HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Gagliardini-Inter, è il nome giusto per completare la squadra di Pioli?
  Sì, al centrocampo nerazzurro servono qualità come le sue
  No, non è ha il physique du role per giocare all'Inter
  Sì, pescare tra i migliori giovani italiani è la via giusta
  No, il prezzo chiesto dall'Atalanta è assolutamente fuori mercato
  La Juve alla fine avrà la meglio

TMW Mob
Lega Pro

Neopromosse che passione: dalla D alla conquista della Lega Pro

10.11.2016 09.15 di Ivan Cardia  Twitter:    articolo letto 8134 volte
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com

Le neopromosse che non ti aspetti. Succede in Serie B, dove se il campionato finisse oggi Benevento e SPAL sarebbero ai playoff mentre il Cittadella si godrebbe addirittura la promozione in Serie A. Succede però anche in Lega Pro, dove diverse squadre arrivate dalla Serie D, a 12 giornate giocate, volano in alta classifica e danno fastidio alle grandi favorite. In certi casi, sono addirittura loro a essere favorite. Finisse domani il campionato, ben otto neopromosse si guadagnerebbero l'accesso ai playoff. Nel Girone A, Piacenza e Viterbese volano ai piedi del duo di testa, gli emiliani a pari punti con la rivelazione Arezzo, i laziali appena dietro. Storie diverse: di tradizione, decadenza e voglia di rinascita, per i biancorossi. Di voglia di salire, anche con la regia di un istrione storico del nostro calcio, per i gialloblù. Il Girone B, poi, è il più sbilanciato in favore delle squadre che l'anno scorso giocavano in Serie D. Anche se in almeno due casi parlare di sorpresa è quasi impossibile. Parma e Venezia, seppure con una storia recente alquanto diversa (più soddisfacente per i tifosi crociati, specie a cavallo tra gli anni '90 e i primi duemila, diciamolo), vogliono tornare a giocare sui palcoscenici che più competono loro. Hanno costruito squadre per lottare al vertice, hanno addirittura oscurato nei pronostici compagini forse anche più competitive come lo stesso Bassano. Ma pur sempre neopromosse, almeno sulla carta, rimangono. Come la Sambenedettese, altra squadra e società per cui parlare di sorpresa è un po' complicato. Altra piazza che ha scritto pagine importanti del nostro pallone: la promozione è nei piani di una società ambiziosa, magari non tutti si aspettavano che i marchigiani potessero partire subito con tanta verve. Come quella del Gubbio, che un po' ha frenato ma rimane in zona playoff: meno ambizioni, ma un ottimo tecnico, tanti ragazzi determinati e una piazza splendida come quella eugubina possono fare tanto. Il Girone C infine, forse quello più "conservativo" da questo punto di vista: la lotta per la promozione sembra infatti circoscritta a quattro squadre (cinque se si considera il Catania per ora attardato) che già si danno battaglia per la B da qualche anno. Ma nella parte sinistra della classifica volano anche l'Unicusano Fondi e la Virtus Francavilla. Sorprese? Frutto della programmazione? O magari dell'abilità di chi sa ben lavorare con quello che ha disposizione. Le risposte sono difficili da dare e sarebbero diverse a seconda dei casi. Qualcuno potrebbe dire che il nostro calcio si è livellato. E che magari l'ha fatto verso il basso. Una tesi sostenibile, ma che non sempre spiega tutte le ragioni dietro storie così differenti. Nel frattempo, in attesa dei verdetti che sono ancora lontanissimi, non si può che fare i complimenti alle neopromosse, protagoniste di questo inizio di stagione.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Lega Pro
Altre notizie
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
18 gennaio 1977, è il giorno della tragedia di Re Cecconi Il 18 gennaio 1977 muore Luciano Re Cecconi, centrocampista della Lazio. Quella sera Re Cecconi si trovava insieme a Pietro Ghedin,...
TMW RADIO - I Collovoti: "Sousa ha battuto Allegri, bene Gagliardini" Top Kalinic: non solo perché ha bruciato Buffon, è stato l'incubo per la “BBC”, c'è da chiedersi se è il caso di lasciarlo...
TMW RADIO - Dini: "Clausola rescissoria non prevista nel nostro ordinamento" La clausola rescissoria “In Italia non esiste, è un istituto che non è disciplinato, la si chiama impropriamente rescissoria,...
La Fiorentina fa tornare la Juve tra i comuni mortali nella serata di Antognoni. Giancarlo a Firenze come Maradona a Napoli Non è stata, non è e non sarà mai una partita come tutte le altre. Per Firenze, non c'è niente da fare, la partita contro la Juventus...
NESTI Channel (carlonesti.it) - Il nuovo logo della Juve vuole esprimere "coraggio". Confermo: ci vuole un bel "coraggio" nel tradire la storia così... In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente alla...
L'altra metà di ...Emanuele Giaccherini Per la rubrica L'altra metà di... in onda su TMW Radio, Barbara Carere ha intervistato, Dania Gazzani, moglie...
FANTACALCIO, FARAGÒ AL CAGLIARI: cosa cambia fantacalcisticamente Nome: Paolo Faragò Ruolo: Centrocampista Presenze stagione 2016/17: 20 Gol stagione 2016/17: 4 Assist stagione...
Mondiale a quarantotto squadre, bravo Infantino. Chi gà i schei gà vinto, il denaro muove il mondo La decisione del Presidente Infantino, condivisa dalla Fifa, di portare il Mondiale di Calcio da trentadue a quarantotto squadre a...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 18 gennaio 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi mercoledì 18 gennaio 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.