HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Gagliardini-Inter, è il nome giusto per completare la squadra di Pioli?
  Sì, al centrocampo nerazzurro servono qualità come le sue
  No, non è ha il physique du role per giocare all'Inter
  Sì, pescare tra i migliori giovani italiani è la via giusta
  No, il prezzo chiesto dall'Atalanta è assolutamente fuori mercato
  La Juve alla fine avrà la meglio

TMW Mob
Nato Oggi...

Andriy Shevchenko, Pallone d'Oro simbolo di un'era di successi rossoneri

29.09.2016 05.00 di Simone Bernabei  Twitter:    articolo letto 15849 volte
© foto di Federico De Luca

Considerato a ragione uno dei più forti giocatori ucraini di tutti i tempi, Andriy Shevchenko è cresciuto e si è consacrato con la maglia della Dinamo Kiev. Dopo tutta la trafila nelle giovanili, nel '94 arrivò l'esordio in prima squadra. In 5 anni disputò 117 partite segnando 60 gol, in pratica uno ogni due gare. Da lì, nel '99, l'intuizione rossonera e l'arrivo a Milano per un corrispettivo di circa 50 miliardi di lire. Il 29 agosto, nel suo esordio in campionato col Milan, segnò la prima di una lunghissima serie di reti che lo porteranno ad essere ricordato come uno dei più forti attaccanti passati da San Siro in epoca recente. Con 23 reti in campionato si laureò capocannoniere all'esordio italiano, impresa riuscita solo a un certo Platini. Nel 2003, nonostante una stagione partita male a causa di un infortunio, portò il Milan alla vittoria della Champions League con il famoso rigore nella finale contro la Juventus. La stagione successiva fu di nuovo ricca di successi e nel 2004, dopo averlo sfiorato in più di un'occasione, ecco la vittoria del Pallone d'Oro. Sheva lasciò il Milan il 31 maggio del 2006 per trasferirsi a Londra, nel Chelsea. L'esperienza con i Blues però non fu fortunata come le precedenti, con l'ucraino che rimase a Stamford Bridge per due stagioni prima di tornare, in prestito, proprio al Milan. A fine anno però il Milan non riscattò il suo cartellino e il giocatore rientrò al Chelsea prima di far ritorno, per chiudere la carriera, alla Dinamo Kiev. Anche per l'Ucraina Shevchenko rappresenta una vera e propria istituzione dall'alto dei 48 gol nelle 111 partite giocate. Oggi Shevchanko è l'allenatore della Nazionale del suo paese. In carriera, oltre al già citato Pallone d'Oro, ha vinto 5 campionati ucraini, 3 Coppe d'Ucraina, una Coppa Italia, uno Scudetto, una Supercoppa italiana, una Coppa d'Inghilterra, una Coppa di Lega inglese, un Community Shield, una Supercoppa d'Ucraina, una Champions League e una Supercoppa UEFA. Oggi Andriy Shevchenko compie 40 anni.
Sono nati oggi anche Silvio Piola, Alessio Sestu, Per Mertesacker, Andrea Rispoli, Jehven Konoplyanka, Andrea Poli, Adem Ljajic, Marcello Trotta e Carlos Salcedo.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Nato Oggi...
Altre notizie
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
18 gennaio 1977, è il giorno della tragedia di Re Cecconi Il 18 gennaio 1977 muore Luciano Re Cecconi, centrocampista della Lazio. Quella sera Re Cecconi si trovava insieme a Pietro Ghedin,...
TMW RADIO - I Collovoti: "Sousa ha battuto Allegri, bene Gagliardini" Top Kalinic: non solo perché ha bruciato Buffon, è stato l'incubo per la “BBC”, c'è da chiedersi se è il caso di lasciarlo...
TMW RADIO - Dini: "Clausola rescissoria non prevista nel nostro ordinamento" La clausola rescissoria “In Italia non esiste, è un istituto che non è disciplinato, la si chiama impropriamente rescissoria,...
La Fiorentina fa tornare la Juve tra i comuni mortali nella serata di Antognoni. Giancarlo a Firenze come Maradona a Napoli Non è stata, non è e non sarà mai una partita come tutte le altre. Per Firenze, non c'è niente da fare, la partita contro la Juventus...
NESTI Channel (carlonesti.it) - Il nuovo logo della Juve vuole esprimere "coraggio". Confermo: ci vuole un bel "coraggio" nel tradire la storia così... In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente alla...
L'altra metà di ...Emanuele Giaccherini Per la rubrica L'altra metà di... in onda su TMW Radio, Barbara Carere ha intervistato, Dania Gazzani, moglie...
FANTACALCIO, Infortunati & Squalificati 21^ Giornata Aggiornato 18/01/17 h 10.27 ATALANTA: in recupero: in dubbio: Konko out: Carmona (China cup), Kessie (Coppa d'Africa),...
Mondiale a quarantotto squadre, bravo Infantino. Chi gà i schei gà vinto, il denaro muove il mondo La decisione del Presidente Infantino, condivisa dalla Fifa, di portare il Mondiale di Calcio da trentadue a quarantotto squadre a...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 18 January 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi Wednesday 18 January 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.