HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da Tuttomercatoweb.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
TMW Mob
Editoriale

Natale e mercato, la letterina di Mancini, del Napoli, di Galliani e di Allegri... Ecco i desideri (economicamente compatibili) delle big...

Nato a Terni il 6 maggio 1976, lavora a Sky come vice caporedattore e si occupa del coordinamento del telegiornale. Tra i volti più conosciuti del calciomercato per l'emittente di Rupert Murdoch.
04.12.2014 00.00 di Luca Marchetti  articolo letto 31026 volte
© foto di Federico De Luca

Si sentono già i primi jingles di Natale e anche gli allenatori della serie A hanno cominciato a scrivere la letterina ai loro presidenti. Sarà un Babbo Natale, come al solito in Italia, meno ricco che negli altri anni. Ma difficilmente si presenterà a mani vuote.
L'Inter, che ha cambiato allenatore, deve prendere dei giocatori per poter virare con più semplicità al 4-3-3 o 4-2-3-1. Quindi serve l'attaccante esterno. Continuano i contatti per Joel Campbell, l'esterno offensivo dell'Arsenal, sul quale l'Inter ha già messo gli occhi addosso. In questa stagione ha giocato veramente poco per cui l'operazione è fattibile. Le altre piste in quella zona di campo sono comunque di alto profilo e quindi non semplici, almeno a prima vista. Lamela è probabilmente quello che stuzzica di più Mancini (e visto che è un anno e mezzo che non gioca con continuità potrebbe essere più disposto al prestito), Cerci (che Mancini ha sempre apprezzato) all'Atletico parte sempre dalla panchina (ma gli spagnoli lo hanno pagato per intero soltanto 4 mesi fa), lo stesso Lavezzi, a Parigi, non è più in luna di miele (ma i costi dell'operazione, almeno a livello di ingaggio sembrano proibitivi).
Anche il Napoli cerca giocatori con quelle caratteristiche. La situazione di Gabbiadini sembra ormai in discesa. Bigon ha già parlato sia con la Samp che con la Juventus. Non è un caso che il ragazzo proprio contro il Napoli non abbia giocato. Si arriva ad offrire 13 milioni di euro, a fronte di una richiesta di 15. Insommma tutt'altro che lontana la conclusione della vicenda. Intanto il Napoli continua a seguire anche altre piste: Bigon è in Inghilterra, per capire da vicino la situazione di Giaccherini, già cercato qualche settimana fa. No prestiti, solo definitivi. Ma il Napoli qualche investimento è "costretto" a farlo. Poi toccherà a Benitez uscire allo scoperto. Finora ha tergiversato sul suo rinnovo contrattuale, si mantiene sempre vago. Dovessimo scommettere ora non avremmo elementi sufficienti per sbilanciarsi. Ma se lui continua così il pensiero maligno affiora...
Se la priorità dell'Inter e del Napoli è in attacco il Milan cerca a centrocampo. Van Ginkel fra problemi fisici e ambientali non è esploso, Montolivo non ha ancora recuperato. I milioni di Emirates serviranno per aiutare Galliani ad arrivare al centrocampista giusto per Inzaghi. Allo stesso tempo servirà sfoltire la rosa degli elementi che finora praticamente non hanno mai giocato. Di Van Ginkel abbiamo detto. Di sicuro sarà valutata con grande attenzione la situazione di Pazzini (anche se lo stesso Pazzo potrebbe decidere di aspettare la chiamata giusta senza fretta, visto che andrà a scadenza) e quella di Armero. Dovesse partire il Pazzo, potrebbero non esserci ulteriori cambiamenti in attacco. Dovesse partire Armero, Vangioni è già stato sondato.
La Juventus cerca un difensore centrale (il casting ancora è apertissimo) e se Lichtsteiner non dovesse rinnovare (ma le parti rimangono ottimiste) la Juve ha già pronta l'alternativa: Danilo, terzino del Porto. Porto dove c'è anche Rolando, insommma potrebbe esseci un due per uno dilazionato nei mesi.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Editoriale
Il futuro di Allegri legato alla Champions. Piace Paulo Sousa. Marotta ha deciso: due centrocampisti a gennaio. Anche Berlusconi e le sue vedove si arrendono. Napoli, dubbi su Pavoletti 02.12 - Della serie anche i ricchi piangono, mi risulta che i dirigenti della Juventus, Agnelli in testa, non siano poi così contenti di questa squadra nonostante il primo posto in campionato e la qualificazione anticipata in Champions. L'assenza di gioco non è più motivo di simpatici...
App Store Play Store Windows Phone Store
 

Editoriale DI: Luca Marchetti

Le panchine cambiano tutte insieme, gli scricchiolii delle big strizzano l'occhio al mercato. Gennaio si avvicina... 01.12 - Saltata un'altra panchina in A. De Zerbi non è più l'allenatore del Palermo dopo una sconfitta in coppa Italia ai rigori contro lo Spezia a pochi giorni dalla conferma (a sorpresa) del suo presidente Zamparini. Al suo posto arriva Corini, grande ex, che avrà il compito di...

Editoriale DI: Fabrizio Ponciroli

30.11 - Campionato riaperto, infermeria, quella bianconera, presa d'assalto. Allegri, di colpo, si è ritrovato a fare la conta dei pochi presenti. Ogni partita, qualche tassello della corazzata bianconera va in pezzi. In particolare, problemi evidenti a livello difensivo. Da qui la...

Editoriale DI: Fabrizio Biasin

Milan e la telefonata "cinese" di chi crede ancora al closing: ecco cosa succede! Juve e Allegri: la "follia" dopo il ko di Genova. Inter: ecco il diktat sul mercato firmato Zhang. Roma: autodenuncia su Dzeko 29.11 - "Ciao, mi chiamo Maurizio, ho 75 anni e non esonero da 6 mesi". "Fate un bell'applauso a Maurizio". E giù applausi. Ci piace iniziare così, con un pensiero all' "esoneratore anonimo" Maurizio Zamparini, in crisi d'astinenza e comunque capace di tenere duro col buon De...

Editoriale DI: Michele Criscitiello

28.11 - Sarà che settimana prossima c'è il referendum, sarà che per 8 mesi è rimasto in silenzio per problemi ben più gravi del calcio, sarà che in Italia tutto è consentito, sta di fatto che sono 10 giorni che Silvio Berlusconi,...

Editoriale DI: Andrea Losapio

27.11 - Abbiamo negli occhi la clamorosa sconfitta che l'Inter ha patito con il Hapoel Beer Sheva. I suoi giocatori hanno tenuto fede al nome della squadra e hanno ubriacato gli avversari in un secondo tempo davvero vergognoso da parte degli uomini di Pioli. Tanto bene nella prima...

Editoriale DI: Mauro Suma

Il 14 Dicembre del Milan. La confusione del Sassuolo. Pioli, il terzo scomodo. E' bruttissimo il calcio fra Biella e la Questura di Como 26.11 - All'esterno del Milan l'attesa spasmodica è per il 13 Dicembre. All'interno del Milan la curiosità e la suspence sono tutte per il 14 Dicembre. Chi entrerà a Casa Milan quel giorno? Le chiavi saranno sempre nelle stesse mani o saranno consegnate ai nuovi proprietari?...

Editoriale DI: Enzo Bucchioni

25.11 - L'ennesimo tentativo di agitare le acque attorno alla cessione del Milan è andato a vuoto. Questa volta è sceso in campo direttamente Silvio Berlusconi, spalleggiato dai soliti noti nel mondo della comunicazione, per cercare di depistare, spargere dubbi, insinuare situazioni...

Editoriale DI: Luca Marchetti

Berlusconi insiste: si chiude, ma altrimenti... il Napoli stoppato in Champions, prenota una stellina brasiliana. E i giovani... 24.11 - La notte dopo il derby Berlusconi aveva dato certezze: il closing ci sarà, ma se così non dovesse essere sarei pronto a rimanere e vincere con un Milan giovane e italiano. Sembrava più una sorta di rassicurazione ai tanti tifosi del Milan contenti per come stavano andando le...

Editoriale DI: Fabrizio Ponciroli

Silvio, il difficile arriva adesso... Inter-James, si fa sul serio! Kean, un predestinato 23.11 - Lo capisco. Silvio Berlusconi sta soffrendo. Ormai ha capito che l'attimo in cui sarà costretto a dire addio, per sempre, al suo amato Milan è ormai alle porte. Il popolo rossonero gli ha tributato una coreografia da brividi, tutti lo hanno applaudito. Per ogni singolo tifoso...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.