HOME  | EVENTI TMW  | NEWS TICKER  | PARTNER  | NETWORK  | TMW RADIO CALENDARIO  | REDAZIONE  | CONTATTI  | MOBILE  | RSS  
PRIMO PIANO:
 
  HOME TMW » pescara » Serie A
Serie A

Cubas libre. Il Pescara riparte dal Leoncito del Boca

11.01.2017 08:45 di Marco Conterio    articolo letto 10915 volte
Cubas libre. Il Pescara riparte dal Leoncito del Boca
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Aristóbulo del Valle, Provincia de Misiones. Adrian Cubas inizia a giocare nel club Atletico Aristobulo come uno dei tanti, giovani, sognatori d'Argentina. Trentacinquemila anime in mezzo alle piantagioni di tabacco e di erba per il mate. Il Boca Juniors lo nota, durante la Liga de Obera, a dodici anni. Poche ore e firma con gli Xeneizes dove, da subito, El Leoncito si distingue per garra, grinta e carattere. "E lui chi è?", chiese un giorno Roman Riquelme, vedendo questo diciassettenne dalle gambe sottili. Era una perla del vivaio. Che brillava di luce propria, con la 5 virtualmente sulle spalle, quella dei suoi idoli Serna, Battaglia e Gago. Che lo chiamavano Chico, mentre lo vedevano crescere. Nella vita extracalcistica, è stato pure vittima di un incidente grave, per limiti di velocità non proprio rispettati. In campo è giocatore invece di profondo rispetto, garra e dinamismo. Un 5 vero e proprio, un metro e settanta scarso ma corsa e carattere che compensano i limiti fisici. Un volante che la Juventus ha opzionato per il futuro, un giocatore che adesso crescerà sotto l'ala protettiva di Massimo Oddo. Che cercherà la risalita insieme al Leoncito. Uno che a Riquelme ha già dato mille risposte sul campo.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Articoli correlati



Altre notizie Pescara

Differenziato per Stendardo e Caprari. Stop per Coda
Muric: "Trasferirsi al Pescara non è stata la scelta giusta"
Giuffredi su Memushaj: "Merita di restare in Serie A"
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
Le più lette
Sondaggio TMW
Juventus-Barcellona ai quarti: passare è possibile?
  Sì, la Juventus è cresciuta rispetto al 2015
  No, il Barcellona resta più forte dei bianconeri


   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.