HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
-10 alla fine del mercato: da chi aspettarsi il grande colpo?
  Atalanta
  Bologna
  Cagliari
  Chievo Verona
  Crotone
  Empoli
  Fiorentina
  Genoa
  Inter
  Juventus
  Lazio
  Milan
  Napoli
  Palermo
  Pescara
  Roma
  Sampdoria
  Sassuolo
  Torino
  Udinese

TMW Mob
L'avvocato del diavolo

Fiorentina, sei più importante di Salah: lascialo andare. A chi giova una diatriba del genere? E carta canta...

07.07.2015 08.19 di Claudio Pasqualin   articolo letto 91694 volte
© foto di Federico De Luca

A chi giova una diatriba che di certo non può far rientrare Salah nei ranghi della Fiorentina? Che senso ha una vicenda giudiziaria che nella sua buona sostanza è abbastanza chiara? La Fiorentina concesse all'epoca al calciatore la facoltà di scegliere se andare o restare. LA scrittura privata non depositata, per la Federazione, non vale. Al giocatore è stato concesso il diritto di scelta. Non è che perché la scrittura privata in Federazione non è apprezzata si ottiene il reintegro del calciatore, quale può essere la fine di un giudizio? Una squalifica? Sostanzialmente una scrittura c'è, che poi non sia stata depositata la volontà delle parti s'è manifestata, anche se non secondo l'ordinamento sportivo. Nel comunicato la Fiorentina scrive che il giocatore ha addirittura manifestato l'intenzione di andare altrove. Quell'addirittura mi sembra fuoriluogo... i calciatori non sono più gli schiavi d'oro di un tempo, ma gli artefici e padroni del proprio destino. Salah ha legittimamente (salvo discutere la forma) manifestato una sorta di "diniego silenzioso" che la Fiorentina gli aveva concesso. Salvo farlo con una scrittura privata che andava depositata in Lega. Stando al comunicato della Fiorentina, il giovanotto ha addirittura esplicitato la sua volontà di andarsene, ma lasciate che se ne vada. Un vecchio adagio dice che chi non vuole non merita. E Firenze è piazza troppo importante e amata per perdersi in sterili vicende giudiziarie che non porterebbero a nessun tangibile esito per una piazza che è sempre stata e sarà, anche a dispetto del signor Mohamed Salah, molto ma molto ambita...

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie L'avvocato del diavolo
Altre notizie
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
23 gennaio 2002, muore Vittorio Mero in un incidente stradale Il 23 gennaio 2002 muore Vittorio Mero in un incidente stradale. Era difensore del Brescia, tra i più amati dalla tifoseria lombarda....
TMW RADIO - I Collovoti: "Chiesa da 8. Bene i giovanissimi di Gasp" Top Federico Chiesa: seconda vittoria consecutiva per questa Fiorentina, che lancia definitivamente questo giovane...
TMW RADIO - Dini: "Clausola rescissoria non prevista nel nostro ordinamento" La clausola rescissoria “In Italia non esiste, è un istituto che non è disciplinato, la si chiama impropriamente rescissoria,...
La Fiorentina fa tornare la Juve tra i comuni mortali nella serata di Antognoni. Giancarlo a Firenze come Maradona a Napoli Non è stata, non è e non sarà mai una partita come tutte le altre. Per Firenze, non c'è niente da fare, la partita contro la Juventus...
NESTI Channel (carlonesti.it) - Il nuovo logo della Juve vuole esprimere "coraggio". Confermo: ci vuole un bel "coraggio" nel tradire la storia così... In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente alla...
L'altra metà di ...Mariano Izco Emanuela Zappalà, compagna del centrocampista argentino del Chievo Mariano Izco, è stata ospite della trasmissione di...
FANTACALCIO, DEULOFEU AL MILAN: cosa cambia fantacalcisticamente Nome: Gerard Deulofeu Ruolo: Attaccante Presenze stagione 2016/17: 11 Gol stagione 2016/17: 0 Assist stagione 2016/17:...
Mondiale a quarantotto squadre, bravo Infantino. Chi gà i schei gà vinto, il denaro muove il mondo La decisione del Presidente Infantino, condivisa dalla Fifa, di portare il Mondiale di Calcio da trentadue a quarantotto squadre a...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 23 January 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi Monday 23 January 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.