HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da Tuttomercatoweb.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
TMW Mob
Editoriale

Pallotta, deciditi! Su Totti stai facendo solo disastri. De Laurentiis, blinda Sarri. Mercato Juve: Marotta prepara i colpi. Carpi merita la A

Direttore di Sportitalia e Tuttomercatoweb
02.05.2016 13.56 di Michele Criscitiello  Twitter:   articolo letto 37665 volte
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

Campionato finito in netto anticipo per merito della Juve e per colpa di tutte le altre che non vincono, ormai, neanche se la Juve dovesse cominciare a giocare a gennaio. Che tristezza la nostra serie A. Che tristezza che non ci sia la contemporaneità almeno nelle ultime 4 giornate, così ci si ritrova a festeggiare durante un allenamento oppure ai tifosi capita che apprendano la vittoria dello scudetto della propria squadra in autostrada, di ritorno dal week end lungo del 25 aprile. Il massimo godimento del tifoso juventino? Un post di sfottò su Facebook contro l'amico milanista o napoletano o una suonata di clacson in autostrada nel traffico. Ma fateli giocare tutti insieme, almeno, per il divertimento di festeggiare a Firenze con una parata di Buffon e in casa del "nemico" fiorentino. Aspettiamo che il Napoli chiuda il discorso secondo posto e vediamo chi retrocederà tra Carpi e Palermo in serie B. Questo è il massimo entusiasmo. Per fortuna c'è Pallotta che ci fa scrivere quattro righe, altrimenti sai che noia. Il manuale di come non si fa il Presidente lo sta scrivendo James dagli States. Non sta capendo cosa significhi il calcio italiano, non ha capito come si gestisce Francesco Totti e vorrebbe dare pieni poteri a Spalletti ma se rinnova il contratto al pupone non avrà fatto altro che delegittimare il tecnico. Però Pallotta ha grandi meriti: ha fatto sparire la cosa più bella che aveva la AS Roma, la Curva Sud. Vuole costruire lo stadio ma non ha capito che di questo passo neanche i nipoti di Totti lo vedranno inaugurare e sta ottenendo risultati nettamente al di sotto delle previsioni. I magnati, se magnati sono, in Italia non stanno avendo grandi successi. Siamo un po' sfigati. I magnati vanno a Parigi e vincono con squadroni, a Manchester costruiscono squadre forti, in Italia abbiamo i ricconi con il braccino. E che diamine. Torniamo a Totti. Pallotta deve avere il coraggio di portare avanti le sue idee. Ha deciso che Totti non fa parte più del progetto tecnico e allora vada avanti. Totti non può restare in questa situazione conflittuale e imbarazzante con Spalletti e Spalletti non può andare via da Roma dopo sei mesi. Il Presidente deve vivere la squadra di calcio. E' come un ristoratore che va nel suo ristorante una volta al mese. Non avrebbe un futuro. I cuochi si tirano i piatti dietro e i camerieri rimbalzano i clienti dopo la mezzanotte: tanto se incassa di più i soldi mica vanno nelle loro tasche...
I Presidenti sono croce e delizia di un tifoso. Aurelio De Laurentiis ha creduto per diversi mesi al miracolo scudetto, perso il tricolore quasi non si è saziato con il secondo posto e adesso che vede la Roma così vicina addirittura pensa che Sarri non abbia fatto grandi cose. Spero che De Laurentiis capisca che Sarri, al di là di uno strepitoso Higuain, ha fatto un grande lavoro. Altrimenti si meriterebbe uno come Benitez. Sarri e Giuntoli hanno fatto qualcosa di speciale e hanno gettato le basi per sognare. vedremo se questa squadra può essere migliorata in una sola sessione estiva di calciomercato. Certo bisognerebbe investire qualcosa e questo lo può fare solo il Presidente.
La Juventus ha, invece, idee chiarissime per affrontare il mercato. Marotta prima dovrà trovare una soluzione a Cuadrado e Morata. Trattenerli entrambi sarebbe il top altrimenti bisognerà sostituirli. Cavani è l'attaccante che tutti sognano. Anche noi per il bene della nostra serie A. Certamente la Juve dovrà partire da dietro perché la difesa ha bisogno di uno-due rinforzi. In mezzo al campo occorre un giocatore con i piedi buoni. Paratici è la garanzia e, dopo la scorsa estate, non si spaventerà più di nulla.
La lotta salvezza è la più avvincente. Il Carpi, anche noi, lo davamo per morto ad agosto e invece se la sta giocando alla grande, grazie soprattutto ad uno strepitoso girone di ritorno. Da gennaio hanno individuato quasi tutte le mosse giuste. Il Presidente, con Castori, Romairone e Scala. Il resto l'ha fatto Zamparini. Carpi merita la serie A. L'ossatura dello scorso anno è vincente e - con la giusta mentalità - questa squadra può arrivare fino in fondo, perché - a 180 minuti dalla fine - contano più l'aspetto psicologico e la voglia di arrivare che non la classe e le individualità. Vi dico una cosa: il vero miracolo del Carpi sarebbe questa salvezza più della promozione dello scorso anno. Affermarsi è difficile ma confermarsi lo è di più.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Editoriale
05.12 - Mi e vi devo fare una promessa: in questo mio spazio del lunedì non parlerò più del closing Milan fino alla firma del contratto, alla stipula davanti al notaio, ai comunicati ufficiali e alle foto di rito. Anche se dovessero arrivare altri 100 milioni di euro dalle banche...
App Store Play Store Windows Phone Store
 

Editoriale DI: Andrea Losapio

04.12 - Sono allo Juventus Stadium per la gara fra padroni di casa e Atalanta. E vedo la squadra di Allegri che gioca come non fa mai nemmeno in Europa, figuriamoci in Italia. Forse è demerito nerazzurro ma la disfatta con il Genoa forse ha fatto suonare un campanello di allarme, come...

Editoriale DI: Mauro Suma

Milan, il 13 Dicembre resta il giorno. Roma, Napoli, Lazio, Milan non distraetevi. Berardi rimpiazza Gabigol all'Inter. Dani Alves torna a Gennaio, no emergenza Juve 03.12 - Poveri tifosi del Milan. E' come se li vedessimo. E per certi versi li vediamo. Costretti a compulsare siti, tv e social a tutte le ore del giorno e della notte per soppesare ogni sfumatura del particolare che arriva dal tal profilo twitter che fino ad oggi ha detto certe cose...

Editoriale DI: Enzo Bucchioni

Il futuro di Allegri legato alla Champions. Piace Paulo Sousa. Marotta ha deciso: due centrocampisti a gennaio. Anche Berlusconi e le sue vedove si arrendono. Napoli, dubbi su Pavoletti 02.12 - Della serie anche i ricchi piangono, mi risulta che i dirigenti della Juventus, Agnelli in testa, non siano poi così contenti di questa squadra nonostante il primo posto in campionato e la qualificazione anticipata in Champions. L'assenza di gioco non è più motivo di simpatici...

Editoriale DI: Luca Marchetti

Le panchine cambiano tutte insieme, gli scricchiolii delle big strizzano l'occhio al mercato. Gennaio si avvicina... 01.12 - Saltata un'altra panchina in A. De Zerbi non è più l'allenatore del Palermo dopo una sconfitta in coppa Italia ai rigori contro lo Spezia a pochi giorni dalla conferma (a sorpresa) del suo presidente Zamparini. Al suo posto arriva Corini, grande ex, che avrà il compito di...

Editoriale DI: Fabrizio Ponciroli

30.11 - Campionato riaperto, infermeria, quella bianconera, presa d'assalto. Allegri, di colpo, si è ritrovato a fare la conta dei pochi presenti. Ogni partita, qualche tassello della corazzata bianconera va in pezzi. In particolare, problemi evidenti a livello difensivo. Da qui la...

Editoriale DI: Fabrizio Biasin

Milan e la telefonata "cinese" di chi crede ancora al closing: ecco cosa succede! Juve e Allegri: la "follia" dopo il ko di Genova. Inter: ecco il diktat sul mercato firmato Zhang. Roma: autodenuncia su Dzeko 29.11 - "Ciao, mi chiamo Maurizio, ho 75 anni e non esonero da 6 mesi". "Fate un bell'applauso a Maurizio". E giù applausi. Ci piace iniziare così, con un pensiero all' "esoneratore anonimo" Maurizio Zamparini, in crisi d'astinenza e comunque capace di tenere duro col buon De...

Editoriale DI: Michele Criscitiello

28.11 - Sarà che settimana prossima c'è il referendum, sarà che per 8 mesi è rimasto in silenzio per problemi ben più gravi del calcio, sarà che in Italia tutto è consentito, sta di fatto che sono 10 giorni che Silvio Berlusconi,...

Editoriale DI: Andrea Losapio

27.11 - Abbiamo negli occhi la clamorosa sconfitta che l'Inter ha patito con il Hapoel Beer Sheva. I suoi giocatori hanno tenuto fede al nome della squadra e hanno ubriacato gli avversari in un secondo tempo davvero vergognoso da parte degli uomini di Pioli. Tanto bene nella prima...

Editoriale DI: Mauro Suma

Il 14 Dicembre del Milan. La confusione del Sassuolo. Pioli, il terzo scomodo. E' bruttissimo il calcio fra Biella e la Questura di Como 26.11 - All'esterno del Milan l'attesa spasmodica è per il 13 Dicembre. All'interno del Milan la curiosità e la suspence sono tutte per il 14 Dicembre. Chi entrerà a Casa Milan quel giorno? Le chiavi saranno sempre nelle stesse mani o saranno consegnate ai nuovi proprietari?...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.