HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Juventus-Barcellona ai quarti: passare è possibile?
  Sì, la Juventus è cresciuta rispetto al 2015
  No, il Barcellona resta più forte dei bianconeri

TMW Mob
La scheda di Carlo Nesti

Carlo Nesti: "Una 'spallata' per Spalletti"

10.03.2016 11.34 di Carlo Nesti   articolo letto 16627 volte

Peccato, perché quella che sembrava una "mission impossibile", per la Roma, era, al contrario, un'impresa possibile, nel momento in cui si contano 6 giocatori, soli davanti al portiere, prima dello 0-1. Spalletti ha avuto ragione nel dare una "spallata" ai suoi uomini, rei di essersi accontentati, a fine partita, delle pacche sulle spalle, come se avessero tentato di scalare l'Everest, senza riuscirci. No: questo Real Madrid, almeno quello di adesso, è più simile a un San Bernardo, e cioè umano, e non alieno. Mi permetto, tuttavia, di dare anche io una bonaria "spallata", ma allo stesso Spalletti. Primo. Sapendo che il Real Madrid, per vocazione offensiva, non avrebbe gestito il 2-0 di Roma, attaccando, e concedendo spazi, perché optare per il 4-2-3-1? Secondo. Perché, in particolare, schierare Dzeko, sapendo di non potere effettuare molti cross, e verificando la sua inconsistenza nel tenere palla, per far salire la squadra, invece di optare per il 4-3-3, con Perotti "finto nueve", e un centrocampista in più? Terzo. Perché condannare al martirio Pjanic e Keita, sempre in inferiorità numerica in mediana, senza affiancare loro, in assenza di De Rossi e Nainggolan, Florenzi, impiegando un vero terzino, come Torosidis, a destra della difesa? Per me, sono 3 legittime ragioni di rammarico, "rigori in movimento" mancati, a parte.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie La scheda di Carlo Nesti
Altre notizie
Telegram
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
24 marzo 2016, muore Johann Cruijff. L'uomo che cambiò il calcio Il 24 marzo 2016 si spegna a 68 anni, dopo una lunga malattia, Johann Cruijff. Si avvicinò al calcio grazie alla madre che lavorava...
TMW RADIO - Collovoti: "Atalanta trascinata da Gomez, Pjaca non incide" Il campione del mondo dell'82 Fulvio Collovati, è intervenuto su TMW Radio per dare i suoi personalissimi "Collovoti"...
La corsa alla costruzione di nuovi stadi di proprietà. Il peso del botteghino nella colonna dei ricavi delle squadre proprietarie dello stadio Nel corso di Scanner di ieri si è parlato del tema degli stadi di proprietà, un argomento particolarmente attuale. "E' in effetti interessante...
NESTI-PENSIERO – Da 20 anni, Juve trattata non come società, ma come “cavia” In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente alla...
L'altra metà di ... Cristiano Lombardi Carlotta, compagna dell'attaccante della Lazio Cristiano Lombardi è inervenuta ai microfoni di TMWRadio nella rubrica...
Fantacalcio, 11 GIOCATORI PER LE ULTIME 9 GIORNATE Proiettiamoci nel prossimo futuro, quali saranno i giocatori che avranno un buon rendimento di qui alla fine del campionato? 3-4-3 Berisha Toloi – De...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 24 marzo 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi venerdì 24 marzo 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.