HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Gagliardini-Inter, è il nome giusto per completare la squadra di Pioli?
  Sì, al centrocampo nerazzurro servono qualità come le sue
  No, non è ha il physique du role per giocare all'Inter
  Sì, pescare tra i migliori giovani italiani è la via giusta
  No, il prezzo chiesto dall'Atalanta è assolutamente fuori mercato
  La Juve alla fine avrà la meglio

TMW Mob
I Collovoti

Collovati: "Mihajlovic all'Inter? Poteva essere una scelta in chiave futura"

20.11.2014 14.37 di Chiara Biondini   articolo letto 16980 volte
© foto di Federico De Luca

Fulvio Collovati, ex difensore dell'Inter è intervenuto ai microfoni dell'Università del Calcio sulle frequenze di Radio Popolare Roma 103.3 FM.

L'arrivo di Mancini ribalta tutto, anche in vista derby?
"Mazzarri è stata la vittima predestinata, la società ha scelto così e anche se non mi trovo molto d'accordo, l'Inter aveva bisogno di una svolta, l'ambiente ormai era depresso e serviva entusiasmo. Non è detto che i pronostici siano ribaltati, ma l'ambiente è galvanizzato, l'Inter è più determinata e consapevole".

La scelta di Mancini da dove arriva? Thohir o Moratti?
"È stata una scelta condivisa da entrambi, ma sicuramente Moratti ha esercitato l'influenza maggiore".

Lei ha giocato sia nel Milan che nell'Inter. Perché nell'Inter non ci sono bandiere che rimangono fino alla fine, come invece accade nel Milan?
"Forse l'ambiente interista non è accogliente come quello milanista, ma non si può non pensare a Zanetti, da vent'anni nella società. L'Inter ha un ambiente un po' masochista, nel Milan questo non c'è. Ma non so perché".

Come avrebbe visto Mihajlovic allenatore dell'Inter?
"Quando si parlava del cambio panchina io ho pensato subito a lui, era uno dei papabili. Mihajlovic poteva essere una scelta in chiave futura, soprattutto per come lavora sui giovani, oltre al fatto che sta facendo giocare la Sampdoria benissimo. Gabbiadini, Soriano, Okaka sono esempi di giovani che lui sta rilanciando".

Juventus Roma, chi è la favorita per lo scudetto? E come dovrebbero muoversi sul mercato?
"La Juve è ancora leggermente favorita, ma la Roma mi sembra più determinata, vuole vincere lo scudetto. Sicuramente incideranno le coppe, c'è un grande dispendio di energie, e se le nostre passeranno il turno gli equilibri potrebbero cambiare. Il mercato di Gennaio sarà fondamentale, ma io ho poca fiducia sull'arrivo di bravi giocatori".

La Roma potrebbe soffrire mentalmente la continua rincorsa verso la Juventus?
"Non credo, un calciatore ha uno stimolo in più quando deve inseguire, anche se secondo me è meglio essere in testa".

Il Napoli può rientrare nella corsa scudetto?
"Se gioca come nelle ultime quattro partite sì, non deve avere altri cali. Inoltre De Laurentiis dovrà prendere a Gennaio un giocatore per sostituire Insigne, che era diventato un giocatore fondamentale. Siamo nell'ordine dei "sé". Ma se tutti i "sé" vanno in porto allora sarà la terza candidata per lo scudetto".

L'attacco del Napoli forse è il più forte di tutti.
"Probabilmente sì, è superiore a quello di Juventus e Roma".

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie I Collovoti
Altre notizie
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
20 gennaio 1983, muore Manè Garrincha: fu l'Angelo dalle gambe storte Il 20 gennaio 1983 muore a Rio de Janeiro Manoel Francisco dos Santos, per tutti semplicemente Manè Garrincha. Ala destra dalla enormi...
TMW RADIO - I Collovoti: "Sousa ha battuto Allegri, bene Gagliardini" Top Kalinic: non solo perché ha bruciato Buffon, è stato l'incubo per la “BBC”, c'è da chiedersi se è il caso di lasciarlo...
TMW RADIO - Dini: "Clausola rescissoria non prevista nel nostro ordinamento" La clausola rescissoria “In Italia non esiste, è un istituto che non è disciplinato, la si chiama impropriamente rescissoria,...
La Fiorentina fa tornare la Juve tra i comuni mortali nella serata di Antognoni. Giancarlo a Firenze come Maradona a Napoli Non è stata, non è e non sarà mai una partita come tutte le altre. Per Firenze, non c'è niente da fare, la partita contro la Juventus...
NESTI Channel (carlonesti.it) - Il nuovo logo della Juve vuole esprimere "coraggio". Confermo: ci vuole un bel "coraggio" nel tradire la storia così... In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente alla...
L'altra metà di ...Emanuele Giaccherini Per la rubrica L'altra metà di... in onda su TMW Radio, Barbara Carere ha intervistato, Dania Gazzani, moglie...
Fantacalcio, Surprise Up & Down 21°giornata Ecco a voi la nostra rubrica che vi dirà quali possono essere le sorprese di questo turno e i giocatori più o meno in forma! Buona lettura! CHIEVO - FIORENTINA Chievo...
Mondiale a quarantotto squadre, bravo Infantino. Chi gà i schei gà vinto, il denaro muove il mondo La decisione del Presidente Infantino, condivisa dalla Fifa, di portare il Mondiale di Calcio da trentadue a quarantotto squadre a...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 20 January 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi Friday 20 January 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.