HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
TMW Magazine
SONDAGGIO
Grandi bomber in Italia: chi la spunterà come capocannoniere?
  Vincerà Dzeko, è il centravanti più in forma della Serie A
  La spunterà ancora Higuain, è il goleador della squadra più forte
  Il trono tornerà ad un italiano, la rivelazione Belotti
  La sorpresa sarà totale: vincerà il falso nove Mertens
  Il titolo tornerà ad Icardi, già re dei bomber nel 2015

TMW Mob
Europa

Maradona a Marca: "Messi non è superiore a CR7... e viceversa"

13.10.2016 10.51 di Tommaso Bonan   articolo letto 6495 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

"E' un periodo meraviglioso della mia vita, felice. Sono con la gente che amo, i miei figlio e mio nipote stanno bene. Sono in pace con tutti, con Dio, e sono amico di Francesco, il nostro Papa, che rappresenta la Chiesa che abbiamo sempre voluto. Per quanto riguarda il calico ho parlato con Infantino, e mi ha detto una cosa per cui ho combattuto anni: il calcio è dei giocatori, non dei dirigenti". Parole e musica di Diego Armando Maradona che ha rilasciato un'intervista esclusiva al quotidiano spagnolo Marca. La prima cosa da cambiare in Fifa? "Non può esssere che un dirigente che non ha mai dato un calcio ad una palla, comandi su di noi, che abbiamo giocato a calcio da piccoli e abbiamo dato tanto alla gente. Boban, Trezeguet, Hugo Sanchez, Ruggeri...ho parlato con molti e siamo d'accordo a combattere per il calcio. Infantino dice che collaborerà. Ho combattutto 30 anni per recuperare il credito del calcio".
Platini? "Non ha portato niente ai giocatori, ha spuntato nel suo piatto. Abbiamo perso rispetto, non siamo stati rappresentati e non ci ha dedicato un minuto".
Carriera da allenatore dimenticata? "No, per niente. Non vedo l'ora. Ma nel calcio c'è una grande mafia. Non si vuole vedere, ma c'è. Il mondo degli allenatori è dominato dagli agenti, non dai meriti di uno o dell'altro. Ci sono molti agenti che se non li paghi, non vai in nessun club. Io ho giocato a calcio e voglio intesgnare calcio come allenatore. Per questo ho cominciato ad allenare, ma non pagando queste persone. 15 anni fa, a Madrid o a Milano, andavano gli allenatori più liberamente, ora lo mandano gli agenti. Se Benitez, che stimo molto, è andato male al Real, che non mi si dica che è stato per mancanza di giocatori! No, ha fallito. Ma dopo un po', dopo aver fallito là, gli danno tre anni al Newcastle. Qualcuno può spiegarmelo? E' normale o qualcosa va storto?"
Allenare una mia vecchia squadra? "Forse non sono per un Barça o per un grande club, ma potrei avere la chance in una squadra per lottare per qualcosa, ma oggi sembra che non basta essere stato un buon giocatore per essere un allenatore".
Rivalità Messi-Ronaldo? "Leo e Cr7 sono superiori a tutto il resto. Cristiano mi piace perchè ci mette semrpe la faccia. Di Leo ho parlato molte volte e mi annoia ripeterlo: deve solo alzare la Coppa del Mondo per essere considerato un fenomeno. Non ha personalità, non canta l'inno, lo lascino in pace. Il ragazzo ha tutto il diritto di rinunciare alla nazioanle, come ha fatto quest'anno".

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Europa
Altre notizie
Telegram
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
21 febbraio 2004, muore John Charles. Il Gigante Buono della Juve Il 21 febbraio 2004 muore a 73 anni John Charles. Nato a Swansea il 27 dicembre 1931 fu il primo gallese a giocare in Serie A. Centravanti...
TMW RADIO - I Collovoti: "Bacca distante, bellissimo il gol di Paredes" Top Deulofeu:Una delle belle notizie di questa giornata è il gol di Deulofeu: sulla vittoria di ieri del Milan c'è...
TMW RADIO - Dini: "Addizionali? Decide solo l'arbitro" L'avvocato Giulio Dini, che cura gli interessi tra le tante cose dell'allenatore della Roma, Luciano Spalletti, agente di calciatori...
Il menù per la rinascita del calcio italiano: limite agli stranieri, sviluppo dei settori giovanili e stop al tatticismo esasperato Il nostro calcio, in questo ultimo decennio in particolare modo, ha subito radicali cambiamenti nella costruzione e nella gestione...
NESTI Channel (carlonesti.it) - Lunga vita a Tuttomercatoweb e Radio Sportiva! Toscana capitale della nuova informazione. E Radio Sportiva riparte! In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente alla...
L'altra metà di ...Danilo Cataldi Elisa, la compagna de centrocampista del Genoa, Danilo Cataldi è intervenuta ai microfoni di TMW Radio, nella...
FANTACALCIO, come cambia fantacalcisticamente...il GENOA Il Genoa, già reduce da 7 sconfitte e 2 pareggi, ha deciso di esonerare Juric dopo la pesante sconfitta contro il Pescara di Zeman. Il nuovo tecnico del...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 21 febbraio 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi martedì 21 febbraio 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.