HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Juventus-Barcellona ai quarti: passare è possibile?
  Sì, la Juventus è cresciuta rispetto al 2015
  No, il Barcellona resta più forte dei bianconeri

TMW Mob
Editoriale

Partito Robinho ora riparte il mercato del Milan, Benitez mette fretta al Napoli, le cessioni diverse di Inter e Juve

Nato a Terni il 6 maggio 1976, lavora a Sky come vice caporedattore e si occupa del coordinamento del telegiornale. Tra i volti più conosciuti del calciomercato per l'emittente di Rupert Murdoch.
07.08.2014 00.00 di Luca Marchetti   articolo letto 47883 volte
© foto di Federico De Luca

Benitez in serata, dopo la prestigiosa vittoria contro il Napoli prova a sorridere due volte. La prima perché il suo lavoro paga e la strada per il preliminare di Champions League è quella giusta. E poi perché si aspetta che dal mercato arrivi il rinforzo più richiesto: Marouane Fellaini. È il giocatore più intrigante che possa arrivare a Napoli, trattativa difficile, ci sono in ballo un sacco di soldi e una situazione che costringe il Napoli a forzare (non solo il prestito ma anche una parte dello stipendio pagato). A Napoli questo lo sanno. È per questo che fino all'ultimo hanno tentato di sviare le attenzioni della stampa. Qualsiasi cosa può aiutare nel portare a casa la trattativa. Benitez dice che è questione di progetti: condivisi o meno. Il suo progetto è un progetto in crescita.
È in fase di rinnovamento invece il Milan, e il suo destino si incrocia proprio con quello del Napoli. Un nome su tutti è quello di Dzemaili a lungo corteggiato dai rossoneri. Potrebbe essere una buona operazione (a basso costo, magari) negli ultimi giorni di mercato. In più il Milan, ora che è partito Robinho (che torna nel suo Santos), fa iniziare il suo mercato. Intanto il portiere: trattativa serrata per Diego Lopez, che si svincolerà dal Real. Il Milan avrebbe voluto un prestito ma il giocatore non sarebbe venuto. Quindi ora si sta negoziando sull'ingaggio: triennale a 2 milioni e mezzo circa. In tutto questo potrebbe salutare Agazzi (Sassuolo?) che praticamente è stato giubilato dopo le amichevoli estive. Lui al momento non si sente scaricato: vedremo.
Ma il piatto forte sarà servito magari venerdì sera a cena fra Galliani e Inzaghi, nel giorno del compleanno di Pippo. Si parlerà dell'attaccante. Il primo nome è sempre Cerci (sul quale però ora l'Atletico è tornato forte). Le alternative pescate sempre dalla famosa lista degli esterni che ogni giorno subisce variazioni: in crescita Afellay, stabile Ayew, in ribasso Lestienne così come Campbell che ha stregato Wenger. Nel frattempo magari firmerà Armero.
L'Inter oggi presenta Osvaldo e dopo aver fatto firmare Medel deve pensare alle cessioni. I nomi sono: Schelotto, Silvestre, Campagnaro, Kuzmanovic e se arrivano le offerte giuste anche Guarin e Alvarez. Eventualmente dovessero entrare soldi Ausilio completerà la campagna acquisti con un attaccante esterno. Nel frattempo accordo con il Genoa per Mbaye (che però deve rinnovare prima il contratto con l'Inter). E nel frattempo il Genoa ha chiuso per Pinilla: sarà lui a fare la concorrenza a Matri lì davanti... Alla Samp invece ha fatto le visite mediche Viviano mentre è stata ufficializzata la cessione di Mustafi (ora in pole è Britos per la sua sostituzione).
Anche la Juventus pensano alle cessioni. Anzi alle Cessioni, con la c maiuscola. Ma di questo, almeno oggi, non ne parleremo noi. Non ci sono novità sostanziali quindi si prosegue con le parole da interpretare: meglio lasciar parlare i fatti.
A Parma se parte Biabiany (West Bromwich in pole) ipotesi Obinna per sostituirlo, a Cagliari ufficiali Farias e Capuano ad Empoli cercano un centrocampista: Rizzo della Samp e Vecino della Fiorentina. Per il trequartista sempre Zielinski e Saponara. Il Chievo continua a lavorare per Castro anche se il Catania non accetta contropartite e per il centrocampo rimane sempre Dessena oppure si punta a riprendere Cofie se non va a Sassuolo (e l'alternativa a Cigarini insieme a Diaz).
In serie B il Perugia vince il primo derby sulla Ternana arrivando per prima su Rabusic (attaccante del Verona). I rossoverdi stanno trattando Papp (Chievo) e dovrebbero chiudere in giornata per Eramo (Samp). A Catania ufficiale Calello, mentre a Crotone arriva Oudamadi in prestito dal Milan.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Editoriale
Juve-'Ndrangheta, siamo alla follia. Le colpe di Agnelli. Allegri vuole Di María. Inter, lasciate in pace Pioli. Napoli, tieni Insigne non Mertens 24.03 - LL’ultimo scandalo del calcio italiano ha dei contorni inquietanti. Parlo, naturalmente, della vicenda Juventus-‘Ndrangheta e di tutto quello che sta scatenando. Qui non si tratta di essere juventini o antijuventini, credo che il discorso che sto per fare attenga alla civiltà più...
Telegram

EditorialeDI: Luca Marchetti

Caparre cene e allenatori, in Primavera si fa il mercato e si guarda al futuro 23.03 - Sono principalmente due le notizie che hanno movimentato la settimana della pausa di campionato e sono destinate entrambe ad avere strascichi durante tutta la settimana. A Milano la questione closing non si è ancora chiusa: né in un verso né nell'altro. I famosi 100 milioni che doveva...

EditorialeDI: Fabrizio Ponciroli

Luis Enrique, non solo Roma... Milan-Donnarumma, è rimasta solo la fede! Napoli, Mertens va premiato oppure... 22.03 - Ogni volta che si manifesta la primavera mi sento meglio… Le giornate diventano più luminose, la natura rinasce, tutto siamo più felici o, almeno, così pare… Tuttavia, ancora una volta, a primavera c’è solo una rondine che tiene alto il buon nome dell’Italia pallonara in Europa. C’è...

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Un'idea "folle" per la Juve e una cosa da chiarire su Agnelli. I soldi del Milan ci sono: ecco chi li ha davvero (da lì nascono i problemi). Il fastidio dietro la "non sconfitta" dell'Inter. E sul pranzo indigesto di Sarri... 21.03 - Questa volta non me la prendo con la “pausa per la Nazionale”. Non ci penso neanche. Al limite con il campionato. Quello delle ultime che perdono sempre, delle prime che vincono sempre, di quelle in mezzo che vincono se giocano con le ultime, perdono se giocano con le prime e pareggiano...

EditorialeDI: Michele Criscitiello

Pallotta, chiedi il conto a Spalletti. Giro di panchine: Bucchi e Semplici le new entry. Il Torino dalla “Padelli alla brace”. Lotito in B? Ecco perché conviene più alla B che alla A… 20.03 - Nel week end dell’addio dei sogni di gloria dell’Inter, si passa al sabato dove il Milan conferma di essere da Europa di serie B. Milano oggi è da Europa di serie B e la classifica confermerà che le due squadre di Milano ancora non sono pronte a rientrare dalla porta principale. Il...

EditorialeDI: Raimondo De Magistris

Il monopolio della Juve fa male al calcio italiano: o tornano le milanesi (dei giorni migliori...) o la Serie A in Europa perderà posizioni. E tanti saluti al regalo dell'UEFA 19.03 - Ci risiamo. Superati gli ottavi di finale ecco riaffiorare i soliti problemi e sempre gli stessi limiti. C'è la Juventus, che si avvia indisturbata a conquistare il sesto Scudetto consecutivo (record assoluto). Poi c'è il vuoto, in Serie A e nelle competizioni europee. La Roma in...

EditorialeDI: Mauro Suma

Sacchi-Dybala: juventini distratti. Bacca: nessuna grazia ricevuta. 200 milioni Closing e 200 milioni Guardiola. I derby estremi di Roma e Genova 18.03 - Era appena finita Juventus-Porto e dopo partite del genere, dove tutto va per filo e per segno, le tv devono cercare di ravvivare e movimentare. E' accaduto anche su Premium, dove Arrigo Sacchi ha stimolato Dybala: "Sei un modello per i giovani, sei un grandissimo giocatore, perchè...

EditorialeDI: Enzo Bucchioni

Spalletti, ora è addio. E la Juve aspetta. Allegri più lontano. Inter, Suning 150 milioni per lo Scudetto. Milan, se salta il closing Donnarumma al Real 17.03 - La Roma è fuori dall’Europa nonostante la vittoria e una gara di grande spessore tecnico e agonistico e, se tanto mi da tanto, Spalletti è fuori dalla Roma. Non faccio altro che seguire le sue indicazioni e il suo ragionamento. Ancora pochi giorni fa ha ribadito che senza tituli (alla...

EditorialeDI: Luca Marchetti

I giovani, la Champions e le scadenze 2018? Vendi o firmi? 16.03 - La Champions sa ancora riservare sorprese. Non che il Monaco potenzialmente sia (stato) meno ricco del City, ma nell’anno in cui gli inglesi volevano la glorificazione in campo internazionale è arrivato il fracaso di Pep. Lontano dalla testa della classifica in Premier, uscito per...

EditorialeDI: Fabrizio Ponciroli

Troppe polemiche, ci si mette anche Mourinho... Spalletti-Totti, uno è di troppo! Milan, Donnarumma resta. 15.03 - La primavera è alle porte, speriamo che, con l’arrivo delle belle giornate, le menti più fumantine riescano a rilassarsi… Basta polemiche. Non mi interessa chi ha torto e chi ha ragione, so solo che stiamo esagerando (mi ci metto anche io). Seguiamo ogni partita con occhio clinico,...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.