VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Dove giocherà Schick la prossima stagione?
  Resterà alla Sampdoria per il primo vero anno da titolare
  E' pronto per il grande salto: andrà alla Juventus
  All'Inter come prima grande alternativa a Icardi
  Andrà al Milan per il dopo Bacca
  In Premier League

TMW Mob
L'avvocato del diavolo

Onore al Parma, giocatori campioni di orgoglio e onestà. Albertini non è una figura istituzionale, le istituzioni lo hanno rifiutato

Claudio Pasqualin (Udine, 30 maggio 1944) è un procuratore sportivo e avvocato italiano del Foro di Vicenza, esperto di diritto sportivo. È stato vicepresidente dell'AIC, presidente di AssoProcuratori ed è attualmente presidente di AvvocatiCalcio.
15.04.2015 07.32 di Claudio Pasqualin   articolo letto 34667 volte
Fonte: Testo raccolto da Alessio Alaimo
© foto di Federico De Luca

Onore al Parma che ha dato segnali di orgoglio, professionalità e onestà. I gialloblù hanno vinto non solo contro la Juventus, ma anche lo scudetto di tutte le caratteristiche sopra menzionate. Visto che lo scudetto è già in casa, penso che anche i tifosi della Juventus non siano stati particolarmente tristi per la vittoria del Parma. Manca anche solo la matematica per la retrocessione del Parma. Ma sarebbe un delitto non vedere ancora i ducali tra i professionisti. Anche la presenza di Albertini è positiva, ma non si può parlare di istituzioni. Perché Albertini è stato rifiutato dalle istituzioni. Oggi l'AIC rispetto ai tempi in cui ne facevo parte è diventata un'associazione di governo, ma i calciatori sanno che possono contare su un organo serio e competente. Non vedrei Albertini come un rappresentante delle istituzioni, perché la FIGC lo ha bocciato. Ci sarà sicuramente la mano di Tavecchio, ma Albertini è stato chiamato dai curatori: il fatto che dia dei consigli e completi l'opera dei curatori fallimentari è positivo. Mercoledì ci sarà il via libera al proseguimento dell'esercizio provvisorio, il Parma finirà il campionato quando invece avrebbe potuto mollare. L'ambiente dovrebbe essere contento di questi ragazzi, dei campioni dei orgoglio e onestà.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie L'avvocato del diavolo
Altre notizie
Telegram
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
26 aprile 1998, la Juve batte l'Inter nella sfida scudetto. Polemiche sull'arbitro Ceccarini Il 26 aprile 1998 la Juve vince 1-0 la sfida scudetto con l'Inter. Le due squadre in quel momento erano divise da un solo punto in...
TMW RADIO - I Collovoti: "Inter senz'anima, Insigne merita il rinnovo" TOP Falcinelli meriterebbero tutti 8 quelli del Crotone, ma diamo merito a lui e alla sua doppietta. Convocato nello...
TMW RADIO - Scanner: "Gli agenti dei calciatori, una figura discussa" In questa puntata di Scanner andata in onda su TMWRadio, l'avvocato Giulio Dini ha parlato degli agenti dei calciatori...
Juventus portabandiera e la leggenda del calcio spettacolo: Allegri ha creato un gruppo super, per un gioco semplice È' innegabile che se dobbiamo parlare di una squadra italiana che rappresenti al meglio in Europa la nostra bandiera in questo momento...
NESTI-PENSIERO – Volete sapere cosa ha in mente Tavecchio, con l'aria che tira? In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sull'attualità calcistica, in dimensione-diario, in ordine decrescente, dalla più...
L'altra metà di ...Leonardo Perez Federica, la compagna di Leonardo Perez, attaccante dell'Ascoli, è intevenuta ai microfoni di TMWRadio nella rubrica...
Fantacalcio, Infortunati e squalificati 34^ giornata Aggiornato 26/04/17 h 00:25 ATALANTA in recupero: Gomez, Kessiè  in dubbio:  out: Dramè, Zukanovic squalificati: diffidati: Freuler,...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 26 aprile 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi mercoledì 26 aprile 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.