HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Juventus agli ottavi: ora può arrivare fino in fondo in Europa?
  Sì, la squadra ha le possibilità di tornare a giocarsi la Champions
  No, è presto per fare certi giudizi e servirà un mercato invernale importante
  Sì, col rientro progressivo degli infortunati la squadra è da titolo
  No, troppa la differenza con le big spagnole, inglesi e tedesche

TMW Mob
Editoriale

Noi viviamo di insulti e perquisizioni, gli altri ci rubano le menti migliori...

Nato a Magenta, il 28/04/1974, è giornalista professionista dal 2003. Direttore di Calcio2000, collabora con Corriere dello Sport, Leggo, Sportal, Giochimania e Supergiochi. Telecronista sportivo e opinionista TV (SportItalia e Calcissimo TV)
27.01.2016 00.00 di Fabrizio Ponciroli  Twitter:    articolo letto 30110 volte
© foto di Federico De Luca

Niente da fare. Uno dei miei buoni propositi del 2016 è andato a farsi benedire. Avevo sperato in un anno senza scandali. Primo mese del 2016, perquisizione a tappeto della GDF. Nel mirino dirigenti, calciatori e procuratori... Andiamo bene... Come si suol dire, al peggio non c'è mai fine... Sono giorni che ci interroghiamo sull'effettivo peso specifico di certe offese. E' peggio insultare un omosessuale o dare del figlio di buona donna? Apostrofare una persona con l'epiteto zingaro fa più male dei cori all'indirizzo dei napoletani che tanto vanno di moda negli stadi italiani? Che quesiti, da interrogazione parlamentare... Visto che tutti si sono sentiti in dovere di far conoscere al mondo la loro opinione in merito (della maggior parte, avrei fatto volentieri a meno), mi permetto di farlo pure io. Perché ci stupiamo di questo calcio imbrattato di insulti e parolacce? La società in cui viviamo è tanto più edulcorata? Siamo davvero tutti così perfettamente e inesorabilmente educati? E, per favore, smettiamola con sta storia: "...e ma loro sono degli esempi per il pubblico". Noi siamo degli esempi per i nostri figli, per il prossimo, per le generazioni che verranno ma non siamo poi tanto innocenti, o sbaglio? La verità è che siamo circondati da un senso di rabbia e odio. Lo si percepisce sui social network, sentendo le persone parlare al cellulare, al bar, guardando la TV, ovunque... Le parole fanno male, così come gli sguardi. Non si può chiedere al calcio di essere serio e signorile quando, il mondo in cui viviamo, non lo è... Basta, passiamo ad altro... Altra preoccupazione. Mentre noi disquisiamo sul labiale di giocatori e allenatori in campo, negli altri campionati, più civilizzati (su questo, purtroppo, non c'è dubbio) ci si attrezza per rubarci le menti migliori. Bello vedere Guidolin in Premier League ma forse faceva comodo più a noi uno con il suo stile (e le sue abilità)... Allegri e Conte, sia che siate o meno tifosi bianconeri, sono due luminari della panchina. Perché ho la sensazione che, il prossimo anno, potremmo perderli entrambi? Già ci siamo giocati Ancelotti... Ci aggiungo anche Mancini... L'ha detto lui stesso: in Inghilterra certe cose non accadono e, se accadono, ci sono pene esemplari (riferendosi al "caso Sarri"). Un ultimatum al calcio italiano? Forse... Se poi ci aggiungiamo i tanti nostri giovani calciatori che interessano all'estero (da Pogba a Gabbiadini ma attenzione ai vari Bernardeschi e Rugani...), il panorama è triste. Continuiamo a dire che il calcio è la nostra vita, che fa parte della nostra cultura eppure riusciamo solo a mostrare il peggio del nostro prodotto... Perché? Possibile che nessuno riesca a capire che, se il giocattolo, già con tante crepe in bella vista, dovesse rompersi, resteremmo con un pugno di mosche in mano? Gli altri corrono, con passo spedito, noi siamo fermi, immobili... Realizziamo uno stadio di proprietà nello stesso tempo in cui, all'estero, costruiscono un'intera città... Per fortuna ho un motivo per sorridere, anzi due: Dybala e Insigne. Due giovinastri (il primo classe 1993, il secondo 1991) che, a suon di colpi da campionissimi, mi fanno dimenticare buona parte delle polemiche... A tal proposito, posso assicurarvi: Dybala non andrà via, neppure se dovesse arrivare una proposta "alla Pogba". Quando trovi un diamante grezzo, non lo lasci scappare, soprattutto se ti chiami Juventus!!! Stesso discorso per Insigne. Sarri l'ha fatto sbocciare, ora il popolo di Napoli ai suoi piedi (Higuain è di altra categoria, va trattato a parte) e si godrà la sua città a lungo... E pensare che Lorenzo Il Magnifico è pure italiano mi rende ancor più entusiasta in ottica Europei... Di questo dovremmo parlare sempre, del calcio vero, bello, reale, sincero... Purtroppo non ne siamo capaci...


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Editoriale
Messi-Inter? Parliamo di Gabigol... Milan, tre al prezzo di uno! Dopo Drogba, ecco Eto'o e Tevez 07.12 - Sono anni, forse decenni, che mi interrogo sul perché attorno all'Inter succeda sempre qualcosa che ti lascia a bocca aperta, sbigottito, spesso incredulo. Perché si è solo ipotizzato un possibile matrimonio tra Messi e l'Inter? Non siamo più ai tempi in cui Moratti,...
App Store Play Store Windows Phone Store
 

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

 Juve: Allegri ha un'idea per il presente, Marotta pensa al futuro: ecco il (super) colpo per l'estate! Inter: la "bomba Simeone" nasconde una verità. Milan e il closing in ritardo: così cambia il mercato. Napoli: occhio a Pavo... 06.12 - Ciao. Volevo commentare insieme a voi gli esiti del referendum, ma mentre ci pensavo mi si è materializzata in testa l'immagine di Brunetta che esulta e se la tira come se avesse qualche merito. Mi sono spaventato. Sono cose più grosse di me: i referendum, non Brunetta....

EditorialeDI: Michele Criscitiello

Inter, un consiglio a Piero: occhio al tuo "miglior nemico". Udinese, 120 anni di storia e 30 anni di come si fa mercato. Il Verona primo e brutto, l'Alessandria ha già fatto il check-in 05.12 - Mi e vi devo fare una promessa: in questo mio spazio del lunedì non parlerò più del closing Milan fino alla firma del contratto, alla stipula davanti al notaio, ai comunicati ufficiali e alle foto di rito. Anche se dovessero arrivare altri 100 milioni di euro dalle banche...

EditorialeDI: Andrea Losapio

401 milioni di euro spesi sul mercato per non vincere nulla: l'Inter è un fallimento conclamato. Closing parola dell'anno a Milano. La fortuna aiuta gli audaci, come Conte 04.12 - Sono allo Juventus Stadium per la gara fra padroni di casa e Atalanta. E vedo la squadra di Allegri che gioca come non fa mai nemmeno in Europa, figuriamoci in Italia. Forse è demerito nerazzurro ma la disfatta con il Genoa forse ha fatto suonare un campanello di allarme,...

EditorialeDI: Mauro Suma

Milan, il 13 Dicembre resta il giorno. Roma, Napoli, Lazio, Milan non distraetevi. Berardi rimpiazza Gabigol all'Inter. Dani Alves torna a Gennaio, no emergenza Juve 03.12 - Poveri tifosi del Milan. E' come se li vedessimo. E per certi versi li vediamo. Costretti a compulsare siti, tv e social a tutte le ore del giorno e della notte per soppesare ogni sfumatura del particolare che arriva dal tal profilo twitter che fino ad oggi ha detto certe cose...

EditorialeDI: Enzo Bucchioni

Il futuro di Allegri legato alla Champions. Piace Paulo Sousa. Marotta ha deciso: due centrocampisti a gennaio. Anche Berlusconi e le sue vedove si arrendono. Napoli, dubbi su Pavoletti 02.12 - Della serie anche i ricchi piangono, mi risulta che i dirigenti della Juventus, Agnelli in testa, non siano poi così contenti di questa squadra nonostante il primo posto in campionato e la qualificazione anticipata in Champions. L'assenza di gioco non è più motivo di...

EditorialeDI: Luca Marchetti

Le panchine cambiano tutte insieme, gli scricchiolii delle big strizzano l'occhio al mercato. Gennaio si avvicina... 01.12 - Saltata un'altra panchina in A. De Zerbi non è più l'allenatore del Palermo dopo una sconfitta in coppa Italia ai rigori contro lo Spezia a pochi giorni dalla conferma (a sorpresa) del suo presidente Zamparini. Al suo posto arriva Corini, grande ex, che avrà il compito di...

EditorialeDI: Fabrizio Ponciroli

Juve, trovato l'uomo per la difesa! Inter, ma Gabigol? Drogba è libero... 30.11 - Campionato riaperto, infermeria, quella bianconera, presa d'assalto. Allegri, di colpo, si è ritrovato a fare la conta dei pochi presenti. Ogni partita, qualche tassello della corazzata bianconera va in pezzi. In particolare, problemi evidenti a livello difensivo. Da qui la...

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Milan e la telefonata "cinese" di chi crede ancora al closing: ecco cosa succede! Juve e Allegri: la "follia" dopo il ko di Genova. Inter: ecco il diktat sul mercato firmato Zhang. Roma: autodenuncia su Dzeko 29.11 - "Ciao, mi chiamo Maurizio, ho 75 anni e non esonero da 6 mesi". "Fate un bell'applauso a Maurizio". E giù applausi. Ci piace iniziare così, con un pensiero all' "esoneratore anonimo" Maurizio Zamparini, in crisi d'astinenza e comunque capace di tenere duro col buon...

EditorialeDI: Michele Criscitiello

Closing Milan: in un Paese normale sarebbe già intervenuta la Procura della Repubblica. Disastro Juve nel deserto delle rivali. Palermo, lo specchio di Zamparini. De Zerbi, te lo avevamo detto... 28.11 - Sarà che settimana prossima c'è il referendum, sarà che per 8 mesi è rimasto in silenzio per problemi ben più gravi del calcio, sarà che in Italia tutto è consentito, sta di fatto che sono 10 giorni che Silvio Berlusconi,...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.