HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Gagliardini-Inter, è il nome giusto per completare la squadra di Pioli?
  Sì, al centrocampo nerazzurro servono qualità come le sue
  No, non è ha il physique du role per giocare all'Inter
  Sì, pescare tra i migliori giovani italiani è la via giusta
  No, il prezzo chiesto dall'Atalanta è assolutamente fuori mercato
  La Juve alla fine avrà la meglio

TMW Mob
Lega Pro

Se Atene piange, Sparta non ride: una giornata intensa sulla Via Emilia

23.11.2016 09.15 di Tommaso Maschio   articolo letto 4709 volte
© foto di Giovanni Padovani

È stata una giornata intensa quella appena passata sulla Via Emilia e sopratutto ricca di sorprese. Tutti infatti si aspettavano un deciso cambio di marcia - leggasi esonero di Simone Pavan - in casa Modena, squadra terzultima in campionato che non vince da un mese e mezzo e reduce da un pesante 3-0 subito fra le mura amiche da parte del Pordenone, e invece è una sessantina di chilometri a ovest che si consuma un ribaltone inatteso e di vaste proporzioni col Parma che in un sol colpo esonerava non solo l'allenatore Luigi Apolloni, ma il direttore tecnico Lorenzo Minotti e quello sportivo Andrea Galassi, portando alle dimissioni il presidente Nevio Scala legato a doppio filo ai tre sopraccitati.

Proprio nelle ore in cui Pavan riceveva nuovamente fiducia dalla società canarina, in grosse difficoltà su altri fronti come vedremo, a Parma si consumava un ribaltone inatteso nonostante il pesante 4-1 subito al Tardini per mano del Padova e un campionato fatto finora di alti e bassi, di un gioco poco convincente, ma che comunque vedeva i ducali in piena zona play off e ad appena quattro lunghezze dal Venezia capolista. Una decisione presa dai sette fondatori della società e che questa mattina Marco Ferrari, vice presidente, spiegherà in conferenza stampa. Il Parma intanto è stato affidato all'ex capitano Stefano Morrone, che probabilmente guiderà la squadra contro l'Ancona, in attesa che la proprietà sciolga i dubbi sia per quanto riguarda la nuova dirigenza (Pierpaolo Marino, Fabrizio Larini e Manuel Gerolin i nomi emersi in serata) e il nuovo allenatore (Edy Reja, Delio Rossi, Zdenek Zeman e Hernan Crespo).

Per usare un vecchio adagio però se Atene piange, Sparta non ride. Se Parma infatti vive una vera e propria rivoluzione, a Modena si spinge per fare altrettanto a partire dai quadri dirigenziali più alti. A farsi portavoce di questa esigenza è l'assessore allo sport Giulio Guerzoni che attraverso una nota ufficiale sul sito del Comune chiede alla proprietà un segnale chiaro: "Per noi il futuro del Modena Fc, che nel 2017 compie 105 anni di storia, non può essere rappresentato da questa proprietà. Il presidente Caliendo, quindi, sia conseguente a ciò che lui stesso ha dichiarato, ovvero proceda alla vendita della società. E lo faccia in fretta". Una sorta di ultimatum a cui Caliendo non può più sottrarsi se non vuole inasprire ulteriormente le tensioni con la città.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Lega Pro
Altre notizie
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
21 gennaio 1971, Djalma Santos dà l'addio al calcio: il miglior terzino destro della storia Il 21 gennaio 1971 all'età di quarantuno anni Djalma Santos dà l'addio al calcio, dopo una gara contro il Gremio. E' stato considerato...
TMW RADIO - I Collovoti: "Sousa ha battuto Allegri, bene Gagliardini" Top Kalinic: non solo perché ha bruciato Buffon, è stato l'incubo per la “BBC”, c'è da chiedersi se è il caso di lasciarlo...
TMW RADIO - Dini: "Clausola rescissoria non prevista nel nostro ordinamento" La clausola rescissoria “In Italia non esiste, è un istituto che non è disciplinato, la si chiama impropriamente rescissoria,...
La Fiorentina fa tornare la Juve tra i comuni mortali nella serata di Antognoni. Giancarlo a Firenze come Maradona a Napoli Non è stata, non è e non sarà mai una partita come tutte le altre. Per Firenze, non c'è niente da fare, la partita contro la Juventus...
NESTI Channel (carlonesti.it) - Il nuovo logo della Juve vuole esprimere "coraggio". Confermo: ci vuole un bel "coraggio" nel tradire la storia così... In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente alla...
L'altra metà di ...Mariano Izco Emanuela Zappalà, compagna del centrocampista argentino del Chievo Mariano Izco, è stata ospite della trasmissione di...
Fantacalcio, Le Fantasfide della 21^ Giornata L'obiettivo di questa rubrica è presentare ai nostri lettori fantallenatori le più intriganti Fantasfide di giornata. Vi presentiamo le varie sfide in...
Mondiale a quarantotto squadre, bravo Infantino. Chi gà i schei gà vinto, il denaro muove il mondo La decisione del Presidente Infantino, condivisa dalla Fifa, di portare il Mondiale di Calcio da trentadue a quarantotto squadre a...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 21 gennaio 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi sabato 21 gennaio 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.