HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Gagliardini-Inter, è il nome giusto per completare la squadra di Pioli?
  Sì, al centrocampo nerazzurro servono qualità come le sue
  No, non è ha il physique du role per giocare all'Inter
  Sì, pescare tra i migliori giovani italiani è la via giusta
  No, il prezzo chiesto dall'Atalanta è assolutamente fuori mercato
  La Juve alla fine avrà la meglio

TMW Mob
Serie A

Black monday al San Paolo. Napoli, la svolta tarda ad arrivare

29.11.2016 07.30 di Marco Frattino  Twitter:    articolo letto 2908 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Metti una tranquilla serata a casa, quando la gara contro una squadra che - tra Serie A ed Europa League - arrivava da cinque ko di fila sembrava la vittima designata per farti tornare al successo sul proprio campo. E' questo lo scenario vissuto, più o meno, fino alle ore 20.30 di ieri al San Paolo. In campo c'era il Napoli che, nonostante il vantaggio per 1-0 firmato a fine primo tempo da Lorenzo Insigne, non è riuscito a tenere la porta inviolata fino al triplice fischio finale contro il Sassuolo. Un black monday per i partenopei che, dopo il weekend riservato agli sconti commerciali, hanno ritenuto scontata la vittoria troppo presto. Nessuna novità quest'anno, purtroppo per Maurizio Sarri. Tecnico osannato e venerato fino al venti settembre, adesso nel mirino della critica di media e tifoseria per una squadra che non brilla come in passato. Difficile farlo, ovviamente, senza una punta di ruolo e un attacco che deve basarsi sul falso nueve Dries Mertens e un attaccante che prima punta non è.

Quel Manolo Gabbiadini tolto dal campo troppo in fretta per fare spazio al belga che, beffa delle beffe, s'è fatto ammonire due minuti dopo e - in quanto diffidato - salterà la prossima gara. Quella importantissima contro l'Inter, che mette in palio tre punti ma anche tanta consapevolezza nei propri mezzi per tornare a respirare aria d'alta classifica. Che al Napoli manca, ma senza essere in grado di tornare la brillante squadra ammirata fino a due mesi fa. Da oltre un mese, invece, manca il successo a Fuorigrotta mentre il blitz di Udine s'è rivelato soltanto un abbaglio in quanto la svolta - per questa squadra - non è ancora arrivata. A causa di diversi problemi, l'attacco in primis.

Un'assenza, quella della prima punta di ruolo, che non deve tuttavia far passare in secondo piano i problemi sorti in fase difensiva. Colpita al secondo vero affondo dei neroverdi, con un eurogol messo a segno da Gregoire Defrel. Uno degli obiettivi, neanche troppo dichiarato, per gennaio. Tutto diverso, in casa Napoli, rispetto a un anno fa. Quando la città iniziò a sognare lo scudetto ai danni della Juve, solo un lontano ricordo dopo l'ennesima giornata infernale per la squadra azzurra.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A
Altre notizie
App Store Play Store Windows Phone Store
 
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
21 gennaio 1971, Djalma Santos dà l'addio al calcio: il miglior terzino destro della storia Il 21 gennaio 1971 all'età di quarantuno anni Djalma Santos dà l'addio al calcio, dopo una gara contro il Gremio. E' stato considerato...
TMW RADIO - I Collovoti: "Sousa ha battuto Allegri, bene Gagliardini" Top Kalinic: non solo perché ha bruciato Buffon, è stato l'incubo per la “BBC”, c'è da chiedersi se è il caso di lasciarlo...
TMW RADIO - Dini: "Clausola rescissoria non prevista nel nostro ordinamento" La clausola rescissoria “In Italia non esiste, è un istituto che non è disciplinato, la si chiama impropriamente rescissoria,...
La Fiorentina fa tornare la Juve tra i comuni mortali nella serata di Antognoni. Giancarlo a Firenze come Maradona a Napoli Non è stata, non è e non sarà mai una partita come tutte le altre. Per Firenze, non c'è niente da fare, la partita contro la Juventus...
NESTI Channel (carlonesti.it) - Il nuovo logo della Juve vuole esprimere "coraggio". Confermo: ci vuole un bel "coraggio" nel tradire la storia così... In questo spazio, riassumo tutte le mie opinioni sulla stagione calcistica 2016-2017, in ordine decrescente, dalla più recente alla...
L'altra metà di ...Mariano Izco Emanuela Zappalà, compagna del centrocampista argentino del Chievo Mariano Izco, è stata ospite della trasmissione di...
Fantacalcio, Le Fantasfide della 21^ Giornata L'obiettivo di questa rubrica è presentare ai nostri lettori fantallenatori le più intriganti Fantasfide di giornata. Vi presentiamo le varie sfide in...
Mondiale a quarantotto squadre, bravo Infantino. Chi gà i schei gà vinto, il denaro muove il mondo La decisione del Presidente Infantino, condivisa dalla Fifa, di portare il Mondiale di Calcio da trentadue a quarantotto squadre a...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 21 gennaio 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi sabato 21 gennaio 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.