HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Juventus-Barcellona ai quarti: passare è possibile?
  Sì, la Juventus è cresciuta rispetto al 2015
  No, il Barcellona resta più forte dei bianconeri

TMW Mob
Editoriale

Spalla a spalla per uscire definitivamente dal momento no di inizio stagione. Il Napoli può essere competitivo più del mercato

Laurea in Giurisprudenza, scrittore, giornalista professionista, radiocronista dal 1985 e telecronista Mediaset Premium per le partite del Napoli. Corrispondente di Tuttosport, coordinatore per Piùenne, produce e conduce "Si gonfia la rete"
21.09.2014 00.00 di Raffaele Auriemma   articolo letto 15843 volte
Spalla a spalla per uscire definitivamente dal momento no di inizio stagione. Il Napoli può essere competitivo più del mercato

E poi dicono che l'Europa League sia soltanto una coppetta... Che sia benedetta invece la vittoria sullo Sparta Praga, in altri tempi utile come un allenamento di metà settimana, mentre stavolta ha permesso al Napoli di rifiatare. Quel 3-1 è stato un estintore sparato sul fuoco di quelle polemiche che divampavano in direzione Napoli, senza risparmiare nessuno degli uomini in azzurro e che si riverberavano tra i vari tifosi scontenti, con la zuffa tra chi attribuiva responsabilità a destra e manca. Ma negli sport di squadra, che si vinca o meno, è merito o colpa di tutti ed è saggio trovare in fretta l'unità di intenti per sbloccarsi dopo il momento-no. De Laurentiis e Benitez con i loro colloqui recenti hanno fornito un contributo enorme alla causa della pacificazione sociale, affinchè la squadra resti immune da tanto clamore e da troppe tensioni. Probabilmente sono state stemperate anche dalla presenza ripetuta del presidente tra campo, squadra e società civile. "Ho preferito rinviare la partenza per Los Angeles giacchè avevo notato troppa negatività intorno alla squadra", ha detto venerdì De Laurentiis al vescovo Sepe. E il tempo speso a Napoli è stato utile per restare spesso a colloquio con Benitez, il tecnico al quale ha affidato le chiavi e le casse del Napoli per scegliere i calciatori più consoni al suo modulo di gioco, ma sempre in linea con i parametri del club. Acquisti che non hanno soddisfatto la piazza, convinta di vedere in maglia azzurra Mascherano o Gonalons, ma che potrebbero diventare delle valide alternative da impiegare nel girone di Europa League. Probabilmente nei colloqui tra il presidente e l'allenatore avrà trovato spazio anche la strategia di questa stagione: provare a stare tra le prime della classifica fino al termine della stagione e andare quanto più avanti possibile in Europa. La seconda competizione continentale potrebbe diventare all'improvviso l'ancora di salvezza della stagione e mastro Benitez sa pure come fare a trionfare in questo torneo da lui vinto due anni fa con il Chelsea. Andando fino in fondo, l'Europa League regala soldi (anche più di 20 milioni) e blasone, perché da quest'anno chi la vince, poi accede di diritto alla prossima edizione della Champions. Non male, in tutti i sensi, per il bilancio e per la piazza. Ecco perché proprio adesso sarà necessario raffreddare i bollori, per certi versi sicuramente comprensibili e condivisibili da parte della tifoseria che anche giovedì ha contestato con striscioni civili la politica societaria sul mercato. Ormai nulla sarà possibile cambiare, almeno fino a gennaio, quindi la logica impone che la cosa migliore sarebbe quella di creare un clima di serenità intorno agli azzurri che hanno dimostrato di meritare il sostegno della gens partenopea: loro sicuramente sono i meno responsabili per questo momento del Napoli. Fare quadrato, l'ha detto anche Benitez di recente e mai come adesso sarà giusto seguirlo nella sua crociata di rigenerare una squadra ancora scossa dall'eliminazione in Champions. Spalla a spalla è l'hashtag più in voga per il Napoli ed un successo contro l'Udinese servirebbe a restituire la consapevolezza dei propri mezzi ad una squadra forse più competitiva di quanto il campo non abbia detto finora.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Editoriale
Le infiltrazioni mafiose nel calcio e i falsi moralisti. Milan, dopo la colletta il problema sarà di Mirabelli. Verona, comunque andrà sarà un fallimento! Foggia, da De Zerbi a Stroppa il vero vincitore è Di Bari 27.03 - Quando c'è la Nazionale bisogna cercare altre notizie, altrimenti televisioni e giornali chiudono. Si punta sul mercato o su questioni extra. Hanno aiutato, in questa fase, il closing del Milan e le indagini della Procura Federale sulle intercettazioni della Juventus. Se a fare i...
Telegram

EditorialeDI: Marco Conterio

Il closing del Milan: la figura di Yonghong Li e tutti gli scenari futuri del club. Valzer delle panchine: tanto ruota attorno a Spalletti. Tutti i colpi delle grandi da Bernardeschi a Manolas fino a Kessie 26.03 - Forse, ci siamo. Il Milan sta per diventare del misterioso Yonghong Li in... Prestito con obbligo di riscatto. Già. Perché i soldi per il closing arriverebbero al broker cinese dagli Stati Uniti, dal fondo Elliott, che finanzierebbe così la chiusura del passaggio del club. Li è rimasto...

EditorialeDI: Mauro Suma

Montella: Maiorino sa tutto. I 720 milioni di Sino, i 270 di Suning. Inter e Milan: Napoli e Roma col fiato corto. Balo e Darmian novità di mercato 25.03 - "Vediamo". In Casa Milan da diversi mesi a questa parte non è una espressione come le altre. Non è un intercalare o un modo per prendere tempo. E' una vera e propria parola d'ordine, un approccio costante nel tempo, l'unico modo per attendere una soluzione definitiva alla cessione...

EditorialeDI: Enzo Bucchioni

Juve-'Ndrangheta, siamo alla follia. Le colpe di Agnelli. Allegri vuole Di María. Inter, lasciate in pace Pioli. Napoli, tieni Insigne non Mertens 24.03 - LL’ultimo scandalo del calcio italiano ha dei contorni inquietanti. Parlo, naturalmente, della vicenda Juventus-‘Ndrangheta e di tutto quello che sta scatenando. Qui non si tratta di essere juventini o antijuventini, credo che il discorso che sto per fare attenga alla civiltà più...

EditorialeDI: Luca Marchetti

Caparre cene e allenatori, in Primavera si fa il mercato e si guarda al futuro 23.03 - Sono principalmente due le notizie che hanno movimentato la settimana della pausa di campionato e sono destinate entrambe ad avere strascichi durante tutta la settimana. A Milano la questione closing non si è ancora chiusa: né in un verso né nell'altro. I famosi 100 milioni che doveva...

EditorialeDI: Fabrizio Ponciroli

Luis Enrique, non solo Roma... Milan-Donnarumma, è rimasta solo la fede! Napoli, Mertens va premiato oppure... 22.03 - Ogni volta che si manifesta la primavera mi sento meglio… Le giornate diventano più luminose, la natura rinasce, tutto siamo più felici o, almeno, così pare… Tuttavia, ancora una volta, a primavera c’è solo una rondine che tiene alto il buon nome dell’Italia pallonara in Europa. C’è...

EditorialeDI: Fabrizio Biasin

Un'idea "folle" per la Juve e una cosa da chiarire su Agnelli. I soldi del Milan ci sono: ecco chi li ha davvero (da lì nascono i problemi). Il fastidio dietro la "non sconfitta" dell'Inter. E sul pranzo indigesto di Sarri... 21.03 - Questa volta non me la prendo con la “pausa per la Nazionale”. Non ci penso neanche. Al limite con il campionato. Quello delle ultime che perdono sempre, delle prime che vincono sempre, di quelle in mezzo che vincono se giocano con le ultime, perdono se giocano con le prime e pareggiano...

EditorialeDI: Michele Criscitiello

Pallotta, chiedi il conto a Spalletti. Giro di panchine: Bucchi e Semplici le new entry. Il Torino dalla “Padelli alla brace”. Lotito in B? Ecco perché conviene più alla B che alla A… 20.03 - Nel week end dell’addio dei sogni di gloria dell’Inter, si passa al sabato dove il Milan conferma di essere da Europa di serie B. Milano oggi è da Europa di serie B e la classifica confermerà che le due squadre di Milano ancora non sono pronte a rientrare dalla porta principale. Il...

EditorialeDI: Raimondo De Magistris

Il monopolio della Juve fa male al calcio italiano: o tornano le milanesi (dei giorni migliori...) o la Serie A in Europa perderà posizioni. E tanti saluti al regalo dell'UEFA 19.03 - Ci risiamo. Superati gli ottavi di finale ecco riaffiorare i soliti problemi e sempre gli stessi limiti. C'è la Juventus, che si avvia indisturbata a conquistare il sesto Scudetto consecutivo (record assoluto). Poi c'è il vuoto, in Serie A e nelle competizioni europee. La Roma in...

EditorialeDI: Mauro Suma

Sacchi-Dybala: juventini distratti. Bacca: nessuna grazia ricevuta. 200 milioni Closing e 200 milioni Guardiola. I derby estremi di Roma e Genova 18.03 - Era appena finita Juventus-Porto e dopo partite del genere, dove tutto va per filo e per segno, le tv devono cercare di ravvivare e movimentare. E' accaduto anche su Premium, dove Arrigo Sacchi ha stimolato Dybala: "Sei un modello per i giovani, sei un grandissimo giocatore, perchè...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.