HOME  | EVENTI TMW  | NEWS TICKER  | PARTNER  | NETWORK  | TMW RADIO CALENDARIO  | REDAZIONE  | CONTATTI  | MOBILE  | RSS  
PRIMO PIANO:
 
  HOME TMW » sampdoria » Serie A
Serie A

Mondiale a 48, mossa cerchiobottista. Verso Cina 2030?

11.01.2017 06:45 di Andrea Losapio    articolo letto 20020 volte
Mondiale a 48, mossa cerchiobottista. Verso Cina 2030?
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
L'allargamento del Mondiale a 48 squadre è stata una mossa politico economica abbastanza cerchiobottista. Perché Infantino è riuscito ad accaparrarsi, per lungo tempo, l'appoggio delle tante federazioni minori che potrebbero trovare una qualificazione incredibile al Mondiale. Certo, c'è poi la Nuova Zelanda che, da qui alla fine dei tempi, sarà presente alla competizione iridata, perché l'unica grande nazione con una squadra di calcio di livello. Possibile, d'altro canto, che vengano implementati altri spareggi, come quelli già visti negli ultimi anni. Così Infantino potrà lavorare senza grossi problemi per parecchio tempo, a credito per innovazione - la moviola - e visioni molto più aperte. Ci sarà poi un risvolto pratico: tra il 2026 e il 2030 è possibile che Infantino - o chi per esso - possa scegliere come paese ospitante o la Cina o l'India, per un Mondiale che andrebbe a impattare sul miliardo e mezzo cinese o sul miliardo indiano, in costante crescita. Platea più grande, introiti maggiori, aumento di credito e di potere. Di fatto l'unico ostacolo verso una scelta (repubblico) popolare è l'assegnazione dei mondiali del 2022 al Qatar, in Asia. Anche se la FIFA, negli anni precedenti, non è mai stata troppo aggrappata ai propri principi quando si è trattato di monetizzare.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Sampdoria

ESCLUSIVA SN - "Con il Rosso non si passa": "Samp - Lugano è un vero e proprio ritorno a casa. Tecnici innovativi, affinità tra le squadre"
Ag. Regini: "Oggi il contratto non è adeguato al suo valore"
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
Le più lette
Sondaggio TMW
Juventus-Barcellona ai quarti: passare è possibile?
  Sì, la Juventus è cresciuta rispetto al 2015
  No, il Barcellona resta più forte dei bianconeri


   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.