HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Gagliardini-Inter, è il nome giusto per completare la squadra di Pioli?
  Sì, al centrocampo nerazzurro servono qualità come le sue
  No, non è ha il physique du role per giocare all'Inter
  Sì, pescare tra i migliori giovani italiani è la via giusta
  No, il prezzo chiesto dall'Atalanta è assolutamente fuori mercato
  La Juve alla fine avrà la meglio

TMW Mob
Editoriale

Si aspetta l'antiJuve: il mercato fermenta. Il regalo di Suning, il Milan e il difensore. Napoli, non solo Icardi. La Roma non si ferma...

04.08.2016 07.35 di Luca Marchetti   articolo letto 79657 volte
© foto di Federico De Luca

È aperta la corsa alla Champions, in Italia. Insomma: all'anti Juve. E dietro ai campioni d'Italia si muovono tutti. Il Milan, quella più indietro per le note difficoltà della cessione della società su cui si allungano anche delle perplessità dovute alla solidità della cordata (anche se dal fronte cinese arrivano delle smentite e delle rassicurazioni sulla bontà dell'operazione), deve fare un mercato senza poter investire se prima non arrivano cessioni. Primo assioma rossonero. Ma questo non impedisce operazioni di mercato. Dopo aver testato la pista Musacchio con esiti negativi (il Villarreal non accetta il prestito con diritto e oggi il ragazzo è tornato ad allenarsi con la squadra cosa che non faceva da tre settimane) il Milan prova a prendere il difensoredel Lanus Gustavo Gomez. Rapporti costanti fra club, nonostante anche la Fiorentina sia sul ragazzo. Si sta lavorando sulla natura del prestito: diritto che può diventare obbligo magari a determinate condizioni. Peraltro il Lanus in queste ore sta cercando di comprare tutto il cartellino per circa due milioni di dollari. L'operazione è da circa 7 milioni di euro, complessivamente e nel frattempo è stata rifiutata un'offerta dal Besiktas. Intanto Conte parla di Cuadrado: "è un nostro giocatore, ma se mi chiedete cosa farà domani, non lo so". Che sia un segnale di apertura non c'è dubbio, ma allo stesso tempo c'è sempre il primo assioma rossonero: prestiti senza obbligo, insomma non acquisizioni a titolo definitivo mascherate. E quindi è un problema.
Chi si muove di più è l'Inter. Ufficiale Candreva per 22 milioni più bonus mentre nel frattempo continua la trattativa con il Santos per Gabigol. Curiosità clausola: il Santos ha allertato la Juve (e la preferisce) perché la clausola nel contratto prevede che chi paga fino a 20 milioni, poi versa 18 al Santos e il resto al giocatore (2mln). Le offerte superiori ai 20 mln invece prevedono che il Santos prenda solo il suo 40%. Quindi con l'offerta dell'Inter (25 milioni) il Santos incasserebbe 10 milioni, ovvero il 40% di 25, e non 18, come invece con la proposta bianconera. Ovviamente però il giocatore (anzi la sua famiglia che ha un altro 40% del cartellino) la preferisce perché prenderebbe di più. Insomma: un intrigo.
Naturalmente se arriva Gabigol, non può arrivare Oscar: sono entrambi extracomunitari.
Gabigol non è legato alla partenza di Icardi che nelle ultime ore ha mandati segnali inequivocabilmente nerazzurri sui social. Il Napoli non si ritira dalla corsa ma obiettivamente almeno ora la situazione appare veramente segnata: l'Inter continua a rifiutare l'offerta del Napoli, l'unico che può spingere ora è il giocatore che però non pare intenzionato a puntare i piedi pur di andare a giocare a Napoli.
Napoli che stringe per i centrocampisti. Imminenti le visite mediche di Zielinski: ora ci sono tutti i sì. E anche per Rog la strada è in discesa. Ci sono da limare soltanto gli ultimi dettagli. Per la difesa l'obiettivo è sempre Maksimovic visto che Albiol è in scadenza, Koulibaly (al di là del discorso rinnovo andrà in coppa d'Africa) e Tonelli deve superare i suoi problemi al ginocchio. Ma è l'unico obiettivo (almeno al momento): il Napoli non deve spendere tanto per spendere. Vuole giocatori interessanti e che possano integrarsi nel progetto. Stesso discorso per alternativa ad Icardi: al momento nessun nome altisonante all'orizzonte. Gabbiadini "resiste".
Anche la Roma sistema la difesa, che era il reparto che avrebbe avuto bisogno di maggiori innesti soprattutto dopo gli infortuni. Fazio è ufficiale: prestito con obbligo di riscatto legato al numero delle presenze complessivamente per 4 milioni di euro. In arrivo nella Capitale anche Szczesny che oggi era a Londra per risolvere gli ultimi dettagli prima del trasferimento in prestito di nuovo in giallorosso. Finita qui? No. Arriverà anche un altro difensore e il nome più gettonato è quello di Vermaelen del Barcellona. Anche oggi nuovi contatti con gli spagnoli. Ma non è tramontata la pista Nacho.
La Fiorentina continua a trattare il colombiano Carlos Sanchez dell'Aston Villa in prestito, Borriello è un nuovo giocatore del Cagliari e ha firmato il suo contratto (un anno più uno in caso di salvezza) e Djuric del Cesena potrebbe essere un suo compagno di squadra. L'Atalanta vuole Budimir (ma ancora non c'è accordo) ed è a un passo da Cabezas, attaccante esterno dell'Indipendiente. La Lazio sta per chiudere Leitner, under 23 centrocampista del Borussia Dortmund, il Torino continua con fiducia la trattativa per Bruno Henrique, nonostante l'inserimento del Palermo, il Crotone ha ufficializzato Rhoden dall'Elfsborg, il genoa sta per vendere Capel all'Anderlecht (il ragazzo era a Bruxelles) e continua a trattare Edenilson con l'Udinese. A Palermo sta per arrivare Aleesami terzino sinistro norvegese del Goteborg, il Pescara punta Bergessio e sta trattandoRichard Guzmics, difensore del Wisla Cracovia. Felipe dovrebbe rinnovare con l'Udinese. Pasquato andrà a giocare in Russia in prestito al Kirilya Sovetov, il Trapani ha chiuso per Machin e Casasola dalla Roma, il Benevento e il Pisa sono su Ardemagni, il Pisa vive momento di tensione, ha contattato Atzori per il dopo Gattuso ma intanto i tifosi contestano e la partita amichevole contro il Celta Vigo non si è giocata. E poi l'estero: Gabriel Jesus (trattato da Inter e Juve) è ufficialmente un giocatore del City ma si trasferirà soltanto a gennaio. Conte blinda Costa (è felice di restare con noi), lo Swansea sta per prendere Llorente... Siamo nell'ultimo mese: tenetevi forte.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Editoriale
Juve: fuori dal campo sta succedendo qualcosa di grosso (e i cinesi trattano con  un attaccante!). Inter: i segreti di Nanchino e le prossime mosse di Ausilio. Milan: la decisione su Deulofeu. Napoli: e se Maradona... 17.01 - Ci tocca partire con una cosa seria. Molto seria. Pure troppo. La potenza di Tuttomercatoweb ha generato il “dramma dei pizzoccheri” che vi vado brevemente a raccontare. (Ricordatevi che è tutto molto serio. Serissimo). Settimana scorsa ho iniziato l’editoriale con la consueta...
App Store Play Store Windows Phone Store
 

EditorialeDI: Michele Criscitiello

Da Orsolini a Gabbiadini, quando gli agenti sbagliano parole e strategie. Dalla Juve all'Inter: le cifre che "drogano" il mercato. Ombre e luci su un gennaio atipico. Palermo verso la B e Lo Faso fa la Primavera... 16.01 - Sapere che è, quasi, tutto finito a metà gennaio, sinceramente, ci porta un pò di tristezza. Poi capiamo le mosse di mercato dei dirigenti italiani e ce ne facciamo una ragione. Non a caso questo è il primo mercato di gennaio di programmazione e non distruzione. Crotone, Pescara e...

EditorialeDI: Andrea Losapio

Alla fine tutti si scansano con la Juventus, Napoli e Roma un po' meno. Tornerà la grande Milano, almeno la parte cinese delle due. Mercato a costo zero, tranne per i cinesi: Zidane costa 285 milioni, Buffon 110 e Veron 120 15.01 - Abbiamo negli occhi ancora la - ennesima - bella prestazione dell'Atalanta contro la Juventus, con i nerazzurri capaci, negli ultimi dieci minuti, di mettere in seria difficoltà i bianconeri. Bravo Gasperini, bravo Latte Lath, se non ci fosse la Juve un dieci euro sullo Scudetto nerazzurro...

EditorialeDI: Mauro Suma

Gagliardini-Caldara, una simpatica zuffa a suon di milioni. Le spallucce di Montella, le spallucce del Milan. La Champions della Juve passa da Dybala 14.01 - Una volta si cantava vengo anch'io no tu no. Oggi si canticchia all'avversario l'hai pagato di più tu, no invece tu. Non sappiamo chi si contenterà, ma certamente chi gode è l'Atalanta. Visto che il motivo del contendere è chi ha speso di più fra Inter e Juventus, fra Gagliardini...

EditorialeDI: Enzo Bucchioni

Juve-Inter: scontro totale sul mercato. Verratti conteso a colpi di milioni. Chi ha buttato i soldi per Gagliardini e Caldara? Zaza al Valencia. Pioli vuole Vrsaljko 13.01 - Una buona strategia di marketing l’avrebbe suggerito, andare addosso ai più forti, a chi comanda il mercato o la situazione, funziona sempre. L’aggressione. E’ quello che, milione più milione meno, sta facendo l’Inter, tornata a braccare la Juventus molto da vicino. Il caso Gagliardini...

EditorialeDI: Luca Marchetti

Inter: Gagliardini e le uscite. Deulofeu passi in avanti. Colpo Genoa e Fiorentina. Tutte le punte della B 12.01 - Finalmente Gagliardini è ufficialmente un giocatore dell’Inter. Colpo dei nerazzurri anche perché (praticamente a sorpresa) il giocatore arriva in prestito sì, ma biennale. Vale a dire che i 20 milioni di euro fissati per il riscatto andranno pagati nel 2018, consentendo così all’Inter...

EditorialeDI: Fabrizio Ponciroli

CR7, un anno da 102 milioni! Milan, trovato il secondo... Brava Inter! Dybala, per ora solo Juve 11.01 - Il mondo dei tifosi pallonari si divide in due grandi masse. C’è il popolo dei fedelissimi di Cristiano Ronaldo e quello che vive per Messi. Il portoghese e l’argentino, da anni, sono il gotha del calcio mondiale. Bene, i due stanno vivendo momenti diametralmente opposti. CR7 ha vissuto...

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Juve: il no per Tolisso, nasconde qualcosa di grosso (ma occhio ad Agnelli...). Milan: i fissati sulla questione cinese e un futuro grandi-nomi. Inter: occhio, arriva la "scelta di Pioli". Napoli: la "bellezza" della sofferenza 10.01 - Eccoci qua. Sono stato quattro giorni in ferie. In Valtellina. A mangiare pizzoccheri. La caratteristica dei pizzoccheri è che il primo giorno sono buonissimi, il secondo ti fanno venire l’acetone, il terzo cementano e al quarto non ci arrivi. Nel senso che muori. Siccome il 6 gennaio...

EditorialeDI: Michele Criscitiello

Inter-Gagliardini: avere i soldi non significa buttarli. Juve, batti un colpo da Juve. Ferrero, posa i fazzoletti. Basta con le mogli-addette stampa! 09.01 - Gasperini dovrebbe spiegare meglio il significato della frase: "Gagliardini non convocato per rispetto dell'Inter". E il rispetto per i tifosi dell'Atalanta dov'è? La verità è che il Mister ha sbagliato la risposta e avrebbe fatto più bella figura a dire la verità. Le parole che non...

EditorialeDI: Marco Conterio

Ferrero, Sarri & co: ora basta! Una decisione arbitrale sbagliata non può portare ancora a simili reazioni. Juventus, perdere Witsel non è un peccato. Roma, Feghouli bel colpo. Caso Kalinic: cifre folli, immobilismo viola e la reazione di Sousa 08.01 - Renzo Ulivieri, presidente dell'Assoallenatori, disse chiaramente che i tecnici arebbero dovuto evitare di parlare di decisioni arbitrali. E siccome nell'universo calcio, nel posto gara, i microfoni sono accesi anche per i presidenti, sarebbe stata cosa buona e giusta se quelle parole...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.