HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Gagliardini-Inter, è il nome giusto per completare la squadra di Pioli?
  Sì, al centrocampo nerazzurro servono qualità come le sue
  No, non è ha il physique du role per giocare all'Inter
  Sì, pescare tra i migliori giovani italiani è la via giusta
  No, il prezzo chiesto dall'Atalanta è assolutamente fuori mercato
  La Juve alla fine avrà la meglio

TMW Mob
Europa

Le pagelle della Dinamo Zagabria - Coric a sprazzi, Situm su e giù

Dinamo Zagabria - Lione 0-1
22.11.2016 22.46 di Dimitri Conti   articolo letto 2361 volte
© foto di Federico Gaetano

Livaković 6,5 - Nonostante qualche brivido che corre lungo la schiena dei tifosi croati su qualche uscita, il portiere di casa disputa una discreta prova, condita da molte parate non banali.

Măţel s.v. - Tempo dieci minuti e prende una zuccata niente male da Gonalons. Il capitano dell'OL riesce però a proseguire, mentre lui abbandona qualche minuto dopo. (dal 15' Henríquez 6 - Una delle scelte a sorprese di Petev, che ha deciso di rinunciare all'attaccante. Poi entra per il terzino infortunato, e si mette in luce. Nel finale però gli arrivano solo pallonate.)

Sigali 6,5 - Guardingo, il centrale argentino si rivela davvero ostico da sormontare. Preciso nelle letture, si rende autore di molti tackle determinanti. Sorpreso anche lui nell'azione del gol.

Benković 6,5 - Completa la prestazione di livello da parte della coppia centrale della compagine croata. Scivolate, colpi di testa ed intercettazioni: una prova più che sufficiente.

Pivarić 5,5 - Il capitano deve tenere a bada le continue discese lanciate da Rafael, che gli crea molti pericoli per tutta la partita. Lui, d'altro canto, affonda con il contagocce.

ŠSitum 6,5 - È lui a prendersi la palma di migliore in campo per quanto riguarda la squadra allenata da Petev. Sia in avanti, che indietro: quando esce Matel va a lui a fare il terzino, e fa più che bene anche quello.

Pavičić 6 - Prova qualche inserimento, ma bada maggiormente al sodo, ossia a chiudere ogni possibile spazio tra centrocampo e difesa. E lo fa discretamente. (dal 74' Machado s.v.)

Knežzevič 5 - Troppi i palloni persi dal pivot davanti alla difesa, che ha provato a condurre le transizioni in prima persona, venendo fermato però quasi sempre. Meglio quando si tratta di mordere, ma la fatica nel possesso è anche causa sua.

Gojak 6 - Nel primo tempo è tra i migliori dei suoi, grazie ad inserimenti continui tra le linee che mandano in confusione la fase difensiva del Lione. Nel secondo tempo sbaglia un gol di testa, e si demoralizza, uscendo pian piano dalla partita.

Ćorić 6 - Il talento c'è e si vede. Il giovane talento cerca spesso le discese palla al piede, con risultati alterni. Un tiro, alto. Poi, causa qualche colpo subito di troppo, il cambio. (dal 52' Jonas 5,5 - Non porta granché in più rispetto alla tendenza della squadra. Roccioso, sì, ma poco preciso e poco incisivo in fase di impostazione e possesso della sfera.)

Fernandes 5,5 - Parte davanti, toccandola poco. Un po' meglio quando Petev lo sposta sulla fascia, facendogli fare da supporto per Henriquez. Ma sbaglia troppi cross, perché la sua prova possa essere considerata sufficiente.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Europa
Altre notizie
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
20 gennaio 1983, muore Manè Garrincha: fu l'Angelo dalle gambe storte Il 20 gennaio 1983 muore a Rio de Janeiro Manoel Francisco dos Santos, per tutti semplicemente Manè Garrincha. Ala destra dalla enormi...
TMW RADIO - I Collovoti: "Sousa ha battuto Allegri, bene Gagliardini" Top Kalinic: non solo perché ha bruciato Buffon, è stato l'incubo per la “BBC”, c'è da chiedersi se è il caso di lasciarlo...
TMW RADIO - Dini: "Clausola rescissoria non prevista nel nostro ordinamento" La clausola rescissoria “In Italia non esiste, è un istituto che non è disciplinato, la si chiama impropriamente rescissoria,...
La Fiorentina fa tornare la Juve tra i comuni mortali nella serata di Antognoni. Giancarlo a Firenze come Maradona a Napoli Non è stata, non è e non sarà mai una partita come tutte le altre. Per Firenze, non c'è niente da fare, la partita contro la Juventus...
NESTI Channel (carlonesti.it) - Il nuovo logo della Juve vuole esprimere "coraggio". Confermo: ci vuole un bel "coraggio" nel tradire la storia così... In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente alla...
L'altra metà di ...Mariano Izco Emanuela Zappalà, compagna del centrocampista argentino del Chievo Mariano Izco, è stata ospite della trasmissione di...
Fantacalcio, Le Fantasfide della 21^ Giornata L'obiettivo di questa rubrica è presentare ai nostri lettori fantallenatori le più intriganti Fantasfide di giornata. Vi presentiamo le varie sfide in...
Mondiale a quarantotto squadre, bravo Infantino. Chi gà i schei gà vinto, il denaro muove il mondo La decisione del Presidente Infantino, condivisa dalla Fifa, di portare il Mondiale di Calcio da trentadue a quarantotto squadre a...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 21 gennaio 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi sabato 21 gennaio 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.