HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Gagliardini-Inter, è il nome giusto per completare la squadra di Pioli?
  Sì, al centrocampo nerazzurro servono qualità come le sue
  No, non è ha il physique du role per giocare all'Inter
  Sì, pescare tra i migliori giovani italiani è la via giusta
  No, il prezzo chiesto dall'Atalanta è assolutamente fuori mercato
  La Juve alla fine avrà la meglio

TMW Mob
I Collovoti

TMW RADIO - Collovati: "Italia uscita a testa alta"

04.07.2016 16.25 di Chiara Biondini  Twitter:    articolo letto 14097 volte
© foto di Federico De Luca

Fulvio Collovati ha parlato dell'uscita dell'Italia da Euro2016 ai microfoni di TMW Radio.

Sulla Nazionale
"E' uscita a testa alta, ci ha rifatto innamorare della maglia azzurra, uscire ai quarti poi non fa mai piacere. Ha ragione Barzagli quando dice che questa è una Nazionale che non sarà ricordata, perché poi alla fine ci si ricorda solo dei risultati, la realtà è questa. Della Nazionale del '94 di Sacchi che arrivò in finale e perse a rigori non ne parla nessuno, per cui sarà così anche per questa Nazionale. Le partite che ha fatto però ci hanno fatto riassaporare l'amore per la maglia azzurra ed è merito di Conte e dei giocatori, che avevano sposato in pieno la filosofia del crederci sempre. La squadra aveva dei limiti a livello tecnico però ha combattuto sempre. All'inizio c'era scetticismo, ma ha ragione Bonucci, poi si è trasformato in amore".

"Galles? Ha buoni giocatori da Bale in poi, è fisicamente a posto, gioca un calcio totale, ha buone qualità davanti. Una squadra che ha vinto 3-1 con il Belgio, non sarebbe una sorpresa che vincesse il Portogallo in finale. Tra le due meriterebbe il Galles".

"A livello tecnico mi ricordo poco in questo europeo, non posso entusiasmarmi per il 5-2 della Francia all'Islanda, bisogna vedere contro una Germania o l'Italia stessa. Inghilterra? E' dal 66' che non vince una competizione, i giocatori arrivano da un campionato che ti logora, può essere l'arroganza del calcio britannico, le scelte di Hodgson, hanno dei giovani interessanti che devono trovare però l'allenatore giusto, con Conte in panchina, potrebbe essere una delle favorite per dire".

Che ti aspetti di vedere con Conte alla Panchina del Chelsea.
"Conte darà quella rabbia che abbiamo visto nei giocatori dell'Italia, darà un'impronta tatticha diversa, potrò far bene. E' un campionato difficile la Premier, ma i nostri italiani lì sono vincenti, perché portanto del tatticismo sano. L'Inghilterra in questo europeo a livello tattico era inguardabile, Rooney sembrava un giocatore amatoriale".

Con Montella il Milan migliora
"No, subito no. Son cambiati quattro allenatori prima di lui, Mihajlovic non era il primo arrivato e non ha accontentato le esigenze della società. Montella ha un gruppo di collaboratori molto affiatato, esigente. La sua Fiorentina ha giocato un buon calcio. Partendo dall'inzio può far bene, ma il punto è sempre su quali giocatori il Milan gli metterà a disposizione. Difficilmente arriverà in Champions. Qui a Milano c'è un po' di confusione, all'Inter c'è chiarezza e quindi dare giudizi è difficile".

Inter?
"La squadra potrebbe avere un punto di riferimento importante con questa società, ci sono soldi da investire e tutto questo genera entusiasmo, bisogna vedere se verranno ceduti Perisic, Icardi e altri. La garanzia è Mancini che vuole una squadra di livello e se gliel'hanno promessa la faranno".


Fulvio Collovati ospite del programma 'In compagnia di...' con Francesco Monti
ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie I Collovoti
Altre notizie
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
18 gennaio 1977, è il giorno della tragedia di Re Cecconi Il 18 gennaio 1977 muore Luciano Re Cecconi, centrocampista della Lazio. Quella sera Re Cecconi si trovava insieme a Pietro Ghedin,...
TMW RADIO - I Collovoti: "Sousa ha battuto Allegri, bene Gagliardini" Top Kalinic: non solo perché ha bruciato Buffon, è stato l'incubo per la “BBC”, c'è da chiedersi se è il caso di lasciarlo...
TMW RADIO - Dini: "Clausola rescissoria non prevista nel nostro ordinamento" La clausola rescissoria “In Italia non esiste, è un istituto che non è disciplinato, la si chiama impropriamente rescissoria,...
La Fiorentina fa tornare la Juve tra i comuni mortali nella serata di Antognoni. Giancarlo a Firenze come Maradona a Napoli Non è stata, non è e non sarà mai una partita come tutte le altre. Per Firenze, non c'è niente da fare, la partita contro la Juventus...
NESTI Channel (carlonesti.it) - Il nuovo logo della Juve vuole esprimere "coraggio". Confermo: ci vuole un bel "coraggio" nel tradire la storia così... In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente alla...
L'altra metà di ...Emanuele Giaccherini Per la rubrica L'altra metà di... in onda su TMW Radio, Barbara Carere ha intervistato, Dania Gazzani, moglie...
FANTACALCIO, MUNTARI AL PESCARA: cosa cambia fantacalcisticamente Nome: Sulley Muntari Ruolo: Centrocampista Presenze stagione 2016/17: 0 Gol stagione 2016/17: 0 Assist stagione...
Mondiale a quarantotto squadre, bravo Infantino. Chi gà i schei gà vinto, il denaro muove il mondo La decisione del Presidente Infantino, condivisa dalla Fifa, di portare il Mondiale di Calcio da trentadue a quarantotto squadre a...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 18 January 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi Wednesday 18 January 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.