HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Gagliardini-Inter, è il nome giusto per completare la squadra di Pioli?
  Sì, al centrocampo nerazzurro servono qualità come le sue
  No, non è ha il physique du role per giocare all'Inter
  Sì, pescare tra i migliori giovani italiani è la via giusta
  No, il prezzo chiesto dall'Atalanta è assolutamente fuori mercato
  La Juve alla fine avrà la meglio

TMW Mob
Lega Pro

Mantova, Caridi: "Contenti del gioco espresso contro il Parma"

25.10.2016 22.12 di Ivan Cardia  Twitter:    articolo letto 1605 volte
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com

Raggiunto da parmalive.com, il capitano del Mantova Gaetano Caridi ha analizzato l'ultima gara di campionato contro i crociati: "È stato un match particolare. Sapevamo di incontrare un'ottima squadra, quindi per noi era abbastanza dura. Al di là del risultato finale, siamo contenti del gioco espresso contro una delle formazioni candidate alla vittoria del campionato".

L'atteggiamento passivo del Parma vi ha dato un po' più di coraggio nella ripresa. Sei d'accordo?

"Sicuramente ci ha aiutati il fatto che il Parma si sia abbassato un pochino. Loro nel secondo tempo hanno cercato di difendere l'1-0 e ci sono riusciti. Noi potevamo fare qualcosina in più".

Ti era mai capitato in carriera di vedere una squadra uscire tra i fischi dopo una vittoria?

"Parma è una piazza molto esigente, la gente vorrebbe vedere anche un bel gioco da parte della propria squadra. E' giusto dire, tuttavia, che in Lega Pro è molto difficile abbinare prestazioni e risultati. E poi non bisogna dimenticare una cosa: quando vengono a Parma, le squadre avversarie vogliono fare bella figura. Non è facile per i crociati, però sottolineerei il fatto che sono a tre punti dal primo posto".

Secondo te questo Parma ha i mezzi tecnici e umani per vincere il campionato?

"Vincere è sempre difficile, però questo Parma ha tutte le qualità per giocarsela fino alla fine. Mi è sembrato di vedere un bel gruppo, i ragazzi si aiutano reciprocamente in campo. Il Parma ha giocatori che in terza serie possono risultare determinanti, quindi se remano tutti dalla stessa parte possono arrivare in fondo".

L'ultimo Parma-Mantova, valido per il campionato di B, lo saltasti per infortunio:

"Sì, è vero. Ma al Tardini avevo già giocato ai tempi di Grosseto, si trattava di una gara di Coppa Italia".

In un calcio sempre più legato al business, tu e Lucarelli siete delle piacevoli eccezioni. Entrambi avete giurato fedeltà alle rispettive squadre:

"Fa piacere questo. Io ormai vivo a Mantova, ho fatto una scelta di vita e sono contento, perché questa città la sento mia. Penso che la stessa cosa valga per Lucarelli a Parma. Sono situazioni in cui ti senti partecipe, in tutto e per tutto. E' una cosa difficile da descrivere, ma bella da vivere".

Lucarelli, peraltro, pur di rimanere a Parma ha accettato un triplo salto all'indietro di categoria:

"Sì, non è facile per un giocatore col suo curriculum fare un triplo salto all'indietro. E' un gesto d'amore da apprezzare".

Tra le tante big che avete già affrontato, qual è quella che più ti ha impressionato?

"Il Venezia mi ha fatto un'ottima impressione, è una squadra che ha dei giocatori di qualità. Ma mi è piaciuto anche il Pordenone, perché ha un contesto di squadra importante".

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Lega Pro
Altre notizie
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
TMW RADIO - I Collovoti: "Sousa ha battuto Allegri, bene Gagliardini" Top Kalinic: non solo perché ha bruciato Buffon, è stato l'incubo per la “BBC”, c'è da chiedersi se è il caso di lasciarlo...
TMW RADIO - Dini: "Fatturato portoghese e tedesco i più cresciuti negli ultimi 10 anni" L'avvocato Giulio Dini, che cura gli interessi tra le tante cose dell'allenatore della Roma, Luciano Spalletti,agente di calciatori...
La Fiorentina fa tornare la Juve tra i comuni mortali nella serata di Antognoni. Giancarlo a Firenze come Maradona a Napoli Non è stata, non è e non sarà mai una partita come tutte le altre. Per Firenze, non c'è niente da fare, la partita contro la Juventus...
NESTI Channel (carlonesti.it) - Portare a 48 squadre i Mondiali, in un calcio già sovradimensionato, è come riempire un obeso di cioccolato per guarirlo In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente alla...
L'altra metà di ...Emanuele Giaccherini Per la rubrica L'altra metà di... in onda su TMW Radio, Barbara Carere ha intervistato, Dania Gazzani, moglie...
FANTACALCIO, Infortunati & Squalificati 21^ Giornata Aggiornato 17/01/17 h 18:15 ATALANTA: in recupero: in dubbio: Konko out: Carmona (China cup), Kessie (Coppa d'Africa),...
Mondiale a quarantotto squadre, bravo Infantino. Chi gà i schei gà vinto, il denaro muove il mondo La decisione del Presidente Infantino, condivisa dalla Fifa, di portare il Mondiale di Calcio da trentadue a quarantotto squadre a...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 18 gennaio 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi mercoledì 18 gennaio 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.