HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Juventus agli ottavi: ora può arrivare fino in fondo in Europa?
  Sì, la squadra ha le possibilità di tornare a giocarsi la Champions
  No, è presto per fare certi giudizi e servirà un mercato invernale importante
  Sì, col rientro progressivo degli infortunati la squadra è da titolo
  No, troppa la differenza con le big spagnole, inglesi e tedesche

TMW Mob
L'avvocato del diavolo

Serie A con Carpi e Frosinone, con il mercato l'eterna illusione delle magie di una sfera di cuoio. In Italia troppi calciatori, l'AIC intervenga. E non si curi il moribondo con l'aspirina...

Claudio Pasqualin (Udine, 30 maggio 1944) è un procuratore sportivo e avvocato italiano del Foro di Vicenza, esperto di diritto sportivo. È stato vicepresidente dell'AIC, presidente di AssoProcuratori ed è attualmente presidente di AvvocatiCalcio.
29.05.2015 07.08 di Claudio Pasqualin   articolo letto 131463 volte
Fonte: (Testo raccolto da Alessio Alaimo)
© foto di Federico De Luca

La serie A che verrà ospiterà Carpi e Frosinone. E con il calciomercato ci sarà l'eterna illusione di comprare le magie di una sfera di cuoio. Non sempre vincono i più forti. Indubbiamente dal punto di vista economico la presenza di due squadre di due piccoli centri dovrebbe sminuire l'importanza del campionato. Ma il bello del calcio è far competere il più debole contro il più forte e chissà che non finisca come Davide contro Golia. Si potrebbe benissimo mantenere nella massima serie realtà metropolitane come ad esempio Bari, Bologna e Catania ma bisognerebbe prima modificare i meccanismi delle promozioni e retrocessioni. Certo, la vendita dei diritti televisivi all'estero non trarrà giovamento dalla promozione del Carpi e del Frosinone, ma il calcio grazie al cielo non è solo business.

Carpi e Frosinone indubbiamente non partono favorite, saranno sicuramente candidate alla retrocessione. Ma potrebbero anche essere le piacevoli sorprese, perché no? In ogni caso se vanno su non ci si può mica arrabbiare con loro se vanno su, sono piccole piazze, che però hanno meritato a pieno titolo. Carpi e Frosinone potrebbero anche essere squadre satelliti delle big, sono squadre ricettive. Magari le grandi cederanno i loro calciatori in esubero in prestito, ma questo evoca un altro problema cioè l'opportunità di istituire le seconde squadre. Da noi c'è una situazione pletorica di professionisti rispetto a Bundesliga e Premier. Ci sono troppi professionisti e una serie di bizantinismi. Credo che l'AIC debba intervenire. Occorrerebbe prendere atto che il calcio italiano va rifondato. E invece qui si da l'aspirina al moribondo..


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie L'avvocato del diavolo
Other news
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
TMW RADIO - I Collovoti: "Wallace superficiale, Mandzukic l'alfiere, 3 a Lulic" Fulvio Collovati, opinionista, ex calciatore di Milan e Inter, ha parlato oggi a TMW Radio per dare i suoi voti...
La corazzata cinese pronta alla colonizzazione nello stivale, si salvano Juve e le realtà davvero italiane. Anche i Della Valle cederanno alla tentazione? La Juve si riaccende, ritrova lo spirito e spegne l'Atalanta, anche se non potrà mai essere il Leicester italiano, rimane...
NESTI-pensiero "live" - Il mondo del calcio e' molto superstizioso: niente closing, per carita', fino a quando il Milan sara' in zona Champions! In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente...
L'altra metà di ...Fabio Cannavaro Daniela Arenoso, moglie di Fabio Cannavaro, attuale tecnico del Tianjin Quanjian, ex giocatore di Juve, Napoli e Inter,...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 10 December 2016

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi Saturday 10 December 2016.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.