HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Juventus-Barcellona ai quarti: passare è possibile?
  Sì, la Juventus è cresciuta rispetto al 2015
  No, il Barcellona resta più forte dei bianconeri

TMW Mob
Editoriale

Natale e mercato. Inter e Milan scatenate: Torres, Cerci, Diarra e Podolski. Il Napoli e i primi colpi e l'intrigo della panchina a Cagliari

25.12.2014 00.00 di Luca Marchetti   articolo letto 63155 volte
© foto di Federico De Luca

Pensate che il Natale fermi il mercato??? Sbagliato... Il mercato non si ferma mai. Mai. Anzi sembra quasi che le squadre di serie A facciano apposta: sotto l'albero volevano mettere i doni per i tifosi! Eccovi accontentati allora!
Le notizie arrivano principalmente da Milano. In rossonero in arrivo Cerci, in nerazzuro Lass Diarra. E pensre che Cerci è stato davvero vicino ai cugini. Ma alla fine l'idea dello scambio fra Atletico e Milan ha attecchito in Spagna ed è stato raggiunto definitivamente l'accordo fra società. Prestito di un anno e mezzo. Con una clausola: se Cerci dovesse essere venduto il Milan non può opporsi e si riprenderebbe Torres. Altra clausola: il Milan paga lo stipendio di Torres, Cerci continerà ad essere pagato dall'Atletico. Quindi nessuno paga in più nulla, rispetto a prima. Unico ostacolo alla chiusura definitiva della trattativa è proprio la volontà di Cerci che con Mancini aveva più di una promessa. Ma rimane difficile da credere che tutto possa saltare, arrivati a questo punto. Il Milan è sempre il Milan. E ci risulta che i contatti on Sergio Berti ci sono stati eccome, in questo periodo. La chiusura ufficiale potrebbe arrivare anche prima di capodanno.
Anche la trattativa con Lassana Diarra e l'Inter prosegue spedita. Il giocatore è svincolato (è in causa con la Lokomotiv Mosca) e si sta allenando con il suo preparatore atletico (quello del West Ham). I dirigenti nerazzurri stanno valutando le condizioni fisiche del ragazzo (che farà 30 anni nel 2015): se tutto è ok l'Inte vorrebbe chiudere il tutto anche qui prima del nuovo anno. Trattativa in piedi anche per Lucas Podolski ritenuto l'elemento giusto per rinforzare l'attacco nerazzurro: operazione lowcost ma di altissimo impatto tecnico.
Il Napoli chiuderà per Gabbiadini e Strinic, la Lazio che cerca un difensore valuta Terziev del Lodogorets e insieme alla Fiorentina segue i difensore olandese Hoedt (classe 1994), la Juventus non solo cerca un difensore centrale (Rolando, Chiriches e Dragovic i primi nomi sulla lista) ma anche un trequartista, mentre i contatti con Montoya riprenderanno dopo Natale. Il Palermo aspetta che il Crystal Palace alzi l'offerta per Lazaar, l'Empoli stringe per Cataldi, Atalanta e Torino si contendono Pinilla: ognuno ancora non ha giocato tutte le sue carte e non è detto che il Genoa lo molli (se non al giusto prezzo).
Non vi basta? C'è anche il clamoroso no di Walter Zenga al Cagliari. Era stato lui quello chiamato per ereditare il post Zeman. Ma ha preferito non lasciare Dubai e le prospettive di lavoro che ci sono negli emirati. Non per lo meno a fronte di 5 mesi di contratto e il rinnovo automatico in caso di salvezza. Soluzione invece accettata da Zola, sardo doc. A lui il compito di risollevare il Cagliari. E a conti fatti la soluzione forse migliore: amato dai tifosi, allenatore di livello, nella sua terra non vorrà che far bene. In bocca al lupo!

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Editoriale
Juve-'Ndrangheta, siamo alla follia. Le colpe di Agnelli. Allegri vuole Di María. Inter, lasciate in pace Pioli. Napoli, tieni Insigne non Mertens 24.03 - LL’ultimo scandalo del calcio italiano ha dei contorni inquietanti. Parlo, naturalmente, della vicenda Juventus-‘Ndrangheta e di tutto quello che sta scatenando. Qui non si tratta di essere juventini o antijuventini, credo che il discorso che sto per fare attenga alla civiltà più...
Telegram

EditorialeDI: Luca Marchetti

Caparre cene e allenatori, in Primavera si fa il mercato e si guarda al futuro 23.03 - Sono principalmente due le notizie che hanno movimentato la settimana della pausa di campionato e sono destinate entrambe ad avere strascichi durante tutta la settimana. A Milano la questione closing non si è ancora chiusa: né in un verso né nell'altro. I famosi 100 milioni che doveva...

EditorialeDI: Fabrizio Ponciroli

Luis Enrique, non solo Roma... Milan-Donnarumma, è rimasta solo la fede! Napoli, Mertens va premiato oppure... 22.03 - Ogni volta che si manifesta la primavera mi sento meglio… Le giornate diventano più luminose, la natura rinasce, tutto siamo più felici o, almeno, così pare… Tuttavia, ancora una volta, a primavera c’è solo una rondine che tiene alto il buon nome dell’Italia pallonara in Europa. C’è...

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Un'idea "folle" per la Juve e una cosa da chiarire su Agnelli. I soldi del Milan ci sono: ecco chi li ha davvero (da lì nascono i problemi). Il fastidio dietro la "non sconfitta" dell'Inter. E sul pranzo indigesto di Sarri... 21.03 - Questa volta non me la prendo con la “pausa per la Nazionale”. Non ci penso neanche. Al limite con il campionato. Quello delle ultime che perdono sempre, delle prime che vincono sempre, di quelle in mezzo che vincono se giocano con le ultime, perdono se giocano con le prime e pareggiano...

EditorialeDI: Michele Criscitiello

Pallotta, chiedi il conto a Spalletti. Giro di panchine: Bucchi e Semplici le new entry. Il Torino dalla “Padelli alla brace”. Lotito in B? Ecco perché conviene più alla B che alla A… 20.03 - Nel week end dell’addio dei sogni di gloria dell’Inter, si passa al sabato dove il Milan conferma di essere da Europa di serie B. Milano oggi è da Europa di serie B e la classifica confermerà che le due squadre di Milano ancora non sono pronte a rientrare dalla porta principale. Il...

EditorialeDI: Raimondo De Magistris

Il monopolio della Juve fa male al calcio italiano: o tornano le milanesi (dei giorni migliori...) o la Serie A in Europa perderà posizioni. E tanti saluti al regalo dell'UEFA 19.03 - Ci risiamo. Superati gli ottavi di finale ecco riaffiorare i soliti problemi e sempre gli stessi limiti. C'è la Juventus, che si avvia indisturbata a conquistare il sesto Scudetto consecutivo (record assoluto). Poi c'è il vuoto, in Serie A e nelle competizioni europee. La Roma in...

EditorialeDI: Mauro Suma

Sacchi-Dybala: juventini distratti. Bacca: nessuna grazia ricevuta. 200 milioni Closing e 200 milioni Guardiola. I derby estremi di Roma e Genova 18.03 - Era appena finita Juventus-Porto e dopo partite del genere, dove tutto va per filo e per segno, le tv devono cercare di ravvivare e movimentare. E' accaduto anche su Premium, dove Arrigo Sacchi ha stimolato Dybala: "Sei un modello per i giovani, sei un grandissimo giocatore, perchè...

EditorialeDI: Enzo Bucchioni

Spalletti, ora è addio. E la Juve aspetta. Allegri più lontano. Inter, Suning 150 milioni per lo Scudetto. Milan, se salta il closing Donnarumma al Real 17.03 - La Roma è fuori dall’Europa nonostante la vittoria e una gara di grande spessore tecnico e agonistico e, se tanto mi da tanto, Spalletti è fuori dalla Roma. Non faccio altro che seguire le sue indicazioni e il suo ragionamento. Ancora pochi giorni fa ha ribadito che senza tituli (alla...

EditorialeDI: Luca Marchetti

I giovani, la Champions e le scadenze 2018? Vendi o firmi? 16.03 - La Champions sa ancora riservare sorprese. Non che il Monaco potenzialmente sia (stato) meno ricco del City, ma nell’anno in cui gli inglesi volevano la glorificazione in campo internazionale è arrivato il fracaso di Pep. Lontano dalla testa della classifica in Premier, uscito per...

EditorialeDI: Fabrizio Ponciroli

Troppe polemiche, ci si mette anche Mourinho... Spalletti-Totti, uno è di troppo! Milan, Donnarumma resta. 15.03 - La primavera è alle porte, speriamo che, con l’arrivo delle belle giornate, le menti più fumantine riescano a rilassarsi… Basta polemiche. Non mi interessa chi ha torto e chi ha ragione, so solo che stiamo esagerando (mi ci metto anche io). Seguiamo ogni partita con occhio clinico,...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.