HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Gagliardini-Inter, è il nome giusto per completare la squadra di Pioli?
  Sì, al centrocampo nerazzurro servono qualità come le sue
  No, non è ha il physique du role per giocare all'Inter
  Sì, pescare tra i migliori giovani italiani è la via giusta
  No, il prezzo chiesto dall'Atalanta è assolutamente fuori mercato
  La Juve alla fine avrà la meglio

TMW Mob
Editoriale

Milan, solo gli slogan e le delusioni sono da Champions

27.11.2015 00.00 di Luca Serafini  Twitter:    articolo letto 12624 volte
© foto di Federico De Luca

Solo gli slogan e le delusioni sono da Champions
Travolte Bari e Inter in un trofeo collocato ancora una volta in una notte di Champions, il Milan attende la Sampdoria a San Siro: un evento allettante, considerato che i blucerchiati sono una delle peggiori squadre in assoluto per rendimento in trasferta. Con i rossoneri di Mihajlovic però non si sa mai: riescono a trasformare spesso la routine in imprese negative, quindi meglio ricorrere agli scongiuri di rito. Come quando ci si leccano i baffi osservando il calendario residuo da qui alla fine dell'anno. Il tecnico alle soglie di Natale sta ancora dando i numeri parlando di moduli, non essendo ancora chiaro se il 4-3-3 sia più funzionale del 4-4-2 e viceversa, non capendo soprattutto quali dovrebbero essere gli interpreti delle due differenti versioni e perché. La chiave resta sempre e comunque il centrocampo, in cui l'unica certezza è la giubilazione incondizionata di De Jong. Non stiamo parlando di Gerrard o di Pirlo, chiaro, si tratta comunque di uno che per Sinisa è certamente, indiscutibilmente peggio di tutti gli altri che giocano al suo posto. Così, con una mediana che non difende e non costruisce, la costante sono i tiri in porta numerati sulla punta delle dita (lo zero ricorre frequentemente), quindi l'assoluta incapacità di rimontare, sbilanciata dall'attitudine a passare in svantaggio. Senza Balotelli (sic!) e Menez ogni collina nell'area di rigore avversaria assume le sembianze dello Stelvio.

Lo spettacolo squallido di sabato scorso sul campo della Juventus ha rinfocolato la rabbia dell'amore. Alla pochezza cronica di un centrocampo molle, senza estro, nessuna vocazione all'inserimento, si aggiunge la povertà del gioco sugli esterni dove i terzini - quali essi siano - peggiorano regolarmente il proprio rendimento con il passare del tempo. Antonelli, protagonista di una stagione decente l'anno scorso, è finito inghiottito dalla modestia generale. Si vive di sussulti, di rari spunti individuali, di paure, incertezze che prendono il sopravvento alla prima difficoltà. Perché se la chiave resta sempre un mercato confuso per quanto spendaccione, il modulo da adottare e i suoi patetici interpeti, di sicuro la personalità labile rimane uno dei marchi di fabbrica più affermati nello spogliatoio dopo la caduta dei grandi senatori. Si sperava che Mihajlovic avrebbe dato almeno un po' di grinta, di rabbia e cattiveria agonistica, di corsa assennata, di voglia. Non vi è traccia di questo, non vi è traccia alcuna.

Da Champions restano i dubbi amletici, le delusioni, i numeri negativi, gli slogan. A chiacchiere questo derelitto Milan rimane uno dei Club più titolati al mondo: l'elenco è lungo, dallo stadio nuovo ai grandi ritorni strombazzati con caroselli mediatici, da colpi di mercato beffardamente sfumati a obiettivi di classifica irreali, da gap colmati nel sonno a hip hip hurrà danzati nella sala del caminetto, fino alla trattativa multimilionaria la scadenza della quale viene prorogata di settimana in settimana, di mese in mese, nel silenzio che Berlusconi (una volta il re della comunicazione) ha proclamato essere l'unica via nello smarrimento della sconfitta. Meglio il mutismo, allora, vista la frequenza con cui si succedono i rovesci. E vista la frequenza con cui viene interrotto da farneticazioni surreali e irritanti.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Editoriale
Cercasi fotografo per Deulofeu. Juve-Milinkovic Savic: qualcosa è cambiato. Allegri circondato dagli Inzaghi. Simeone, nuovo snodo Inter-Juve 21.01 - Esattamente due anni fa. Il sabato precedente Milan-Atalanta, il Milan sognava Witsel. Ma nel frattempo si preparava ad accontentarsi di Suso. Svanito infatti in poche ore il sogno Witsel, stessa sorte che sarebbe capitata ad altri Club notoriamente più capaci sul mercato, e persa...
App Store Play Store Windows Phone Store
 

EditorialeDI: Enzo Bucchioni

Verratti alla Juve, la chiave è Orsolini. Tolisso, dieci giorni per il colpo. Idea Rakitic. Inter, Moratti prende le quote di Thohir? Kalinic bloccato: la Viola non trova il sostituto 20.01 - Inutile girarci attorno: i problemi della Juve nascono tutti dal centrocampo. Le colpe e i ritardi di Allegri ci sono (ne parlerò dopo), ma non si possono non chiamare in causa anche Marotta e Paratici che in due mercati estivi non sono stati in grado di comprare un centrocampista...

EditorialeDI: Luca Marchetti

Milan, Deulofeu si avvicina. Kalinic si allontana. Defrel-Roma tutta in salita. Cassano ora che fa? E i grandi colpi in B... 19.01 - Partiamo dall'ultima notizia arrivata in serata. L'Everton ha dato segnali di apertura per il prestito di Deulofeu con diritto di riscatto al Milan. È evidente che questo tipo di apertura ha suscitato un moderato ottimismo fra i dirigenti rossoneri, anche se ora bisognerà discutere...

EditorialeDI: Fabrizio Ponciroli

La Cina si dà una regolata! Coppa d'Africa, effetto Billiat... Aiutiamo Drogba! E il mercato? 18.01 - Fa freddo, fa freddissimo a Milano… Note climatiche a parte, tanto di cui disquisire. Partiamo dalla Cina. Finalmente anche il governo cinese ha capito che qualcosa non torna. Le spese folli dei club cinesi stanno “inquinando” il prodotto calcio. Esborsi assurdi, inverosimili, fuori...

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Juve: fuori dal campo sta succedendo qualcosa di grosso (e i cinesi trattano con  un attaccante!). Inter: i segreti di Nanchino e le prossime mosse di Ausilio. Milan: la decisione su Deulofeu. Napoli: e se Maradona... 17.01 - Ci tocca partire con una cosa seria. Molto seria. Pure troppo. La potenza di Tuttomercatoweb ha generato il “dramma dei pizzoccheri” che vi vado brevemente a raccontare. (Ricordatevi che è tutto molto serio. Serissimo). Settimana scorsa ho iniziato l’editoriale con la consueta...

EditorialeDI: Michele Criscitiello

Da Orsolini a Gabbiadini, quando gli agenti sbagliano parole e strategie. Dalla Juve all'Inter: le cifre che "drogano" il mercato. Ombre e luci su un gennaio atipico. Palermo verso la B e Lo Faso fa la Primavera... 16.01 - Sapere che è, quasi, tutto finito a metà gennaio, sinceramente, ci porta un pò di tristezza. Poi capiamo le mosse di mercato dei dirigenti italiani e ce ne facciamo una ragione. Non a caso questo è il primo mercato di gennaio di programmazione e non distruzione. Crotone, Pescara e...

EditorialeDI: Andrea Losapio

Alla fine tutti si scansano con la Juventus, Napoli e Roma un po' meno. Tornerà la grande Milano, almeno la parte cinese delle due. Mercato a costo zero, tranne per i cinesi: Zidane costa 285 milioni, Buffon 110 e Veron 120 15.01 - Abbiamo negli occhi ancora la - ennesima - bella prestazione dell'Atalanta contro la Juventus, con i nerazzurri capaci, negli ultimi dieci minuti, di mettere in seria difficoltà i bianconeri. Bravo Gasperini, bravo Latte Lath, se non ci fosse la Juve un dieci euro sullo Scudetto nerazzurro...

EditorialeDI: Mauro Suma

Gagliardini-Caldara, una simpatica zuffa a suon di milioni. Le spallucce di Montella, le spallucce del Milan. La Champions della Juve passa da Dybala 14.01 - Una volta si cantava vengo anch'io no tu no. Oggi si canticchia all'avversario l'hai pagato di più tu, no invece tu. Non sappiamo chi si contenterà, ma certamente chi gode è l'Atalanta. Visto che il motivo del contendere è chi ha speso di più fra Inter e Juventus, fra Gagliardini...

EditorialeDI: Enzo Bucchioni

Juve-Inter: scontro totale sul mercato. Verratti conteso a colpi di milioni. Chi ha buttato i soldi per Gagliardini e Caldara? Zaza al Valencia. Pioli vuole Vrsaljko 13.01 - Una buona strategia di marketing l’avrebbe suggerito, andare addosso ai più forti, a chi comanda il mercato o la situazione, funziona sempre. L’aggressione. E’ quello che, milione più milione meno, sta facendo l’Inter, tornata a braccare la Juventus molto da vicino. Il caso Gagliardini...

EditorialeDI: Luca Marchetti

Inter: Gagliardini e le uscite. Deulofeu passi in avanti. Colpo Genoa e Fiorentina. Tutte le punte della B 12.01 - Finalmente Gagliardini è ufficialmente un giocatore dell’Inter. Colpo dei nerazzurri anche perché (praticamente a sorpresa) il giocatore arriva in prestito sì, ma biennale. Vale a dire che i 20 milioni di euro fissati per il riscatto andranno pagati nel 2018, consentendo così all’Inter...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.