HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
TMW Magazine
SONDAGGIO
Grandi bomber in Italia: chi la spunterà come capocannoniere?
  Vincerà Dzeko, è il centravanti più in forma della Serie A
  La spunterà ancora Higuain, è il goleador della squadra più forte
  Il trono tornerà ad un italiano, la rivelazione Belotti
  La sorpresa sarà totale: vincerà il falso nove Mertens
  Il titolo tornerà ad Icardi, già re dei bomber nel 2015

TMW Mob
Lega Pro

Pontedera, Indiani: "Le 150 panchine qui sono un traguardo straordinario"

19.11.2016 13.08 di Tommaso Maschio   articolo letto 1445 volte
Fonte: TuttoLegaPro.com
© foto di Federico Gaetano/TuttoLegaPro.com

Quando il suo Pontedera è tornato alla vittoria, dopo un lungo digiuno, lui, mister Paolo Indiani, ha festeggiato le 150 gare sulla panchina granata, dove siede ormai da quattro anni e mezzo. Una gara che può segnare un nuovo corso, quell'inversione di rotta tanto attesa nell'ambiente toscano: a offrire il suo punto di vista in merito a ciò, ai microfoni di TuttoLegaPro.com, è proprio il tecnico. 

Uno straordinario traguardo quello delle 150 panchine con una squadra, quasi più unico che raro nel calcio moderno. Che bilancio traccia della sua esperienza a Pontedera?

"Un traguardo che dire straordinario è poco, sono veramente rari i casi dove si vedono questi percorsi di medio-lungo termine. E devo dire che quelli trascorsi a Pontedera sono stati 4 anni stupendi, dove ho allenato persone fantastiche, sempre incoraggiate da un bel pubblico e supportate da una società straordinaria e seria, che non ha mai fatto mancare niente. Questo quindi anno è iniziato un pò meno bene, ma è nell'ordine delle cose".

Una società che fra l'altro ha sempre riposto massima fiducia in lei, anche quando una certa parte di vox populi chiedeva il suo esonero dopo l'avvio appunto non brillante di questa stagione.

"Anche questo è un caso più unico che raro. Ho sempre sentito la fiducia dell'ambiente nei miei confronti e di questo li ringrazio".

Accennava anche al momento che sta vivendo la squadra: era effettivamente preventivabile che un anno le cose non andassero come sperato?

"Assolutamente si, sono momenti che nel calcio possono capitare. Per quattro anni tutti è andato bene, forse anche oltre ogni previsione iniziale, poi un avvio in flessione ci sta, come dicevo rientra nell'ordine delle cose".

Però non tutto è da buttare, perchè spesso le prestazioni del Pontedera non sono state da buttare, probabilmente ha inciso di più il lato mentale. Le due recenti vittorie, quella contro la Feralpisalò in Coppa e contro il Prato in campionato, pensa abbiano dato nuova linfa alla squadra?

"Sul discorso delle prestazioni mi trovo pienamente d'accordo, chi ha seguito il cammino del Pontedera in questa prima parte di campionato avrà sicuramente visto che avremmo meritato qualche punto in più, almeno, o come minimo, gli stessi che ha il Tuttocuoio. Le due vittorie sono state sicuramente importanti, ma domenica prossima ci sarà l'esame di maturità, quello che dirà che possono essere l'inizio di un nuovo corso".

Esame non facile: l'Arezzo è probabilmente una delle squadre più ostiche da affrontare.

"Sarà un esame molto duro, una gara ostica dove dovremmo dare il massimo: l'Arezzo è tra le squadre più forti del girone, hanno un ottimo organico fatto di gente esperta, molto più di noi. Spero non si sentirà la mancanza di capitan Vettori, a Prato abbiamo sopperito bene, e quel che è certo è che dovremmo dare il massimo per affrontare gli amaranto".

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Lega Pro
Altre notizie
Telegram
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
19 febbraio 1980, Maradona segna un gol strepitoso. "Più bello di quello con l'Inghilterra" Il 19 febbraio 1980 si svela in tutta la sua bellezza la stella di Diego Armando Maradona. L’argentino all’epoca diciannovenne, vestiva...
TMW RADIO - I Collovoti: "Inglese da 9, Schick giusto l'interesse dell'Inter" Top Inglese: una delle cose positive di questa giornata è stata questo ragazzo, al quale do 9. Non è più giovanissimo...
TMW RADIO - Dini: "Addizionali? Decide solo l'arbitro" L'avvocato Giulio Dini, che cura gli interessi tra le tante cose dell'allenatore della Roma, Luciano Spalletti, agente di calciatori...
Il menù per la rinascita del calcio italiano: limite agli stranieri, sviluppo dei settori giovanili e stop al tatticismo esasperato Il nostro calcio, in questo ultimo decennio in particolare modo, ha subito radicali cambiamenti nella costruzione e nella gestione...
NESTI Channel (carlonesti.it) - Lunga vita a Tuttomercatoweb e Radio Sportiva! Toscana capitale della nuova informazione. E Radio Sportiva riparte! In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente alla...
L'altra metà di ...Danilo Cataldi Elisa, la compagna de centrocampista del Genoa, Danilo Cataldi è intervenuta ai microfoni di TMW Radio, nella...
FANTACALCIO, Indisponibili dopo la 25^ giornata...IN AGGIORNAMENTO Torniamo con la nostra Rubrica per far chiarezza sugli Infortuni avvenuti durante l'ultima giornata di campionato e chiarire anche i tempi di recupero,...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 19 febbraio 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi domenica 19 febbraio 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.