HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
TMW Magazine
SONDAGGIO
Grandi bomber in Italia: chi la spunterà come capocannoniere?
  Vincerà Dzeko, è il centravanti più in forma della Serie A
  La spunterà ancora Higuain, è il goleador della squadra più forte
  Il trono tornerà ad un italiano, la rivelazione Belotti
  La sorpresa sarà totale: vincerà il falso nove Mertens
  Il titolo tornerà ad Icardi, già re dei bomber nel 2015

TMW Mob
Resto del Mondo

ESCLUSIVA TMW - Ratto: "Io giramondo: Malta, Panama, Nicaragua e Figi"

04.06.2015 16.47 di Gaetano Mocciaro  Twitter:    articolo letto 10868 volte
© foto di Federico De Luca

Il bello del calcio è quello di essere uno sport praticato a tutte le latitudini, basti pensare che la FIFA conta ben 209 federazioni affiliate. Nella stragrande maggioranza di esse sappiamo poco o nulla. C'è però chi, per scelta di vita, ha deciso di misurarsi in alcuni dei campionati più singolari al mondo. Interessante il caso di Giacomo Ratto, portiere 29enne di Varese: Malta, Panama, El Salvador, Figi. E una parentesi in Mongolia morta sul nascere. Ai microfoni di Tuttomercatoweb ci racconta: "Le opportunità in Italia non andavano oltre un buon dilettantismo. In più, se non fai parte di un certo giro non puoi emergere. Nell'ultimo club in cui ero iniziavo ad avanzare soldi e da lì ho iniziato a guardarmi attorno. Ma senza procuratori, facendo tutto da solo: ho iniziato a mandare email senza ricevere risposta. Uno, finalmente, mi risponde: è Mario Muscat, portiere della nazionale maltese che ha anche una scuola di portieri. Grazie a lui riesco ad avere il contatto di un club che cercava un portiere e riesco d accasarmi al Victoria Wanderers. Gioco metà campionato a Malta, sfiorando l'Europa League. Un calcio organizzato, molto influenzato dal sistema inglese. Purtroppo con le regole che hanno portato alla riduzione del numero di stranieri ho dovuto cercare un'altra squadra".

Ancora una volta curioso il modo in cui hai trovato la tua nuova destinazione

"Casualmente guardavo su Sky la trasmissione "Football Mundial" che parlava della squadra del Tauro, la più titolata di Panama. Trovo il contatto e mando il CV: finisce che troviamo l'accordo e mi trasferisco. Il calcio a Panama è molto seguito e ci sono molti giocatori talentuosi. Non c'è l'organizzazione tattica delle squadre europee e il ritmo è lento, ma se porti un talento in giovane età da noi può davvero fare bene. La capitale poi è una città da primo mondo: bella, moderna. Si vive molto bene. Purtroppo dopo 4 mesi ho problemi con la stessa persona che mi ha portato lì e ho deciso di tornare a casa".

Si va a Nicaragua. Paese di cui si conosce poco

"Questa volta mi servo dell'ausilio di un agente che ha contatti in centro America e volo a Managua. Qualche amico mi chiede: 'ma on c'è la guerra?'. In verità da almeno trent'anni tutto è tranquillo, il Paese sicuro e puoi tranquillamente girare di notte a piedi. Ho visto posti bellissimi, la gente è umile e il costo della vita basso".

Esperienza che dura poco anche lì

"Il mio cruccio è quello di non aver mai giocato in una competizione continentale. Non potendo farlo in Europa ho iniziato a cercare questa possibilità negli altri continenti: in Mongolia c'è una squadra, il Khoromkon di Ulaanbaatar che parteciperà alla prossima AFC Cup, l'equivalente asiatica dell'Europa League. Firmo il contratto ma in realtà in Mongolia non andrò mai, perché la Federazione asiatica nega al club la licenza per partecipare al torneo. Finisce tutto prima di iniziare. E dire che per l'AFC Cup avevo rifiutato un'offerta dal Costa Rica".

L'ultima esperienza è a Figi: come sei finito così lontano?

"Prima di tutto ho l'occasione di finire in Albania, ma l'offerta economica si era rivelata molto inferiore a quella inizialmente prospettata. Facendo una ricerca su internet decido di mandare dei curriculum un club figiano che avrebbe dovuto partecipare all'Oceanian Champions League: mando un mio video e vengo ingaggiato. Ricordo come io e un altro straniero fossimo finiti in prima pagina sui giornali figiani, la gente che ti riconosceva per strada: sensazioni davvero bellissime. Il livello calcistico, almeno oceanico in generale, non è così basso come si pensa. Ad esempio l'Auckland, che è la squadra campione continentale, potrebbe benissimo giocare in Lega Pro. Ironia del destino non riuscirò a giocare l'Oceanian Champions League per un errore fra i club che hanno perfezionato la trattativa: il transfer infatti è arrivato in ritardo. Ciò che mi ha colpito di Figi è la semplicità della gente. Persone che hanno sempre il sorriso pur con poco da vivere. E ricordo come mi avessero consolato per non aver potuto giocare il torneo".

Non rimane che l'Africa

"Non ho contatti ma, perché non provare anche lì? Intanto ho qualcosa in ballo in Trinidad e Tobago, Nicaragua, Guatemala ed El Salvador".

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Resto del Mondo
Altre notizie
Telegram
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
26 febbraio 2002, notte da magica Roma: Barcellona travolto 3-0 Notte di gloria per la Roma, il 26 febbraio 2002: i giallorossi travolgono all'Olimpico niente meno che i Barcellona con un netto 3-0....
TMW RADIO - I Collovoti: "Bacca distante, bellissimo il gol di Paredes" Top Deulofeu:Una delle belle notizie di questa giornata è il gol di Deulofeu: sulla vittoria di ieri del Milan c'è...
TMW RADIO - Dini: "Addizionali? Decide solo l'arbitro" L'avvocato Giulio Dini, che cura gli interessi tra le tante cose dell'allenatore della Roma, Luciano Spalletti, agente di calciatori...
Il menù per la rinascita del calcio italiano: limite agli stranieri, sviluppo dei settori giovanili e stop al tatticismo esasperato Il nostro calcio, in questo ultimo decennio in particolare modo, ha subito radicali cambiamenti nella costruzione e nella gestione...
NESTI Channel (carlonesti.it) - Quando attaccai Mourinho, in confronto all'umiltà di Ranieri, si scatenò l'inferno su Twitter. Ora dico: "Grazie Mou!" In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente alla...
L'altra metà di ...Blerim Dzemaili Lady Dzemaili, Erjona Sulejmani, eletta da GQ Italia quale Wag più attraente d'Europa, è intervenuta ai microfoni di TMW Radio...
Fantacalcio, RESOCONTO TABELLINI 26^ GIORNATA Tutti i bonus e malus fantacalcistici della 26^ giornata: gol, assist ufficiali, ammoniti, espulsi, top e flop   NAPOLI 0 - 2 ATALANTA GOL (+3): Caldara (x...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 26 febbraio 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi domenica 26 febbraio 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.