HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
TMW Magazine
SONDAGGIO
Grandi bomber in Italia: chi la spunterà come capocannoniere?
  Vincerà Dzeko, è il centravanti più in forma della Serie A
  La spunterà ancora Higuain, è il goleador della squadra più forte
  Il trono tornerà ad un italiano, la rivelazione Belotti
  La sorpresa sarà totale: vincerà il falso nove Mertens
  Il titolo tornerà ad Icardi, già re dei bomber nel 2015

TMW Mob
Lega Pro

Modena, Caliendo: "Sono disponibile a trattare. Ma non cedo ad accattoni"

02.11.2016 18.19 di Ivan Cardia  Twitter:    articolo letto 2862 volte
© foto di Federico Gaetano

Antonio Calendo a 360°. Conferenza stampa-fiume per il patron del Modena, che oggi ha incontrato i giornalisti per analizzare il momento dei Canarini. Ecco alcuni passaggi, qui ripresi da parlandodisport.it: "Il futuro, oggi come oggi, è abbastanza pesante. La contestazione dei tifosi l'accetto perché riflettendo mi sono messo nei loro panni e quando in trasferta, una volta, guardai la partita con loro dalla Curva mi hanno insegnato qualcosa le loro grida e i loro cori. Questa contestazione, mi è dispiaciuta dal punto di vista umano. Accetto le contestazioni e le critiche, ma non le offese. Sicuramente però posso girare a testa alta.

L'anno scorso tutti i giocatori erano tutti all'altezza di affrontare un campionato di Serie B, ma purtroppo siamo retrocessi ed il calcio è questo. Mi sento in dovere di chiedere scusa ai tifosi perché capisco la loro sofferenza e c'è gente che vive per i nostri colori. Il tifoso non si sofferma sugli infortunati e le assenze, ma vuole i risultati. Noi abbiamo tesserato 25 giocatori e se ne vengono a mancare 9, oltretutto titolari, è un problema, ma questo non dev'essere una giustificazione.

Per quanto riguarda l'aspetto tecnico, insieme a Pavarese, abbiamo fatto i nostri programmi tecnici e cercheremo nel prossimo mercato di fare sforzi per rinforzare la rosa. Il tifoso non vuole sentire parlare di fortuna o sfortuna, ma giustamente pretende di vincere sempre.

Per quanto riguarda l'aspetto societario, risulta che il Signor Antonio Caliendo fino ad oggi ha messo 7 milioni contanti presi dal suo conto di famiglia e risulta tutto nei bilanci ufficiali. Le uniche due persone che hanno messo soldi personali nel Modena sono Amadei e Caliendo. Quindi, Antonio Caliendo non è venuto a Modena per arricchirsi, ma ha sempre lavorato. Ringrazierò Modena, finchè campo, perché è la mia città.

Io dovevo lasciare quando siamo retrocessi in Lega Pro. Per me, come tutti, è stato un trauma. Io sono sempre stato aperto, ma se devo portare le chiavi al Sindaco, come qualcuno dice, si sbaglia. Io sto facendo fronte a tutti gli impegni che devo rispettare perché è nel mio dna.

Sakaj l'anno scorso non ha voluto firmare il trasferimento al Sassuolo perchè fino a giugno sarebbe stato fatto giocare nella loro Primavera e allora ha preferito giocare nella Primavera del Modena. Questo è uno degli errori che ho commesso perché andava preso in considerazione in prima squadra.

Non mi sono pentito di niente di quello che ho fatto perché ho fatto qualcosa per il Modena. L'ho sempre detto e lo ripeto anche oggi che Modena non può essere seconda a nessuno perché è una delle città più produttive di Europa. Mi sorprende come qualsiasi industriale non metta insieme un gruppo per prendere il Modena.

Io non accetto 10 mila euro per un mio giocatore, alla Juve che voleva alcuni nostri giovani ho chiesto 10 milioni. Benassi svenduto? È una trattativa che ha portato avanti il Sig. Secco, di cui mi sono fidato visto che proveniva da tanti anni alla Juventus.

A novembre, con il Sig. Novellino, eravamo nelle stesse condizioni di quest'anno, se non peggio. Vi garantisco che mi sono pentito di non aver confermato Pavan dopo la salvezza.

Quanto ho pagato il Modena? Non mi fate dire delle cifre, ci sono dei bilanci pubblici. Se qualcuno, un domani, vorrà venire dentro al Modena io lo devo rispettare. Sono disponibilissimo a trattare, ma non consegno la società agli accattoni e ai parassiti per rispetto dei modenesi e dei tifosi".

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Lega Pro
Altre notizie
Telegram
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
19 febbraio 1980, Maradona segna un gol strepitoso. "Più bello di quello con l'Inghilterra" Il 19 febbraio 1980 si svela in tutta la sua bellezza la stella di Diego Armando Maradona. L’argentino all’epoca diciannovenne, vestiva...
TMW RADIO - I Collovoti: "Inglese da 9, Schick giusto l'interesse dell'Inter" Top Inglese: una delle cose positive di questa giornata è stata questo ragazzo, al quale do 9. Non è più giovanissimo...
TMW RADIO - Dini: "Addizionali? Decide solo l'arbitro" L'avvocato Giulio Dini, che cura gli interessi tra le tante cose dell'allenatore della Roma, Luciano Spalletti, agente di calciatori...
Il menù per la rinascita del calcio italiano: limite agli stranieri, sviluppo dei settori giovanili e stop al tatticismo esasperato Il nostro calcio, in questo ultimo decennio in particolare modo, ha subito radicali cambiamenti nella costruzione e nella gestione...
NESTI Channel (carlonesti.it) - Lunga vita a Tuttomercatoweb e Radio Sportiva! Toscana capitale della nuova informazione. E Radio Sportiva riparte! In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente alla...
L'altra metà di ...Danilo Cataldi Elisa, la compagna de centrocampista del Genoa, Danilo Cataldi è intervenuta ai microfoni di TMW Radio, nella...
FANTACALCIO, Indisponibili dopo la 25^ giornata...IN AGGIORNAMENTO Torniamo con la nostra Rubrica per far chiarezza sugli Infortuni avvenuti durante l'ultima giornata di campionato e chiarire anche i tempi di recupero,...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 19 febbraio 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi domenica 19 febbraio 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.