HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
TMW Magazine
SONDAGGIO
Grandi bomber in Italia: chi la spunterà come capocannoniere?
  Vincerà Dzeko, è il centravanti più in forma della Serie A
  La spunterà ancora Higuain, è il goleador della squadra più forte
  Il trono tornerà ad un italiano, la rivelazione Belotti
  La sorpresa sarà totale: vincerà il falso nove Mertens
  Il titolo tornerà ad Icardi, già re dei bomber nel 2015

TMW Mob
Lega Pro

Lega Pro scende in campo con Unicef: la giornata dei bambini

18.11.2016 20.19 di Ivan Cardia  Twitter:    articolo letto 1386 volte
Fonte: Ufficio Stampa Lega Pro
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com

Lega Pro avvia la campagna solidale a sostegno dell'Unicef in occasione della "Giornata internazionale dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza", invitando tutti a donare attraverso un SMS al numero 45566.

In occasione del 20 novembre, Giornata Nazionale dell'Infanzia e l'Adolescenza, l'UNICEF e la LEGA ITALIANA CALCIO PROFESSIONISTICO saranno insieme per lanciare un'iniziativa che vedrà coinvolte tutte le squadre del campionato LEGA PRO per UNICEF.

I calciatori e gli arbitri entreranno in campo accompagnati dai bambini; qualche minuto prima del calcio di inizio al centro del campo, verrà posizionato uno striscione con la scritta "Dona al 45566 - UNICEF per ogni bambino" a sostegno della campagna di raccolta fondi UNICEF a favore di milioni di bambini poveri e vulnerabili in tutto il mondo. Lo slogan della campagna è:

"Se mandi un SMS - o fai una chiamata - all'UNICEF è come se lo mandassi ai bambini. E sarà l'inizio di una storia bellissima".

Una storia bellissima al fianco di Unicef che durerà almeno 3 anni e che Lega Pro ha voluto suggellare sabato scorso anche davanti a Papa Francesco, nel corso dell'udienza privata organizzata presso la Santa Sede, in occasione della presentazione del Concerto dei Poveri 2016. Un evento che il presidente Gabriele Gravina da anni partecipa sentitamente in forma personale.

Quest'anno ha voluto che l'occasione assumesse per lui un significato maggiormente istituzionale, portando davanti al Santo Padre la Lega Italiana Calcio Professionistico di cui è Presidente e soprattutto l'impegno assunto - insieme ai Club - di essere concretamente al fianco di Unicef Italia nel sostegno dei bambini di tutto il mondo.

E' stata Ginevra Gravina, nipote di soli 4 anni del Presidente, a porgere timidamente al Papa la maglia simbolica Lega Pro per UNICEF, appositamente ideata per dar voce ad ogni bambino in difficoltà ed invitare tutti a partecipare attivamente alla maratona solidale, che si aprirà questo sabato e si concluderà l'8 dicembre con l'inizio delle festività Natalizie.

Tutti sono invitati a donare 2 euro attraverso un SMS solidale al numero 45566.

"Lega Pro - ha dichiarato Gabriele Gravina - è impegnata in prima linea sui Diritti dell'infanzia e sul sostegno da dare ai giovani. E' un percorso che è stato rafforzato attraverso la partnership con Unicef che abbiamo fortemente voluto. ll calcio di Lega Pro, in questo, intende giocare un ruolo importante coinvolgendo tutti gli appassionati e i Club di riferimento nel sostenere la maratona solidale che si è appena aperta, contribuendo alla raccolta attraverso l'invio di un semplice SMS al 45566."

"Questa è una settimana speciale per i bambini - ha dichiarato Giacomo Guerrera, Presidente dell'UNICEF Italia - perché il 20 novembre ricorre l'anniversario della Convenzione sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza. Un bambino è un bambino, non importa dove nasce o cresce, se il suo paese è in guerra o in pace. Ha gli stessi inalienabili diritti di tutti gli altri. Un bambino ha bisogno di cure, protezione, cibo, e per quanto sia schiavo, rifugiato o sfruttato nessuno può impedirgli di sognare. Quest'anno poi l'occasione è ancora più speciale: l'UNICEF celebra il suo 70° anniversario, una storia di infanzie negate e ritrovate, di bambini curati e protetti, di bambini salvati".

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Lega Pro
Altre notizie
Telegram
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
20 febbraio 1986, Berlusconi acquista il Milan. Prende il via una grande era Il 20 febbraio 1986 è una data storica per il Milan perchè Silvio Berlusconi acquistava il club rossonero. Lo rilevò da Giuseppe Farina...
TMW RADIO - I Collovoti: "Bacca distante, bellissimo il gol di Paredes" Top Deulofeu:Una delle belle notizie di questa giornata è il gol di Deulofeu: sulla vittoria di ieri del Milan c'è...
TMW RADIO - Dini: "Addizionali? Decide solo l'arbitro" L'avvocato Giulio Dini, che cura gli interessi tra le tante cose dell'allenatore della Roma, Luciano Spalletti, agente di calciatori...
Il menù per la rinascita del calcio italiano: limite agli stranieri, sviluppo dei settori giovanili e stop al tatticismo esasperato Il nostro calcio, in questo ultimo decennio in particolare modo, ha subito radicali cambiamenti nella costruzione e nella gestione...
NESTI Channel (carlonesti.it) - Lunga vita a Tuttomercatoweb e Radio Sportiva! Toscana capitale della nuova informazione. E Radio Sportiva riparte! In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente alla...
L'altra metà di ...Danilo Cataldi Elisa, la compagna de centrocampista del Genoa, Danilo Cataldi è intervenuta ai microfoni di TMW Radio, nella...
Fantacalcio, Infortunati & Squalificati 26^ Giornata Aggiornato 20/02/17 h 22:35 ATALANTA in recupero:  in dubbio: Bastoni out: Konko, Melegoni squalificati: diffidati: Kessie, Gomez, Kurtic, Masiello,......
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 21 febbraio 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi martedì 21 febbraio 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.