attutire anche l'impatto dell'eventuale partenza di Pogba.

La voce arriva da chi ci aveva messo in guardia sul fatto che non sarebbero stati ne Donadoni ne altri il futuro allenatore della Sampdoria, ma Zenga. Stesso fonte e stessa sensazione: la Sampdoria è in vendita. Non ufficialmente, ma sostanzialmente. Il presidente Ferrero fa bene al calcio: le sue uscite anche se a volte un po' spinte e il suo istrionismo in tribuna d'onore rendono la Samp e Marassi più easy, più alla mano, più alla portata. Poi lui è così naif da non cedere Eder e Soriano al momento giusto e al posto giusto, ma non così tanto da non cogliere che affievolendosi l'ombrello protettivo dei Garrone anche lui dovrà fare di conto molto molto bene, rigorosamente e con attenzione. E quindi si guarderà in giro, anzi lo sta già facendo.

Se oggi il Bologna è in Serie A con Destro e Giaccherini e il Parma in Serie D, la differenza è Joey Saputo. Probabilmente a Parma lo sanno che il crack canadese stava per andare proprio nella città ducale, ma un po' per i conti davvero problematici e un po' per l'insistenza di Di Vaio, il punto di svolta dello sbarco di Saputo in Italia è stato Bologna. Saputo è un patrimonio per il calcio italiano: ha tanti soldi e, se possibile, ancora più entusiasmo. Bologna se lo tenga caro, buono e stretto.

No, Carlo Ancelotti non interromperà il buen retiro canadese. Crediamo lo debba ad Adriano Galliani, anche se questo gli costerà non poco, perché allenare la Roma è sempre stato un suo sogno. E' vero che lo spogliatoio di campioni giallorossi sembra fatto apposta per Re Carlo, ma attenzione all'uomo nell'ombra, anzi forse mica tanto da come è tornato a presidiare sistematicamente la Capitale: Vincenzo Montella. In caso di ulteriore sfilacciamento fra Rudi Garcia, Roma e la Roma, tutta quella tecnica presente a Trigoria è la "morte sua" proprio per Vincenzo Montella. Potrebbe toccare a lui dare calma, fluidità e serenità al gioco di passaggi e rilanci che centrocampisti ed esterni della Roma sono potenzialmente in grado di costruire. Vero che per Montella c'è la clausola di 5 milioni cui i Della Valle non rinunceranno ma, nel caso, nello stesso modo in cui sono riuscite a non litigare per Salah, Roma e Fiorentina sarebbero prontissime a fare esattamente la stessa cosa per l'Aeroplanino.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Editoriale
Un'idea "folle" per la Juve e una cosa da chiarire su Agnelli. I soldi del Milan ci sono: ecco chi li ha davvero (da lì nascono i problemi). Il fastidio dietro la "non sconfitta" dell'Inter. E sul pranzo indigesto di Sarri... 21.03 - Questa volta non me la prendo con la “pausa per la Nazionale”. Non ci penso neanche. Al limite con il campionato. Quello delle ultime che perdono sempre, delle prime che vincono sempre, di quelle in mezzo che vincono se giocano con le ultime, perdono se giocano con le prime e pareggiano...
Telegram

EditorialeDI: Michele Criscitiello

Pallotta, chiedi il conto a Spalletti. Giro di panchine: Bucchi e Semplici le new entry. Il Torino dalla “Padelli alla brace”. Lotito in B? Ecco perché conviene più alla B che alla A… 20.03 - Nel week end dell’addio dei sogni di gloria dell’Inter, si passa al sabato dove il Milan conferma di essere da Europa di serie B. Milano oggi è da Europa di serie B e la classifica confermerà che le due squadre di Milano ancora non sono pronte a rientrare dalla porta principale. Il...

EditorialeDI: Raimondo De Magistris

Il monopolio della Juve fa male al calcio italiano: o tornano le milanesi (dei giorni migliori...) o la Serie A in Europa perderà posizioni. E tanti saluti al regalo dell'UEFA 19.03 - Ci risiamo. Superati gli ottavi di finale ecco riaffiorare i soliti problemi e sempre gli stessi limiti. C'è la Juventus, che si avvia indisturbata a conquistare il sesto Scudetto consecutivo (record assoluto). Poi c'è il vuoto, in Serie A e nelle competizioni europee. La Roma in...

EditorialeDI: Mauro Suma

Sacchi-Dybala: juventini distratti. Bacca: nessuna grazia ricevuta. 200 milioni Closing e 200 milioni Guardiola. I derby estremi di Roma e Genova 18.03 - Era appena finita Juventus-Porto e dopo partite del genere, dove tutto va per filo e per segno, le tv devono cercare di ravvivare e movimentare. E' accaduto anche su Premium, dove Arrigo Sacchi ha stimolato Dybala: "Sei un modello per i giovani, sei un grandissimo giocatore, perchè...

EditorialeDI: Enzo Bucchioni

Spalletti, ora è addio. E la Juve aspetta. Allegri più lontano. Inter, Suning 150 milioni per lo Scudetto. Milan, se salta il closing Donnarumma al Real 17.03 - La Roma è fuori dall’Europa nonostante la vittoria e una gara di grande spessore tecnico e agonistico e, se tanto mi da tanto, Spalletti è fuori dalla Roma. Non faccio altro che seguire le sue indicazioni e il suo ragionamento. Ancora pochi giorni fa ha ribadito che senza tituli (alla...

EditorialeDI: Luca Marchetti

I giovani, la Champions e le scadenze 2018? Vendi o firmi? 16.03 - La Champions sa ancora riservare sorprese. Non che il Monaco potenzialmente sia (stato) meno ricco del City, ma nell’anno in cui gli inglesi volevano la glorificazione in campo internazionale è arrivato il fracaso di Pep. Lontano dalla testa della classifica in Premier, uscito per...

EditorialeDI: Fabrizio Ponciroli

Troppe polemiche, ci si mette anche Mourinho... Spalletti-Totti, uno è di troppo! Milan, Donnarumma resta. 15.03 - La primavera è alle porte, speriamo che, con l’arrivo delle belle giornate, le menti più fumantine riescano a rilassarsi… Basta polemiche. Non mi interessa chi ha torto e chi ha ragione, so solo che stiamo esagerando (mi ci metto anche io). Seguiamo ogni partita con occhio clinico,...

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Juve: tira una strana e “nuova” aria attorno alla Signora. Inter: Zhang e il destino di Pioli (occhio al dato su Simeone). Milan: ultime sul closing (con sorpresa sulla data?). Napoli: un assist a Sarri. E sul regolamento… 14.03 - Eccoci qui. Volevo spiegarvi le regole del calcio. Che sono semplici. Perché se non lo fossero, allora sarebbe un problema. E noi non vogliamo problemi. Quindi eccovi le regole del calcio, così come le abbiamo capite. REGOLA DEL FALLO DI MANO A meno che tu non sia il portiere...

EditorialeDI: Michele Criscitiello

L’Inter esagera… il Milan anche! Tutti sul carro di Luis, uomo perfetto per il Napoli. Samp, fissa il prezzo! Tavecchio stravince, Abodi ecco dove hai sbagliato… 13.03 - Se dall’altra parte del mondo, un uomo in Sudafrica non guarda le partite di serie A e non legge i giornali, ma vede solo i risultati, penserà che da inizio stagione ad oggi e da una domenica all’altra in Italia siamo impazziti. Prendete l’Inter e portate a Coverciano l’esempio di...

EditorialeDI: Andrea Losapio

Il miliardo di euro che tiene in piedi il calcio italiano. Juve avanti dieci anni rispetto alle altre, oltre a undici punti. La colpa dei giornalisti nelle sconfitte del Napoli 12.03 - Chi non ha ancora capito si attacchi pure agli arbitri, come se fosse quello il problema di un campionato che è già finito prima di iniziare. Quando una squadra può permettersi di acquistare Dani Alves, Higuain, Pjanic, Pjaca e Cuadrado, vendendo il solo Pogba e un Morata che, obiettivamente,...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.