HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
TMW Magazine
SONDAGGIO
Grandi bomber in Italia: chi la spunterà come capocannoniere?
  Vincerà Dzeko, è il centravanti più in forma della Serie A
  La spunterà ancora Higuain, è il goleador della squadra più forte
  Il trono tornerà ad un italiano, la rivelazione Belotti
  La sorpresa sarà totale: vincerà il falso nove Mertens
  Il titolo tornerà ad Icardi, già re dei bomber nel 2015

TMW Mob
Lega Pro

Pozzi alla Pro Piacenza. Per dimostrare di essere ancora bomber

02.11.2016 09.15 di Luca Bargellini  Twitter:    articolo letto 4542 volte
© foto di Federico De Luca

I trent'anni per un giocatore rappresentano una soglia importante per fare il punto della situazione sulla propria carriera. Per capire cosa si è fatto e cosa ancora si può dare ad un mondo che ti frutta e con altrettanta celerità di dimentica. Fondamentali, in questo senso, si rivelano le motivazioni che un giocatore è in grado di mettere sul rettangolo verde. Motivazioni che Nicola Pozzi, centravanti classe 1986, ha sicuramente dimostrato di avere scegliendo di rimettersi in gioco alla Pro Piacenza. Dopo dodici stagioni fra Serie A e B l'attaccante riminese è tornato nell'ex Serie C vissuta solo ad inizio millennio fra Cesena e Napoli nella prima parte di carriera. Fra Parma, Chievo e Vicenza, le ultime tre esperienze in carriera le cose non sono andate bene, con gli infortuni assoluti protagonisti. Il gol, l'ultimo in carriera, manca all'ex Empoli dal novembre 2013 quando mise a segno una delle tre reti della Sampdoria nella sconfitta incassata dal Sassuolo per 3-4 a Marassi. A Piacenza, dunque, Pozzi è approdato con l'idea di ritrovarsi e dare il suo contributo ad uno degli attacchi più asfittici della Lega Pro. Per dimostrare che a trent'anni le carte sono ancora in regola per fare la differenza.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Lega Pro
Altre notizie
Telegram
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
19 febbraio 1980, Maradona segna un gol strepitoso. "Più bello di quello con l'Inghilterra" Il 19 febbraio 1980 si svela in tutta la sua bellezza la stella di Diego Armando Maradona. L’argentino all’epoca diciannovenne, vestiva...
TMW RADIO - I Collovoti: "Inglese da 9, Schick giusto l'interesse dell'Inter" Top Inglese: una delle cose positive di questa giornata è stata questo ragazzo, al quale do 9. Non è più giovanissimo...
TMW RADIO - Dini: "Addizionali? Decide solo l'arbitro" L'avvocato Giulio Dini, che cura gli interessi tra le tante cose dell'allenatore della Roma, Luciano Spalletti, agente di calciatori...
Il menù per la rinascita del calcio italiano: limite agli stranieri, sviluppo dei settori giovanili e stop al tatticismo esasperato Il nostro calcio, in questo ultimo decennio in particolare modo, ha subito radicali cambiamenti nella costruzione e nella gestione...
NESTI Channel (carlonesti.it) - Lunga vita a Tuttomercatoweb e Radio Sportiva! Toscana capitale della nuova informazione. E Radio Sportiva riparte! In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente alla...
L'altra metà di ...Danilo Cataldi Elisa, la compagna de centrocampista del Genoa, Danilo Cataldi è intervenuta ai microfoni di TMW Radio, nella...
FANTACALCIO, Indisponibili dopo la 25^ giornata...IN AGGIORNAMENTO Torniamo con la nostra Rubrica per far chiarezza sugli Infortuni avvenuti durante l'ultima giornata di campionato e chiarire anche i tempi di recupero,...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 19 febbraio 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi domenica 19 febbraio 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.