HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
-10 alla fine del mercato: da chi aspettarsi il grande colpo?
  Atalanta
  Bologna
  Cagliari
  Chievo Verona
  Crotone
  Empoli
  Fiorentina
  Genoa
  Inter
  Juventus
  Lazio
  Milan
  Napoli
  Palermo
  Pescara
  Roma
  Sampdoria
  Sassuolo
  Torino
  Udinese

TMW Mob
I Collovoti

I Collovoti - Berardi arriverà in Nazionale, Llorente grande bomber, Milan da 3

14.01.2014 10.20 di Fulvio Collovati   articolo letto 28585 volte
© foto di Federico De Luca

Berardi: Non sono uno che si lascia andare a facili entusiasmi e infatti non sono tra quelli che già lo candidano in Nazionale, però segnare 4 gol al Milan a 19 anni non può non meritare una citazione. Detto questo, in Nazionale ci arriverà, ma per farlo bisogna dare continuità di prestazioni e meritarsela anche con atteggiamenti irreprensibili. Voto 9

Llorente: Ammetto che, giocassi ancora, preferirei non trovarmelo di fronte. Per un difensore, un attaccante fisico, potente ma anche dannatamente tecnico come lui, è il peggiore degli avversari, perché è estremamente difficile anticiparne le mosse. Grande bomber, ma anche ottima sponda e uomo squadra con l'umiltà dei campioni che hanno dovuto sudare molto prima di "arrivare".
Voto 8

Florenzi: E' l'altro uomo copertina della giornata e se la merita, perché anche lui fa dell'abnegazione, della volontà e dell'infinità disponibilità al sacrificio, la sua forza. Non solo la rovesciata spettacolare (che già da sola meriterebbe la citazione) ma molto di più, tanto che anche Prandelli lo segue con grande attenzione. E fa bene, perché oltre alla grinta, Florenzi offre una duttilità tattica e capacità di inserimento fuori dal comune.
Voto 8

Mandorlini: L'ho elogiato tante volte, oggi mi tocca bacchettarlo. Non tanto per la fragorosa sconfitta, comunque pesante ma pur sempre contro un Napoli terzo in classifica, ma piuttosto per come l'ha commentata: "Benitez deve ringraziare l'Italia che gli ha insegnato il catenaccio". E' un sanguigno e quando perde non ci vede più, ma ci vuole fair play anche (e soprattutto) nella sconfitta.
Voto 5

Milan: Lo assegno volutamente a tutto il club. Prendersela con Allegri ora è fin troppo semplice e forse anche scorretto: in campo non ci va lui, il mercato al massimo lo asseconda ma non lo può finanziare di tasca sua. Lui ha commesso i suoi errori, la squadra li ha amplificati, la società li ha prima agevolati e poi sfruttati per farne il capro espiatorio. Non si pensi che basti cambiare tecnico per cancellare tutti i problemi.
Voto 3

Pallone d'Oro: Finalmente l'hanno assegnato così almeno per un altro anno non ne sentiremo più parlare. A chi l'avrei dato? All'unico che ne aveva diritto, cioè Ribery, che ha vinto tutto. Lui, però, non è bello come Ronaldo e non ha la storia di Messi. Di tutto questo caos mediatico, però, ci resta solo la sportività di Leo: "E' lui il giusto vincitore, ha meritato il Pallone d'Oro. Non ho obiezioni da fare, Cristiano ha disputato una grande annata ed ha meritato questo premio, mi congratulo con lui".
Voto 10 a Messi, Ribery e Ronaldo, Voto 0 al circo del Pallone d'Oro.

Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link: Installa Flash.
ESCLUSIVA TMW - Collovati: "A centrocampo l'Inter va rigenerata"
 
ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie I Collovoti
Altre notizie
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
23 gennaio 2002, muore Vittorio Mero in un incidente stradale Il 23 gennaio 2002 muore Vittorio Mero in un incidente stradale. Era difensore del Brescia, tra i più amati dalla tifoseria lombarda....
TMW RADIO - I Collovoti: "Sousa ha battuto Allegri, bene Gagliardini" Top Kalinic: non solo perché ha bruciato Buffon, è stato l'incubo per la “BBC”, c'è da chiedersi se è il caso di lasciarlo...
TMW RADIO - Dini: "Clausola rescissoria non prevista nel nostro ordinamento" La clausola rescissoria “In Italia non esiste, è un istituto che non è disciplinato, la si chiama impropriamente rescissoria,...
La Fiorentina fa tornare la Juve tra i comuni mortali nella serata di Antognoni. Giancarlo a Firenze come Maradona a Napoli Non è stata, non è e non sarà mai una partita come tutte le altre. Per Firenze, non c'è niente da fare, la partita contro la Juventus...
NESTI Channel (carlonesti.it) - Il nuovo logo della Juve vuole esprimere "coraggio". Confermo: ci vuole un bel "coraggio" nel tradire la storia così... In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente alla...
L'altra metà di ...Mariano Izco Emanuela Zappalà, compagna del centrocampista argentino del Chievo Mariano Izco, è stata ospite della trasmissione di...
FANTACALCIO, DEULOFEU AL MILAN: cosa cambia fantacalcisticamente Nome: Gerard Deulofeu Ruolo: Attaccante Presenze stagione 2016/17: 11 Gol stagione 2016/17: 0 Assist stagione 2016/17:...
Mondiale a quarantotto squadre, bravo Infantino. Chi gà i schei gà vinto, il denaro muove il mondo La decisione del Presidente Infantino, condivisa dalla Fifa, di portare il Mondiale di Calcio da trentadue a quarantotto squadre a...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 23 gennaio 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi lunedì 23 gennaio 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.