HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Gagliardini-Inter, è il nome giusto per completare la squadra di Pioli?
  Sì, al centrocampo nerazzurro servono qualità come le sue
  No, non è ha il physique du role per giocare all'Inter
  Sì, pescare tra i migliori giovani italiani è la via giusta
  No, il prezzo chiesto dall'Atalanta è assolutamente fuori mercato
  La Juve alla fine avrà la meglio

TMW Mob
Editoriale

Pirlo: fumata bianconera, Milan e Fernando, i nomi dei centrocampisti del Napoli, la Roma non si ferma, puntato il nuovo Ibra! L'Inter aspetta Guarin e un attaccante...

Nato a Terni il 6 maggio 1976, lavora a Sky come vice caporedattore e si occupa del coordinamento del telegiornale. Tra i volti più conosciuti del calciomercato per l'emittente di Rupert Murdoch.
09.01.2014 00.00 di Luca Marchetti   articolo letto 32640 volte
© foto di DANIELE MASCOLO/PHOTOVIEWS

Habemus Pirlum, o quasi. E la fumata sarà bianconera. Una chiacchierata, più che informale, in sede a Torino dove ha incrociato anche il presidente Agnelli. Nulla di scritto, anche se le prove le aveva fatte nel pomeriggio firmando autografi ad alcuni tifosi giapponesi a Vinovo. L'autografo, quello pesante, lo farà nei prossimi giorni, forse settimane. Ma anche di fronte ad Agnelli ha ribadito questa sua volontà. No cifre, no soldi: la durata però dovrebbe essere un biennale. E curiosamente nello stesso giorno anche Xabi Alonso (lui sì, ufficiale) rinnova. I due registi rimangono lì.

Intanto la Juventus ha incontrato nel tardo pomeriggio l'Atalanta. Una chiacchierata futuribile su due talenti: Baselli e Zappacosta. La Juve, come al solito, pensa anche al futuro.

Al futuro guardava, da bambino, anche Honda. Una lettera, svelata oggi, in cui diceva che avrebbe voluto giocare con una maglia numero 10 di una squadra italiana: servito. Avrà come compagno di squadra Fernando? Galliani ci sta lavorando, non è semplice. Lui ha incontrato i procuratori del centrocampista del Porto in Brasile, che è in scadenza di contratto. Si può fare, ma non è affatto semplice, anche a causa della concorrenza.

Prima bisognerà pensare alle cessioni: si fa largo un ipotesi Samp per Matri. Estremamente difficile, soprattutto per i costi, il Milan dovrebbe pagare praticamente tutto lo stipendio. Per favorire la trattativa potrebbe essere messo sul tavolo l'altra metà del cartellino di Poli. E attenzione: magari potrebbe interessare alla Fiorentina. E sempre a proposito di uscite: è arrivata un'offerta del Besiktas per Robinho, che però vuole rifletterci su e per il momento ha detto no.

A proposito i centrocampisti: sono la merce più pregiata del mercato. Soprattutto a Napoli. Si lavora febbrilmente. I nomi rimasti in piedi dopo il clamoroso voltafaccia di Aulas (il presidente del Lione) sono Jorginho del Verona, Jucilei dell'Anji, Capoue del Tottenham e M'Vila del Rubin Kazan. Si continua a telefonare, un centrocampista arriverà sicuramente. Anche perché bisogna capire ancora meglio le condizioni di Behrami. Senza dimenticare che si lavora anche per il difensore (approcci per Criscito).

L'Inter comincia le prime manovre per le cessioni: ieri dirigenti del West Ham a Milano per Belfodil. L'accordo fra nerazzurri e inglesi c'è: prestito a 500mila euro e riscatto a 10 milioni. Manca però l'ok del Parma, che non c'è (anche perché dietro sta lavorando il Sassuolo, che non molla la presa), anche se il giocatore spinge eccome.

Intanto nei prossimi giorni incontro con il Torino per chiudere D'Ambrosio (Benassi o Duncan le contropartite in comproprietà più Botta in prestito, questa l'ultima soluzione). Per Guarin invece bisogna attendere ancora. Ma se l'offerta del Chelsea dovesse arrivare, partirebbe la corsa all'attaccante. Provato Osvaldo: il Southampton ha detto no al prestito. L'Inter ci riproverà ancora, ma gli inglesi sembrano irremovibili, visto che hanno detto no anche alla Fiorentina, che per sostituire Giuseppe Rossi (a proposito in bocca al lupo!) aveva pensato anche a lui.

Come detto tanti nomi per l'attacco della Fiorentina: Matri suggestione, Osvaldo tentazione, Jovetic il sogno, Floccari e Papu Gomez al momento i più accessibili.

A Roma oltre a godersi Nainggolan continuano a pensare ai giovani: dopo Sanabria e Paredes in arrivo anche Berisha (1996), svedese, capocannoniere mondiale U17 dell'Halmastad, naturalmente il nuovo Ibra (che è il suo idolo): ha due squadre su di lui, una la Roma l'altra il Southampton. Deciderà a breve, ma la Roma sembra avvantaggiata.

Il Cagliari aspetta nella notte il sì del Flamengo per Adryan: prestito di 18 mesi gratuito. Con due riscatti: uno a giugno 2014 per 4 milioni e mezzo di euro, un altro a 5 milioni nel 2015 e una clausola particolare: se dovesse diventare un crack il Flamengo si tiene una rivendita del 90% (non vuole vivere sulla propria pelle una superplusvalenza alla Marquinhos). Il Sassuolo segue Avelar, il Catania Centurion (del Genoa), il Genoa stringerà per Marquinho dopo la partita di domenica, la Samp e il Verona hanno provato a prendere dal Palermo Hernandez. Ma Perinetti ha detto ad entrambi no. No a Cacia e Donadel, no a Renan e Pozzi. L'uruguayano non si muove. E allora in serie B la punta che tutti vogliono è Ardemagni: in questo momento a sorpresa in pole c'è il Carpi. Che ha ingolosito Chievo e Atalanta con Letizia (terzino destro). Se non ci saranno rilanci (di Pescara e Cesena) il primo botto sarà una vera sorpresa.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Editoriale
La Cina si dà una regolata! Coppa d'Africa, effetto Billiat... Aiutiamo Drogba! E il mercato? 18.01 - Fa freddo, fa freddissimo a Milano… Note climatiche a parte, tanto di cui disquisire. Partiamo dalla Cina. Finalmente anche il governo cinese ha capito che qualcosa non torna. Le spese folli dei club cinesi stanno “inquinando” il prodotto calcio. Esborsi assurdi, inverosimili, fuori...
App Store Play Store Windows Phone Store
 

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Juve: fuori dal campo sta succedendo qualcosa di grosso (e i cinesi trattano con  un attaccante!). Inter: i segreti di Nanchino e le prossime mosse di Ausilio. Milan: la decisione su Deulofeu. Napoli: e se Maradona... 17.01 - Ci tocca partire con una cosa seria. Molto seria. Pure troppo. La potenza di Tuttomercatoweb ha generato il “dramma dei pizzoccheri” che vi vado brevemente a raccontare. (Ricordatevi che è tutto molto serio. Serissimo). Settimana scorsa ho iniziato l’editoriale con la consueta...

EditorialeDI: Michele Criscitiello

Da Orsolini a Gabbiadini, quando gli agenti sbagliano parole e strategie. Dalla Juve all'Inter: le cifre che "drogano" il mercato. Ombre e luci su un gennaio atipico. Palermo verso la B e Lo Faso fa la Primavera... 16.01 - Sapere che è, quasi, tutto finito a metà gennaio, sinceramente, ci porta un pò di tristezza. Poi capiamo le mosse di mercato dei dirigenti italiani e ce ne facciamo una ragione. Non a caso questo è il primo mercato di gennaio di programmazione e non distruzione. Crotone, Pescara e...

EditorialeDI: Andrea Losapio

Alla fine tutti si scansano con la Juventus, Napoli e Roma un po' meno. Tornerà la grande Milano, almeno la parte cinese delle due. Mercato a costo zero, tranne per i cinesi: Zidane costa 285 milioni, Buffon 110 e Veron 120 15.01 - Abbiamo negli occhi ancora la - ennesima - bella prestazione dell'Atalanta contro la Juventus, con i nerazzurri capaci, negli ultimi dieci minuti, di mettere in seria difficoltà i bianconeri. Bravo Gasperini, bravo Latte Lath, se non ci fosse la Juve un dieci euro sullo Scudetto nerazzurro...

EditorialeDI: Mauro Suma

Gagliardini-Caldara, una simpatica zuffa a suon di milioni. Le spallucce di Montella, le spallucce del Milan. La Champions della Juve passa da Dybala 14.01 - Una volta si cantava vengo anch'io no tu no. Oggi si canticchia all'avversario l'hai pagato di più tu, no invece tu. Non sappiamo chi si contenterà, ma certamente chi gode è l'Atalanta. Visto che il motivo del contendere è chi ha speso di più fra Inter e Juventus, fra Gagliardini...

EditorialeDI: Enzo Bucchioni

Juve-Inter: scontro totale sul mercato. Verratti conteso a colpi di milioni. Chi ha buttato i soldi per Gagliardini e Caldara? Zaza al Valencia. Pioli vuole Vrsaljko 13.01 - Una buona strategia di marketing l’avrebbe suggerito, andare addosso ai più forti, a chi comanda il mercato o la situazione, funziona sempre. L’aggressione. E’ quello che, milione più milione meno, sta facendo l’Inter, tornata a braccare la Juventus molto da vicino. Il caso Gagliardini...

EditorialeDI: Luca Marchetti

Inter: Gagliardini e le uscite. Deulofeu passi in avanti. Colpo Genoa e Fiorentina. Tutte le punte della B 12.01 - Finalmente Gagliardini è ufficialmente un giocatore dell’Inter. Colpo dei nerazzurri anche perché (praticamente a sorpresa) il giocatore arriva in prestito sì, ma biennale. Vale a dire che i 20 milioni di euro fissati per il riscatto andranno pagati nel 2018, consentendo così all’Inter...

EditorialeDI: Fabrizio Ponciroli

CR7, un anno da 102 milioni! Milan, trovato il secondo... Brava Inter! Dybala, per ora solo Juve 11.01 - Il mondo dei tifosi pallonari si divide in due grandi masse. C’è il popolo dei fedelissimi di Cristiano Ronaldo e quello che vive per Messi. Il portoghese e l’argentino, da anni, sono il gotha del calcio mondiale. Bene, i due stanno vivendo momenti diametralmente opposti. CR7 ha vissuto...

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Juve: il no per Tolisso, nasconde qualcosa di grosso (ma occhio ad Agnelli...). Milan: i fissati sulla questione cinese e un futuro grandi-nomi. Inter: occhio, arriva la "scelta di Pioli". Napoli: la "bellezza" della sofferenza 10.01 - Eccoci qua. Sono stato quattro giorni in ferie. In Valtellina. A mangiare pizzoccheri. La caratteristica dei pizzoccheri è che il primo giorno sono buonissimi, il secondo ti fanno venire l’acetone, il terzo cementano e al quarto non ci arrivi. Nel senso che muori. Siccome il 6 gennaio...

EditorialeDI: Michele Criscitiello

Inter-Gagliardini: avere i soldi non significa buttarli. Juve, batti un colpo da Juve. Ferrero, posa i fazzoletti. Basta con le mogli-addette stampa! 09.01 - Gasperini dovrebbe spiegare meglio il significato della frase: "Gagliardini non convocato per rispetto dell'Inter". E il rispetto per i tifosi dell'Atalanta dov'è? La verità è che il Mister ha sbagliato la risposta e avrebbe fatto più bella figura a dire la verità. Le parole che non...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.