HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Gagliardini-Inter, è il nome giusto per completare la squadra di Pioli?
  Sì, al centrocampo nerazzurro servono qualità come le sue
  No, non è ha il physique du role per giocare all'Inter
  Sì, pescare tra i migliori giovani italiani è la via giusta
  No, il prezzo chiesto dall'Atalanta è assolutamente fuori mercato
  La Juve alla fine avrà la meglio

TMW Mob
La scheda di Carlo Nesti

Carlo Nesti: "Mattarella: perché tifoso Inter?"

04.02.2015 10.59 di Chiara Biondini  Twitter:    articolo letto 19633 volte
Fonte: Carlo Nesti

Mattarella tifoso del Palermo e dell'Inter

"Sergio Mattarella è un palermitano, classe 1941, - dice Carlo Nesti al Direttore della Radio Vaticana Italia Luca Collodi - e quando l'Inter di Angelo Moratti ed Helenio Herrera, per la prima volta in televisione, mostrava all'Italia la capacità di una squadra nostrana di conquistare le Coppe dei Campioni, ben 2 di seguito, il neo-presidente della Repubblica aveva poco più di 20 anni. In quel periodo, era proprio il video il "Cupido catodico", che faceva innamorare gli italiani della squadra nerazzurra. E' inevitabile, perciò, che alla passione per il Palermo, la formazione della sua città, si affiancasse quella per l'Inter. Ovviamente, sono arrivate subito le congratulazioni della società rosanero: "Il Presidente Maurizio Zamparini e tutta l'U.S. Città di Palermo porgono le loro congratulazioni al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, primo Capo dello Stato nato a Palermo". Appena gli impegni istituzionali glielo consentiranno, lo vedremo dunque in tribuna d'onore allo Stadio Barbera, ma con la sobrietà e la pacatezza, che hanno sempre contraddistinto la sua figura".

La sottovalutazione del vivaio italiano
"Nella sessione del mercato del calcio, i 2/3 degli acquisti sono rappresentati da stranieri, a dimostrazione del fatto che l'"orso calcio" perde il pelo, e cioè i soldi, ma non il vizio. Fino agli ultimi Mondiali, erano appena 4 i giocatori delle ultime Nazionali Under 21 sbarcati nella Nazionale A: Perin, Verratti, Insegne e Immobile. Un passo avanti è stato compiuto con la riforma della Figc del 20 novembre, che riduce a 25 giocatori le rose di Serie A, con 8 posti a disposizione dei giovani. Purtroppo, non si trova l'accordo sul nuovo campionato riserve, perché la Lega Pro teme di essere danneggiata, in termini di visibilità e di interesse. In sostanza, si procede troppo lentamente, a passo di lumaca, mentre gli altri paesi hanno già un consistente vantaggio. Sarà anche vero che certi stranieri costano meno, ma il caso dell'Inter, che cede i Bonazzoli e i Duncan, prodotti del vivaio, dopo avere ceduto tutti i mini-campioni, allevati da Stramaccioni, è veramente emblematico".

Diritti televisivi del calcio ai cinesi
"Chiariamo innanzitutto che è la Infront di Marco Bogarelli a gestire i diritti televisivi del calcio italiano, e cioè circa 1 miliardo di Euro. Resterà lui il gestore, ma il nuovo proprietario, alla firma dell'atto di passaggio del 100% di Infront, potrebbe essere Wang Jianlin. E' un perfetto sconosciuto per noi in Italia, ma, in realtà, il secondo uomo più ricco della Cina, con 16,2 miliardi di patrimonio personale, nonché, con il gruppo Wanda, il più grande proprietario di sale cinematografiche al mondo. Da pochi giorni, a conferma dell'interesse per il pallone, lo stesso Jianlin è spuntato nelle cronache sportive, come socio forte dell'Atletico Madrid. Ovviamente, a tutti piacerebbe organizzare, in casa propria, le cose che amiamo di più, come il calcio e lo sport, ma credo che, con rassegnazione, ci si debba, casomai, porre un altro problema. Sperare che chi arriva sia più onesto di troppi facoltosi italiani, dediti solo alla corruzione. E' sempre meglio uno straniero corretto, che un concittadino scorretto".

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie La scheda di Carlo Nesti
Altre notizie
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
22 gennaio 1997, Cesare Maldini debutta da ct della Nazionale contro l'Irlanda del Nord Il 22 gennaio 1997 Cesare Maldini debutta da ct sulla panchina della Nazionale. La partita era quella amichevole contro l'Irlanda del...
TMW RADIO - I Collovoti: "Sousa ha battuto Allegri, bene Gagliardini" Top Kalinic: non solo perché ha bruciato Buffon, è stato l'incubo per la “BBC”, c'è da chiedersi se è il caso di lasciarlo...
TMW RADIO - Dini: "Clausola rescissoria non prevista nel nostro ordinamento" La clausola rescissoria “In Italia non esiste, è un istituto che non è disciplinato, la si chiama impropriamente rescissoria,...
La Fiorentina fa tornare la Juve tra i comuni mortali nella serata di Antognoni. Giancarlo a Firenze come Maradona a Napoli Non è stata, non è e non sarà mai una partita come tutte le altre. Per Firenze, non c'è niente da fare, la partita contro la Juventus...
NESTI Channel (carlonesti.it) - Il nuovo logo della Juve vuole esprimere "coraggio". Confermo: ci vuole un bel "coraggio" nel tradire la storia così... In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente alla...
L'altra metà di ...Mariano Izco Emanuela Zappalà, compagna del centrocampista argentino del Chievo Mariano Izco, è stata ospite della trasmissione di...
FANTACALCIO, INDISPONIBILI dopo la 21^ giornata...IN AGGIORNAMENTO Torniamo con la nostra Rubrica per far chiarezza sugli Infortuni avvenuti durante l'ultima giornata di campionato e chiarire anche i tempi di recupero,...
Mondiale a quarantotto squadre, bravo Infantino. Chi gà i schei gà vinto, il denaro muove il mondo La decisione del Presidente Infantino, condivisa dalla Fifa, di portare il Mondiale di Calcio da trentadue a quarantotto squadre a...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 22 gennaio 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi domenica 22 gennaio 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.