HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Doppio confronto Napoli-Juventus: come finirà?
  La Juve vincerà entrambe le gare
  Il Napoli avrà la meglio in entrambe le sfide
  La Juve mantiene il vantaggio in A ma perde in Coppa
  Il Napoli recupera in A ma esce in Tim Cup

TMW Mob
Lega Pro

Paganese, Grassadonia: "Persa una partita da polli. Colpa anche mia"

31.10.2016 15.35 di Stefano Sica   articolo letto 1523 volte
© foto di Giuseppe Scialla

"Siamo dei coglioni. Scusate il termine, ma non è possibile dilapidare quanto fatto in campo con la personalità e l'intraprendenza di voler sempre giocare al calcio". Inizia così lo sfogo di Gianluca Grassadonia, tecnico della Paganese, dopo il match perso a Catania 2-1. Una gara fotocopia di quella di Cosenza, con gli azzurrostellati in vantaggio e poi sorpassati in un breve lasso della ripresa per immaturità ed errori grossolani. "C'è grande amarezza perché perdere una partita così significa gettare all'aria tanti sacrifici e tutto quanto fatto di buono - continua l'allenatore salernitano -. Perdere così è clamoroso: quando una squadra esperta e scaltra passa in vantaggio, non può prendere due gol su due palloni buttati in area da 30 metri. A questo punto non è più un caso: se in 11 giornate prendiamo gol ad ogni tiro in porta così, significa che siamo dei polli. Giustificazioni o altro non hanno più senso ormai. Dobbiamo fare mea culpa, capendo che non possiamo permetterci più certe amnesie e certi regali. Faccio comunque i complimenti al Catania perché ha avuto cuore e carattere, ci ha creduto. Ma sul primo gol, arrivato da una palla laterale, abbiamo dormito. E sul secondo eravamo con la difesa schierata su una palla buttata in area tanto per buttarla. Merito al Catania, ma grosso demerito da parte nostra. Prendiamo gol o su dormite colossali o, come a Cosenza, per atteggiamenti folli. Il Catania a volte ha preso il predominio, ma di tiri in porta reali non ne abbiam subiti. Nel primo tempo abbiamo avuto una palla clamorosa dove è stato bravo Pisseri, altre volte ci è mancato solo l'ultimo passaggio. Mi dispiace che Di Cecco abbia preso l'ammonizione alla fine quando su Cicerelli sono stati fatti quattro falli con lui lanciato a rete. Ma non voglio dare responsabilità a nessuno se non a me: evidentemente non sono bravo e deciso a far svoltare l'andamento dei miei ragazzi. Il Catania resta comunque la "signora" della Lega Pro per qualità, bacino di utenza e società. E' una squadra destinata a crescere per i giocatori che ha".

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Lega Pro
Altre notizie
Telegram
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
30 marzo 1994, impresa del Cagliari: nella semifinale d'andata di Uefa batte 3-2 l'Inter Il 30 marzo 1994 il Cagliari batte 3-2 l'Inter al Sant'Elia nell'andata della semifinale di Coppa Uefa. Fu un giorno storico per la...
TMW RADIO - Collovoti: "Atalanta trascinata da Gomez, Pjaca non incide" Il campione del mondo dell'82 Fulvio Collovati, è intervenuto su TMW Radio per dare i suoi personalissimi "Collovoti"...
TMW RADIO - Dini sulla persistente crisi delle italiane in Europa L'avvocato Giulio Dini, direttore sportivo, si è concentrato nella scorsa puntata di "Scanner" in onda su TMW Radio ogni...
NESTI-PENSIERO – Guariniello-Rossi- Taglialatela: giudici Juve “super partes”? In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente alla...
L'altra metà di ... Cristiano Lombardi Carlotta, compagna dell'attaccante della Lazio Cristiano Lombardi è inervenuta ai microfoni di TMWRadio nella rubrica...
Fantacalcio, Consigli Low Cost 30^ giornata Secondo il dizionario di TuttoFantacalcio: "Dicesi Low Cost quel tipo di calciatore che se presente all'interno della vostra formazione di giornata e se...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 30 March 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi Thursday 30 March 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.